Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Print | Email Notification    
Author

Fortunato Zanfretta

Last Update: 10/11/2016 8:00 PM
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/11/2015 1:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Io mi soffermerei un attimo sul caso della scatola e Hynek. Ad un certo punto della storia questi esseri chiedono al Zanfretta di consegnare la scatola ad Hynek, e fin qui ci siamo. Come mai i successivi tentativi di contatto del Zanfretta al professore non portarono mai a niente? Sembra proprio che Hynek fece in modo di sorvolare sul caso e di non avere mai contatti diretti con Zanfretta e il suo caso. Alla fine Hynek muore, e la faccenda finisce li.
OFFLINE
Post: 1,968
Registered in: 6/25/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Illuminato
5/11/2015 7:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 11/05/2015 03:05:

Riguardo poi a ciò che vide Pesci, sia Di Stefano che Zanfretta, raccontarono in qualche conferenza, che questi vide l'auto del Zanfretta sospesa sulla strada, che voleva a un paio di metri dalla strada, e a una decina di metri di quota, sopra l'auto, un disco volante. Si descrisse il Pesci come terrorizzato da ciò che vide, addirittura cadde in crisi di pianto.



Tale Pesci ha poi confermato la versione dei fatti data da Zanfretta e Di Stefano? A tutt'oggi è rintracciabile?

OFFLINE
Post: 123
Registered in: 3/5/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
5/11/2015 8:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Scusate, prima o poi imparerò a incorporare i video..... [SM=g2815480]

testimonianze dell'epoca

m.youtube.com/watch?v=afluy206hX8
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 1:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Si Pesci è in vita, e può testimoniare, peraltro Pesci è stato testimone di due avvistamenti UFO durante le abduction del Zanfretta. Nel primo caso lui vide sempre un grosso disco luminosissimo, color rosso-arancio (lo stesso visto da decine e decine di testimoni e messo agli atti dai carabinieri all'epoca), che emanava anche dei raggi dello stesso colore e girava su se stesso, e poi quest'altro avvenimento, dove conferma effettivamente che l'auto del Zanfretta si alzava in volo, presumibilmente grazie al disco volante che ne prendeva il controllo. Del primo avvistamento del Pesci, è rintracciabile sul canale di Rino di Stefano su Youtube un servizio televisivo dove c'è proprio lui che racconta del disco volante che spuntava dalla montagna. Nello stesso video c'è il Cassibba che parla di interferenze elettromagnetiche alle loro auto e a quelle della polizia. Ricordo che anche Cassibba fu testimone di un avvistamento UFO e lo testimoniò durante un programma televisivo all'epoca. Lui raccontava che dopo aver soccorso il Zanfretta e portato in auto, durante il tragitto i loro veicoli erano seguiti da una piccola luce rossa che volava intorno a loro. Ancora Cassibba e altri colleghi, furono testimoni anche di un velivolo che lui descrive enorme e luminosissimo quasi che non si riusci bene ad osservare per quanto forte era la luminosità.
[Edited by Ale-95 5/12/2015 1:31 PM]
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 2:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Comunque io personalmente non tendo a credere a quanto racconta Zanfretta dopo il 1980, ovvero dopo che le indagini sul caso chiudono ufficialmente per mancanza di estremi di reato. Lo stesso Di Stefano non seguirà più le indagini, e per un certo periodo non incontrò Zanfretta per ben 15 anni. Non vorrei che Zanfretta dopo il 1980 (o forse dopo il 1990-91, dato che quantomeno fu sotto ipnosi anche durante la metà degli anni 80) in poi abbia iniziato a inventarsi delle cose, in particolare la storia della scatola aliena e della sua convinzione che torneranno molto presto. Ritengo molto verosimili gli avvenimenti dal dicembre 1978 a quelli di febbraio 1980, quantomeno perché il Zanfretta era sempre sotto osservazione, e le indagini portarono alla presenza anche di altri testimoni che videro fenomeni luminosi, interferenze elettromagnetiche e orme enormi non identificate nei pressi dove fu ritrovato Zanfretta. Quindi tra i 4 e i 6 casi direi che si possono anche valutare come plausibili, ma dopo si perdono le tracce, e dall'oggettività di certi eventi, si passa all'assoluta soggettività dell'esperienza di Zanfretta.
[Edited by Ale-95 5/12/2015 2:17 PM]
5/12/2015 2:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 11/05/2015 03:05:

Chip, al Zanfetta fu somministrato solo una volta il siero della verità, lo conferma lui stesso. Altre somministrazioni erano inutili e anche dannose dato quanto è nocivo come farmaco. Zanfretta comunque, supera il test dimostrando di dire la verità. Riguardo poi a ciò che vide Pesci, sia Di Stefano che Zanfretta, raccontarono in qualche conferenza, che questi vide l'auto del Zanfretta sospesa sulla strada, che voleva a un paio di metri dalla strada, e a una decina di metri di quota, sopra l'auto, un disco volante. Si descrisse il Pesci come terrorizzato da ciò che vide, addirittura cadde in crisi di pianto.



Queste cose non ci sono scritte nel libro, cmq 1 sola ipnosi con il penthotal. Circa cosa dice il Pesci... non c'e' scritto niente nel libro, cmq sarebbe un elemento in piu', non da poco.


5/12/2015 2:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 11/05/2015 13:56:

Io mi soffermerei un attimo sul caso della scatola e Hynek. Ad un certo punto della storia questi esseri chiedono al Zanfretta di consegnare la scatola ad Hynek, e fin qui ci siamo. Come mai i successivi tentativi di contatto del Zanfretta al professore non portarono mai a niente? Sembra proprio che Hynek fece in modo di sorvolare sul caso e di non avere mai contatti diretti con Zanfretta e il suo caso. Alla fine Hynek muore, e la faccenda finisce li.



perché a quanto pare ci fu una colluttazione sull'astronave, Zanfretta tiro' la scatola, soprendendo gli alieni, poi corse a pigiare i pulsanti a caso e gli alieni liberarono Zanfretta senza fargli male (segno che non erano kattivi, per quanto brutti, altrimenti se fossero stati ostili... lo avrebbero laserizzato [SM=g6794] come minimo). Le volte successive, gli alieni non chiesero piu' della scatola e sembrano visite mediche.

Molto dopo, l'idea della scatola emerse, ma se vai a vedere anche i filmati di "come eravamo-RAI di genova" Zanfretta dice che la scatola non la volle e non seppe spiegare il perché. Forse temeva di essere poi deportato dagli alieni? In ogni caso, la storia della scatola ammazzaconigli é una cosa aggiunta dopo, aggiunta nel tempo, che non ha riscontri e quindi va tenuta separata dalle 3 adduzioni a breve distanza di tempo

OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 3:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Strano, quale edizione del libro di Di Stefano parli, la quinta del 2012 o la sesta del 2014, che è attualmente l'ultima, con un paio di aggiunte? Non nutro dubbi sulla figura professionale del Di Stefano, evidentemente il secondo avvistamento di Andrea Pesci deve averlo inserito in un secondo momento, dopo che avrà avuto consenso dal teste stesso. Riguardo l'avvistamento del 1979 però, Pesci non ebbe problemi a raccontarlo alla tv. Un indizio che l'auto del Zanfretta si alzava dalla strada durante un paio delle sue abduction, si è avuta quando i responsabili della Val Bisagno con la presenza del capo ingegnere e dello stesso Di Stefano, inserirono dei filetti metallici all'interno della ruota, in modo che se avessero ritrovato i fili spezzati, era questa conferma che l'auto effettivamente si alzava in volo. E fu così, non solo, il termometro al mercurio nascosto nel sedile dell'auto, segnava intorno ai 43 gradi, e parliamo di una notte inverale, sui monti, quindi sottozero. In questo modo ci furono prove oggettive alle parole dello Zanfretta.
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 3:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
chip65C02, 12/05/2015 14:59:



perché a quanto pare ci fu una colluttazione sull'astronave, Zanfretta tiro' la scatola, soprendendo gli alieni, poi corse a pigiare i pulsanti a caso e gli alieni liberarono Zanfretta senza fargli male (segno che non erano kattivi, per quanto brutti, altrimenti se fossero stati ostili... lo avrebbero laserizzato [SM=g6794] come minimo). Le volte successive, gli alieni non chiesero piu' della scatola e sembrano visite mediche.

Molto dopo, l'idea della scatola emerse, ma se vai a vedere anche i filmati di "come eravamo-RAI di genova" Zanfretta dice che la scatola non la volle e non seppe spiegare il perché. Forse temeva di essere poi deportato dagli alieni? In ogni caso, la storia della scatola ammazzaconigli é una cosa aggiunta dopo, aggiunta nel tempo, che non ha riscontri e quindi va tenuta separata dalle 3 adduzioni a breve distanza di tempo




Concordo, infatti non credo alla storia della scatola, e durante i primi tempi, ovvero durante il periodo delle indagini sul caso e quindi nel momento più attendibile, lo stesso Zanfretta in effetti raccontò di non aver accettato la scatola.


5/12/2015 3:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 12/05/2015 15:02:

Strano, quale edizione del libro di Di Stefano parli, la quinta del 2012 o la sesta del 2014, che è attualmente l'ultima, con un paio di aggiunte? Non nutro dubbi sulla figura professionale del Di Stefano, evidentemente il secondo avvistamento di Andrea Pesci deve averlo inserito in un secondo momento, dopo che avrà avuto consenso dal teste stesso. Riguardo l'avvistamento del 1979 però, Pesci non ebbe problemi a raccontarlo alla tv. Un indizio che l'auto del Zanfretta si alzava dalla strada durante un paio delle sue abduction, si è avuta quando i responsabili della Val Bisagno con la presenza del capo ingegnere e dello stesso Di Stefano, inserirono dei filetti metallici all'interno della ruota, in modo che se avessero ritrovato i fili spezzati, era questa conferma che l'auto effettivamente si alzava in volo. E fu così, non solo, il termometro al mercurio nascosto nel sedile dell'auto, segnava intorno ai 43 gradi, e parliamo di una notte inverale, sui monti, quindi sottozero. In questo modo ci furono prove oggettive alle parole dello Zanfretta.


Confermo tutto [SM=g3943211] sta tutto scritto nel libro, circa le verifiche "fisiche di misurazione" nell'auto molto farcita, che fu affidata a Zanfretta, sta tutto scritto nel libro, con l'autore che racconta che presenzio' alla "farcitura" dell'auto.

Il libro e' questo, preso su Amazon!
[SM=g8918] www.amazon.it/Il-caso-Zanfretta-incredibile-cronaca/dp/8864053522/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1431436669&sr=1-1&keywords=il+caso+z...

confesso che mi piacerebbe farlo autografare da Zanfretta e dal Di Stefano, perché é davvero un testo storico di ufologia dadi e bulloni, epocale!.

5/12/2015 3:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re: Re:
Ale-95, 12/05/2015 15:04:



Concordo, infatti non credo alla storia della scatola, e durante i primi tempi, ovvero durante il periodo delle indagini sul caso e quindi nel momento più attendibile, lo stesso Zanfretta in effetti raccontò di non aver accettato la scatola.




youtu.be/HBJXt5JToO8
qui in questo frammento RAI-come eravamo: il caso Zanfretta- lo stesso ripete piu' volte di non aver mai avuto in consegna la scatola ammazza conigli, la quale é stata aggiunta dopo, in un secondo momento alla storia originale (probabilmente per ragioni d'intrafottimento dell'informazione, per ragioni di sicurezza nazionale). All'epoca, non era nota la latenza saurica a 30 anni.

youtu.be/6EF4sovZFRc
lo scienziato (a SX con i capelli bianchi) era uno stupido negazionista, che obbediva al cover up di sicurezza nazionale. Piu' obiettivo e sano di mente, l'astronomo piu' giovane a DX.


OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 3:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

L'alta temperatura riscontrata al veicolo dello Zanfretta è sempre stata una costante durante i primi eventi. Già nel primo caso, l'auto, dissero i colleghi, era come un forno, caldissima, e così anche Zanfretta, che aveva anche gli abiti asciugati. L'idea di inserire un termometro nascosto nell'auto è stata un'ottima idea, e in effetti la temperatura riscontrata fu molto anomala, come se il veicolo fosse entrato in contatto con una fonte di calore notevole.
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 3:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Vorrei far notare una cosa che forse in molti non si son resi conto. Non so se avete ascoltato la registrazione del Zanfretta sotto ipnosi, e mi riferisco a quella dove parla la presunta lingua aliena. Ebbene, in quell'occasione avvengono delle cose strane. Oltre al cambio del tono di voce, piuttosto impressionante, quando il dottor Moretti fa delle precise domande al Zanfretta, costui si blocca e subentra questo presunto alieno che risponde al posto di Zanfretta. Moretti, si sente nella registrazione, esclamare una cosa del tipo, c'è un'interferenza, poiché più volte ad alcune domande del Moretti, subentra a parlare qualcun'altro e non Zanfretta. Ad un certo punto Moretti chiede a Zanfretta se sia stato ipnotizzato da qualcun'altro, perché era evidente che lo Zanfretta ad alcune precise domande, subentrava in lui una specie di barriera protettiva che fa in modo di non rispondere se sotto ipnosi da parte di un altro ipnologo. Questo fa pensare che lo Zanfretta sia stato ipnotizzato da qualcuno, o comunque istruito bene, nel non rispondere, sotto ipnosi, a domande specifiche, in modo da creare una barriera protettiva in modo tale che Moretti non riuscisse più ad avere controllo dello Zanfretta, e rendere inutili le sue domande.
5/12/2015 6:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 12/05/2015 15:34:

L'alta temperatura riscontrata al veicolo dello Zanfretta è sempre stata una costante durante i primi eventi. Già nel primo caso, l'auto, dissero i colleghi, era come un forno, caldissima, e così anche Zanfretta, che aveva anche gli abiti asciugati. L'idea di inserire un termometro nascosto nell'auto è stata un'ottima idea, e in effetti la temperatura riscontrata fu molto anomala, come se il veicolo fosse entrato in contatto con una fonte di calore notevole.



Se non ricordo male, +45°C oppure +50°C era bloccato il termometro dell'auto, e questo in inverno.

5/12/2015 6:39 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 12/05/2015 15:39:

Vorrei far notare una cosa che forse in molti non si son resi conto. Non so se avete ascoltato la registrazione del Zanfretta sotto ipnosi, e mi riferisco a quella dove parla la presunta lingua aliena. Ebbene, in quell'occasione avvengono delle cose strane. Oltre al cambio del tono di voce, piuttosto impressionante, quando il dottor Moretti fa delle precise domande al Zanfretta, costui si blocca e subentra questo presunto alieno che risponde al posto di Zanfretta. Moretti, si sente nella registrazione, esclamare una cosa del tipo, c'è un'interferenza, poiché più volte ad alcune domande del Moretti, subentra a parlare qualcun'altro e non Zanfretta. Ad un certo punto Moretti chiede a Zanfretta se sia stato ipnotizzato da qualcun'altro, perché era evidente che lo Zanfretta ad alcune precise domande, subentrava in lui una specie di barriera protettiva che fa in modo di non rispondere se sotto ipnosi da parte di un altro ipnologo. Questo fa pensare che lo Zanfretta sia stato ipnotizzato da qualcuno, o comunque istruito bene, nel non rispondere, sotto ipnosi, a domande specifiche, in modo da creare una barriera protettiva in modo tale che Moretti non riuscisse più ad avere controllo dello Zanfretta, e rendere inutili le sue domande.



Alcune ipnosi dello Zanfretta a me non convincono [SM=g4413988] mentre le prime tre se non ricordo male (di cui una con penthotal) sono verosimili e ben condotte. Le altre, il dottore sbarella, andando a pilotare lo Zanfretta e la possessione ufologica, é imho pataccara [SM=g6794]
OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
5/12/2015 7:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

"un testo storico di ufologia dadi e bulloni" non credo proprio semmai prevale di più l'ipotesi di allucinazione indotta o meno se proprio si vuol dare un minimo di credito.

Personalmente su questa vicenda come in altri casi propendo per la tesi del mitomane dalla personalità disturbata, spalleggiata
da altri, inconsapevoli o sprovveduti.

- i casi di abduction in qualche modo provati da elementi concreti verificati non sono mai esistiti nè tuttora esistono.

- decine di migliaia di persone affermano da decenni di essere rapite dagli alieni, ma non hanno mai portato uno straccio di prova: fotografie, reperti alieni o rivelazioni eclatanti comprovabili.

- tantissime storie sono palesemente inventate o provengono da personaggi controversi, inoltre le persone che dicono di essere rapite non vengono seguite da specialisti di settore ma da persone che non hanno competenza in materia e/o hanno interesse a far credere la gente nei rapimenti alieni per fini il più delle volte puramente di business personale.

Le sue recenti dichiarazioni, di Zanfretta (oramai non più) su "una cosa che deve succedere a breve" sicuramente sono state la mazzata finale sul personaggio e l'intera vicenda. [SM=g8334]
OFFLINE
Post: 1,968
Registered in: 6/25/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Illuminato
5/12/2015 7:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

interessante: ravviso due/tre elementi comuni con altri casi insoliti dove ci sarebbero state automobili sollevate di qualche metro sulla strada e con le lamiere che si arroventavano fino a scottare al tatto, con la differenza che in quei casi non c'era un disco ma una nube o nebbia caliginosa che avvolgeva improvvisamente l'auto dei malcapitati di turno producendo alla fine dei salti temporali. Zanfretta ha mai lamentato casi di missing time?
5/12/2015 7:24 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Beach_Boys, 12/05/2015 19:10:

"un testo storico di ufologia dadi e bulloni" non credo proprio semmai prevale di più l'ipotesi di allucinazione indotta o meno se proprio si vuol dare un minimo di credito.

Personalmente su questa vicenda come in altri casi propendo per la tesi del mitomane dalla personalità disturbata, spalleggiata
da altri, inconsapevoli o sprovveduti.

- i casi di abduction in qualche modo provati da elementi concreti verificati non sono mai esistiti nè tuttora esistono.

- decine di migliaia di persone affermano da decenni di essere rapite dagli alieni, ma non hanno mai portato uno straccio di prova: fotografie, reperti alieni o rivelazioni eclatanti comprovabili.

- tantissime storie sono palesemente inventate o provengono da personaggi controversi, inoltre le persone che dicono di essere rapite non vengono seguite da specialisti di settore ma da persone che non hanno competenza in materia e/o hanno interesse a far credere la gente nei rapimenti alieni per fini il più delle volte puramente di business personale.

Le sue recenti dichiarazioni, di Zanfretta (oramai non più) su "una cosa che deve succedere a breve" sicuramente sono state la mazzata finale sul personaggio e l'intera vicenda. [SM=g8334]



Non ti sei documentato a sufficienza, sui tanti links del caso.
Non hai nemmeno letto il libro.
Arrivi qui' (e puzzi come un troll) e le spari grosse... ma torna in spiaggia [SM=g6794] a giocare con la sabbia e la paletta [SM=g8908]
5/12/2015 7:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Delta.Force, 12/05/2015 19:16:

interessante: ravviso due/tre elementi comuni con altri casi insoliti dove ci sarebbero state automobili sollevate di qualche metro sulla strada e con le lamiere che si arroventavano fino a scottare al tatto, con la differenza che in quei casi non c'era un disco ma una nube o nebbia caliginosa che avvolgeva improvvisamente l'auto dei malcapitati di turno producendo alla fine dei salti temporali. Zanfretta ha mai lamentato casi di missing time?



Si, de facto l'adduzione del 8.12.1978 + 28.12.1978 + 30.7.1978 sono REALI e misurabili, il caso é genuine nei tre eventi, le narrazioni delle ipnosi sono scoordiante temporalmente (quella di dicembre ha uso di pentothal)

L'adduzione del 14.12.1980 é meno misurabile, [SM=g2806961] tuttavia appare coerente [SM=g3943211] con le altre 3. Tuttavia l'ipnosi [SM=g1420771] é invece da rifiutare: a)inficiata da teorie ufologiche di possessione ufologica IMHO per ragioni di sicurezza nazionale, inoltre b)non dice niente di nuovo di quanto era gia' stato detto (segno che Zanfretta nell'addusione del 14.12.1980 fu sedato perché come racconta lui stesso, aveva creato una colluttazione con gli alieni, tirandogli addosso la scatola. Quindi, valutando il tutto, con gli occhi delle procedure che usano gli etologi quando hanno a che fare con tigri, leoni, squali animali pericolosi che vengono sedati per non far del male a questi e pure ai ricercatori, l'adduzione del 14.12.1980 prende una piega plausibile e verosimile, anche con il fatto che Zanfretta non dica niente (essendo stato sedato pesantemente). Per cui, per ragioni di sicurezza nazionale (non potendo ammettere che sauri sapiens di 3mt svolazzano per il cielo italiano, s'incomincia ad aggiungere ed a guidare l'ipnosi in modo sbarellato, invocando le teorie ufologiche spiritiche dell'epoca, cosa a cui sara' appiccicata per rendere meno credibile il caso, la patacca della scatola ammazza conigli)


[Edited by chip65C02 5/12/2015 7:36 PM]
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
5/12/2015 7:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mitomane, disturbato? Zanfretta? Ma se fino a prova contraria è stato dimostrato l'esatto opposto. Superò le perizie psichiatriche all'epoca, nessuno che lo conosce da oltre 30 anni lo ha mai considerato un mitomane. Moretti confermò che non era un allucinato o che soffriva di sdoppiamento di personalità, e in quel caso, se lo avesse riscontrato, non lo avrebbe sottoposto neanche ad ipnosi regressiva. E' totalmente lucido e coerente, e privo di qualsiasi patologia mentale, ma se così fosse, andrebbe ovviamente provato.
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:29 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.