00 7/20/2015 11:34 AM
Un articolo di un comico napoletano che mi onoro di non conoscere che sputa veleno sulla Nasa. Repubblica ha pensato bene di pubblicare questa robaccia:

Ma i sassi di Plutone ci cambiano la vita?

napoli.repubblica.it/cronaca/2015/07/17/news/ma_i_sassi_di_plutone_ci_cambiano_la_vita_-11...

I punti salienti [SM=g2854186]


Ora non vorrei apparire come un cinico calcolatore, ma parliamoci senza ipocrisie: a noi, di vedere le foto di Plutone da vicino che ci cambia nella vita?




Abbiamo forse sconfitto il raffreddore? No. Abbiamo forse sconfitto le zanzare? Nemmeno. È finita la Salerno Reggio Calabria? Figurarsi! E allora?!?! Ripeto, entusiasma anche me l’avventura dell’uomo (e della donna, diciamolo, grazie a Cristo/Foretti) nello spazio, però stiamo attenti a non farci ingannare dalle false speranze.





Andiamoci piano con le spese, soprattutto in questo momento infinito di crisi economica.
Cerchiamo di non perdere la nostra capacità di immaginazione che ha fatto grande la nostra cultura, la nostra filosofia, la nostra scienza e sopratutto la nostra fisica tutta fondata sulle teorie di geni visionari.




Ma pure i sassi raccolti da quel piccolo trattore in scala ridotta sul suolo rosso di Marte; e pure quelli che in fotografia ci riporterà indietro quest’ultima missione (a proposito, ma la sonda Horizon rientra? E il ritorno è da considerarsi in discesa? Cioè sarà possibile rientrare a folle e consumare meno carica? La batteria è al plutonio visto il pianeta esplorato?), a cosa ci sono serviti?



Dopo la pubblicazione dell'articolo com'è giusto che sia si è preso dell'ignorante, mai lette tante fesserie in una sola pagina.