Fuochi di Canneto di Caronia a altri fenomeni a Messina e dintorni: un topic per capire

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, [4], 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23
Trisavalon
00Monday, July 21, 2014 6:53 PM
E' passato un servizio anche sul TG1 era Venerdi se non erro.
Per quanto concerne la questione delle microonde cancerogene, i dati sono discordati e gli studi si sono occupati principalmente di microonde concentrate in un periodo di tempo molto basso, con esposizione occasionale, erano ricerche per i pericoli del forno a microonde con le associazioni dei consumatori sul piede di guerra.

In generale OMS considera solo i campi elettromagnetici a radiofrequenza come possibile rischio cancerogeno per l’uomo, la famosa rete senza fili.

Sull'incidenza tumorale... penso sia irrilevante, l'avremmo già saputo.
Nel 2005 si era formato un Gruppo Interistituzionale di ricerca di cui facevano parte il CNR,’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Ministero, apparati militari, e SSN.

www.regione.sicilia.it/presidenza/protezionecivile/normativa/doc/20050429_opcm...

Da allora non è uscito mai fuori uno studio epidemiologico sui tumori. Comunque controllare è facile, cercando si trova tutto.


Eccolo. Giovedi alle otto di sera:
www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1c926a18-8e76-426b-b5d4-8c10fff9c950-...
chip65C02
00Monday, July 21, 2014 7:28 PM
Re: Re: Re:
Ticino., 21/07/2014 17:23:



Riporto il commento che ho appena lasciato nell'articolo di là sulle microonde concentrate. Non ho capito come mai se le microonde fanno bruciare i tessuti e i materiali non producono nessun effetto sull'uomo? Gli uomini se sono esposti a campi di microonde molto intensi rischiano danni seri alla salute. Dato che per bruciare un divano o la plastica ci vuole molta energia concentrata come mai la gente continua a non subire danni all'organismo [SM=g3061179]



Ho idea che la gente subisca, subisca eccome [SM=g1950693]

I vecchi hanno un metabolismo piu' lento, i meno vecchi con un metabolismo piu' accelerato potrebbero subire molto di piu' [SM=g1950679]

chip65C02
00Monday, July 21, 2014 7:31 PM
Re: Re: Re:
FABIOSKY63, 21/07/2014 18:39:




adesso su tg2 ore 18,35... [SM=g10034]



poi vediamo stasera nei tg delle 20 [SM=g2806961]

FABIOSKY63, 21/07/2014 18:39:


e mo so proprio curioso di vedere chi mandano questa volta...a fare da parafulmine... [SM=g1420771]



i cicappici [SM=g6794] i quali negazionisti come sono, ho idea che faranno finta di andare, perche' di stare dentro un forno a microonde non credo ne abbiano tanta voglia [SM=g2201348]
Felisianos
00Monday, July 21, 2014 11:14 PM
Il Cicap non ci fa niente, con tutto il rispetto, sarebbe più utile il CERN.
(richard)
00Monday, July 21, 2014 11:32 PM
credo ci possa stare

....e se fosse un'energia che noi crediamo erroneamente microonde ma all'atto pratico è un qualcosa di sconosciuto alla nostra tecnologia che non vogliono rivelare perche' non ci capiscono niente e brancolano nel buio? [SM=g3061043]
giambo64
00Monday, July 21, 2014 11:53 PM
...e se invece fosse semplicemente, come aveva detto anche la magistratura, opera umana?
Perchè questi fuochi non sviluppano mai davanti a qualche scettico?
(richard)
00Monday, July 21, 2014 11:58 PM
Re:
giambo64, 21/07/2014 23:53:

...e se invece fosse semplicemente, come aveva detto anche la magistratura, opera umana?
Perchè questi fuochi non sviluppano mai davanti a qualche scettico?



SE ti riferisci a me non sono scettico di fronte a simili schiaccianti prove,anzi,mi sembra un po' vaga come spiegazione riferendola a
opera umana,..... bruciare le case altrui con quello che c'è dentro! [SM=g3061043]
chip65C02
00Tuesday, July 22, 2014 10:13 AM
A me pare che ci sia "cover up" su questa faccenda.

Su google.news querando "Canneto di Caronia"
tinyurl.com/nuujbyo
si trova solo links di giornali locali, qualche blog ufologico, insomma nessun quotidiano di tiratura nazionale.

Google.trend querando con "Canneto di Caronia"
tinyurl.com/n25th8m
non se lo fila nessuno, e' una stringa che non fa ricerca anche perche' in tv e nei media e' un topic che non c'e' mai stato.

La stringa "fuochi di caronia" nemmeno esiste per google trend.

Questo l'ultimo link di google.news
www.lasicilia.it/articolo/i-roghi-inspiegabili-di-caronia-continuano-arriva-la-ta...
_INSIDER_
00Tuesday, July 22, 2014 10:27 AM
Da una pagina facebook in cui viene fornita una disamina degli eventi di Caronia ad opera del CICAP:

Niente X-Files: a Caronia c'è la mano dell'uomo
A dieci anni dai primi episodi, che iniziano nel febbraio del 2004, sono riprese da qualche giorno le segnalazioni di nuovi incendi “inspiegabili” nelle abitazioni di Canneto di Caronia (ME). Il CICAP se n’è occupato in diverse occasioni con indagini e sopralluoghi, condotti prima da Massimo Polidoro e poi, ripetutamente, da Marco Morocutti, e a seguire anche con prese di posizione pubbliche riguardo a errori e ipotesi fantasiose riportate dai media, e talvolta avanzate anche da figure professionali.
«Oltre ad ufologi, esoteristi ed altri professionisti del mistero, colpisce in particolar modo l’operato della Protezione Civile» osserva Morocutti. «Mentre i volontari locali si adoperavano nel fornire supporto ai danneggiati, il coordinamento regionale - secondo quanto riportato dal periodico La Protezione Civile Italiana, - ha svolto nel periodo successivo al 2004 “varie campagne multidisciplinari di rilevamento sia in mare che sulla terraferma” (ne sono elencate ben undici), con un imponente coinvolgimento di mezzi ma senza ottenere alcuna indicazione utile a far cessare il disagio delle famiglie coinvolte, e senza rendere pubblici gli esiti delle indagini».
Di contro la Procura di Mistretta si è espressa nel giugno del 2008 indicando la mano umana all’origine dei fatti, in altre parole al dolo da parte di ignoti.
Dopo le osservazioni in loco e l’esame dei reperti prelevati in occasione dei primissimi episodi del 2004, e tuttora disponibili, il CICAP concorda pienamente con la conclusione della Procura. Infatti tutti gli oggetti esaminati, nessuno escluso, mostrano solo bruciature dovute esclusivamente al calore applicato dall’esterno, come nel caso di una fiamma, mentre in nessun esemplare si sono osservati danni dovuti a riscaldamenti dall’interno, come sarebbe invece accaduto se le cause del riscaldamento fossero state di natura elettrica o elettromagnetica.
«A molti anni di distanza» conclude Morocutti «si ripetono gli stessi episodi, ed è evidente che chi ha voluto – e vuole tuttora - recare danno alle famiglie di quel piccolo gruppo di case è ancora in attività. Per mettere fine ai disagi degli abitanti suggeriamo di non invocare l’intervento di improbabili esperti, ma di richiedere alle forze dell’ordine che venga eseguita una normale indagine con appostamenti, così da identificare i soggetti ignoti causa di tanti danni».

Alcuni articoli del CICAP sulla vicenda di Caronia per approfondire:

www.cicap.org/new/articolo.php?id=101793
www.cicap.org/new/articolo.php?id=101794
www.cicap.org/new/articolo.php?id=274236
Ale-95
00Tuesday, July 22, 2014 2:02 PM
La si conosce un po' tutti le dichiarazioni del CICAP in merito....Molto improbabile che tutti i fenomeni siano riconducibili a dolo...anzi, lì in zona non ci crede nessuno. Le indagini dovevano continuare piuttosto. Le testimonianze di chi si è visto bruciare apparecchi davanti agli occhi, con la spina staccata ci sono, io stesso ho parlato con delle persone (Lia Staropoli) che anni fa, tra il 2008 e il 2009 si diressero a Caronia per intervistare la gente residente, e un po' tutti erano d'accordo ad un qualche tipo di interferenza militare.
UniversalMan
00Tuesday, July 22, 2014 4:35 PM
Re:
_INSIDER_, 22/07/2014 10:27:

Da una pagina facebook in cui viene fornita una disamina degli eventi di Caronia ad opera del CICAP:

Niente X-Files: a Caronia c'è la mano dell'uomo
A dieci anni dai primi episodi, che iniziano nel febbraio del 2004, sono riprese da qualche giorno le segnalazioni di nuovi incendi “inspiegabili” nelle abitazioni di Canneto di Caronia (ME). Il CICAP se n’è occupato in diverse occasioni con indagini e sopralluoghi, condotti prima da Massimo Polidoro e poi, ripetutamente, da Marco Morocutti, e a seguire anche con prese di posizione pubbliche riguardo a errori e ipotesi fantasiose riportate dai media, e talvolta avanzate anche da figure professionali.
«Oltre ad ufologi, esoteristi ed altri professionisti del mistero, colpisce in particolar modo l’operato della Protezione Civile» osserva Morocutti. «Mentre i volontari locali si adoperavano nel fornire supporto ai danneggiati, il coordinamento regionale - secondo quanto riportato dal periodico La Protezione Civile Italiana, - ha svolto nel periodo successivo al 2004 “varie campagne multidisciplinari di rilevamento sia in mare che sulla terraferma” (ne sono elencate ben undici), con un imponente coinvolgimento di mezzi ma senza ottenere alcuna indicazione utile a far cessare il disagio delle famiglie coinvolte, e senza rendere pubblici gli esiti delle indagini».
Di contro la Procura di Mistretta si è espressa nel giugno del 2008 indicando la mano umana all’origine dei fatti, in altre parole al dolo da parte di ignoti.
Dopo le osservazioni in loco e l’esame dei reperti prelevati in occasione dei primissimi episodi del 2004, e tuttora disponibili, il CICAP concorda pienamente con la conclusione della Procura. Infatti tutti gli oggetti esaminati, nessuno escluso, mostrano solo bruciature dovute esclusivamente al calore applicato dall’esterno, come nel caso di una fiamma, mentre in nessun esemplare si sono osservati danni dovuti a riscaldamenti dall’interno, come sarebbe invece accaduto se le cause del riscaldamento fossero state di natura elettrica o elettromagnetica.
«A molti anni di distanza» conclude Morocutti «si ripetono gli stessi episodi, ed è evidente che chi ha voluto – e vuole tuttora - recare danno alle famiglie di quel piccolo gruppo di case è ancora in attività. Per mettere fine ai disagi degli abitanti suggeriamo di non invocare l’intervento di improbabili esperti, ma di richiedere alle forze dell’ordine che venga eseguita una normale indagine con appostamenti, così da identificare i soggetti ignoti causa di tanti danni».

Alcuni articoli del CICAP sulla vicenda di Caronia per approfondire:

www.cicap.org/new/articolo.php?id=101793
www.cicap.org/new/articolo.php?id=101794
www.cicap.org/new/articolo.php?id=274236



Questa ricostruzione non mi convince, questa volta il CICAP ha forzato la mano, oltretutto con quali competenze ha potuto indagare e avere accesso a tutta la documentazione non lo capisco. Per curiosità vado a recuperarmi questa sentenza del 2008. [SM=g2201349]

A me che per dieci anni in una zona sperduta della sicilia alcuni residenti diano fuoco alle cose tra di loro per ripicca fa schiattare dal ridere, con tutto il rispetto per le debunkerate del Cicap [SM=j2201351] C'è poi una relazione del ministero della difesa che aveva tutt'altre ipotesi al vaglio, ma sostanzialmente arrivata alla spiegazione dell'origine militare. Recupero un po di cose [SM=g3061205]

FABIOSKY63
00Tuesday, July 22, 2014 5:53 PM
...informazioni...
giambo64, 21/07/2014 23:53:

...e se invece fosse semplicemente, come aveva detto anche la magistratura, opera umana?
Perchè questi fuochi non sviluppano mai davanti a qualche scettico?




ma se ieri le telecamere del TG2 li hanno ripresi in diretta!?! mentre pigliavano fuoco contatori ed elettrodomestici...ci sono le immagini della Rai passate nel servizio delle 18.30... [SM=g1420768] [SM=g1420767]

ma guarda che non [SM=g2201337] è mica uno Ciarlappata!?!... [SM=g2201342]

e se ci dovessero crescere i tuoi figli li?.. [SM=g1420768]
UniversalMan
00Tuesday, July 22, 2014 6:14 PM
Re: ...informazioni...
FABIOSKY63, 22/07/2014 17:53:




ma se ieri le telecamere del TG2 li hanno ripresi in diretta!?! mentre pigliavano fuoco contatori ed elettrodomestici...ci sono le immagini della Rai passate nel servizio delle 18.30... [SM=g1420768] [SM=g1420767]

ma guarda che non [SM=g2201337] è mica uno Ciarlappata!?!... [SM=g2201342]

e se ci dovessero crescere i tuoi figli li?.. [SM=g1420768]




Guarda cosa ti regala Tatà di bronzo. C'è qualcosa di anomalo, non c'è dubbio.

Link al servizio del tg2

[IMG]http://oi60.tinypic.com/s62k2f.jpg[/IMG]


FABIOSKY63
00Tuesday, July 22, 2014 6:53 PM
Re: Re: ...informazioni...
UniversalMan, 22/07/2014 18:14:




Guarda cosa ti regala Tatà di bronzo. C'è qualcosa di anomalo, non c'è dubbio.

Link al servizio del tg2

***Moderazione***
non si quotano le immagini






l'ho visto in diretta ieri...quel phon era avvolto dalle fiamme... [SM=g8297]

certo che non è normale! cosa credi che sia stato...il mago Silvan?.. [SM=g2201336] [SM=g1420771]
Ale-95
00Tuesday, July 22, 2014 9:41 PM
Son gli stessi fenomeni del 2004. Com'è che ora son ricominciati? Son ricominciati gli esperimenti, perché per me di questo si tratta, sebbene mi chieda, perché proprio Caronìa venga colpita.
Ale-95
00Friday, July 25, 2014 1:18 PM
Incendi del mistero a Caronia
Scattano le indagini dell’Arpa


Prosegue e s’infittisce il mistero dei roghi a Caronia. Per questo motivo, ieri si è svolta una riunione con il sindaco del Comune in provincia di Messina, Calogero Belingheri.

Al tavolo anche l’assessore regionale con delega alla Protezione Civile, Giuseppe Bruno, e il Dirigente Regionale del Dipartimento Protezione Civile, Calogero Foti, che hanno chiesto all’Arpa di effettuare misure di radioattività negli alimenti di Caronia e una georeferenziazione degli impianti di telecomunicazione.

I tecnici dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente si sono prontamente messi al lavoro comunicando che “l’attività svolta verrà illustrata nel corso del tavolo tecnico che si svolgerà lunedì prossimo, 28 luglio nei locali della Protezione Civile”.

“Nel frattempo – dichiara il Direttore Generale, Francesco Licata di Baucina – l’Arpa, che aveva già installato sui luoghi una centralina di monitoraggio dei campi elettromagnetici a radio frequenza (100 kHz- 3GHz) e una a bassa frequenza (50 Hz), ha posizionato un’ulteriore centralina di monitoraggio di campi elettromagnetici, con un sensore di campo elettrico che misura tra 1 MHz e 40 GHz, per estendere al massimo il range di frequenze da esaminare. È stato inoltre posizionato uno strumento portatile per la misurazione del radon in aria”.

www.siciliainformazioni.com/107185/caronia-indagini-dellarpa-gia-attiva-centrale-moni...
(richard)
00Friday, July 25, 2014 1:26 PM
Re:
Ale-95, 25/07/2014 13:18:

Incendi del mistero a Caronia È stato inoltre posizionato uno strumento portatile per la misurazione del radon in aria”.

www.siciliainformazioni.com/107185/caronia-indagini-dellarpa-gia-attiva-centrale-moni...




Il radon (Rn) è un gas inerte e radioattivo di origine naturale. È un prodotto del decadimento nucleare del radio all’interno della catena di decadimento dell’uranio. Il suo isotopo più stabile è il radon-222 che decade nel giro di pochi giorni, emettendo radiazioni ionizzanti di tipo alfa e formando i suoi cosiddetti prodotti di decadimento o “figli”, tra cui il polonio-218 e il polonio-214 che emettono anch’essi radiazioni alfa. Il radon è inodore, incolore e insapore, quindi non è percepibile dai nostri sensi. Se inalato, è considerato molto pericoloso per la salute umana poiché le particelle alfa possono danneggiare il Dna delle cellule e causare cancro al polmone.

La radioattività del radon si misura in Becquerel (Bq), dove un Becquerel corrisponde alla trasformazione di un nucleo atomico al secondo. La concentrazione nell’aria si esprime in Bq/metro cubo, indicando così il numero di trasformazioni al secondo che avvengono in un metro cubo d’aria.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), attraverso l’International Agency for Research on Cancer (Iarc), ha classificato il radon appartenente al gruppo 1 delle sostanze cancerogene per l’essere umano.

Dove si trova?
Il radon è presente in tutta la crosta terrestre. Si trova nel terreno e nelle rocce ovunque, in quantità variabile. Il suolo è la principale sorgente del radon che arriva in casa. I materiali edili che derivano da rocce vulcaniche (come il tufo), estratti da cave o derivanti da lavorazioni dei terreni, sono ulteriori sorgenti di radon. Essendo un gas, il radon può spostarsi e sfuggire dalle porosità del terreno disperdendosi nell’aria o nell’acqua. Grazie alla forte dispersione di questo gas in atmosfera, all’aperto la concentrazione di radon non raggiunge mai livelli elevati ma, nei luoghi chiusi (case, uffici, scuole ecc) può arrivare a valori che comportano un rischio rilevante per la salute dell’uomo, specie per i fumatori. [SM=g3061043]

www.epicentro.iss.it/problemi/radon/radon.asp
Adreno-cromo
00Sunday, July 27, 2014 10:33 PM
A volte il cicap e più divertente di segni dal cielo
Hiverside
00Sunday, July 27, 2014 11:13 PM
L'imprenditore Nino Pezzino stava per diventare carbonella [SM=p3784262]



Fonte come da netiquette C:U:S
Ale-95
00Monday, July 28, 2014 8:00 PM

LA TERRA DEI FUOCHI (MISTERIOSI) - TORNA L’INCUBO IN UN PAESE DELLA SICILIA: COME 10 ANNI FA GLI OGGETTI PRENDONO FUOCO, ALL’IMPROVVISO, SENZA MOTIVO - LE IPOTESI: UFO, ELETTROMAGNETISMO, DIAVOLERIE MILITARI - ABITANTI IN FUGA DALLE CASE, CHIESTO LO STATO D’EMERGENZA

Oggetti in fiamme e 39 abitanti costretti all’addiaccio: da 2 settimane è tornata la paura a Caronia per quel fenomeno di cui anche nel 2004 nessuno era riuscito a spiegarne le cause - La Procura, che poi ha archiviato l’inchiesta, ha ipotizzato che le fiamme fossero appiccate da mano umana - Gli abitanti convinti che la causa sia di natura militare…

Greta è la più piccola, è nata qui dieci anni fa, durante la prima “stagione dei fuochi”, mentre a casa sua andavano in fiamme elettrodomestici senza presa, caldaie, mobili e persino materassi. La “zia Catena”, a 88 anni, è invece la più anziana di questo gruppo di cittadini italiani che dal 2004 non sa se credere agli ufo, agli extraterrestri, alle «diavolerie militari», come dicono qui, o se maledire semplicemente qualunque genere di tecnologia.

Greta questa volta l’hanno portata via, lontano da qui. “Zia Catena” invece non ha alcuna intenzione di andarsene. Anche se la sua casa brucia, anche se l’estate significa notti all’addiaccio e giornate afose interminabili.

Perché Canneto di Caronia, piccola frazione sulla costa tirrenica in provincia di Messina, di fronte le isole Eolie, è di nuovo la «terra dei fuochi»: una striscia di terra tra la ferrovia e la spiaggia di ciottoli bianchi. La via del Mare, meno di cento metri di rettilineo, otto fabbricati, 38 abitanti. Erano 39 nel 2004 quando, per la prima volta, cominciarono improvvisamente a bruciare, anzi a liquefarsi, elettrodomestici di ogni genere, contatori elettrici, mobili, letti, armadi. Gli abitanti furono costretti ad abbandonare le abitazioni, senza capire perché.

C’era anche il marito della signora Lorenzina: «Questa casa l’abbiamo costruita mattone su mattone con mio marito, è tutto quel che mi resta di lui, ecco perché non me ne vado». Ha le lacrime agli occhi questa ottantenne che da qualche giorno, come la famiglia del figlio Nino, ha ricevuto un’ordinanza di sgombero firmata dal sindaco Calogero Beringheri.

Da due settimane, a Canneto di Caronia, si vive e dorme in strada, con i mobili fuori dalle porte per evitare danni più gravi. Estintori e mascherine pronti all’uso. Qui la lotta agli incendi misteriosi se la fanno da soli: non esiste un distaccamento dei vigili del fuoco, i più vicini sono quelli di Sant’Agata di Militello, a 45 minuti di strada, o i volontari di Santo Stefano di Camastra, a 10 minuti.

All’ora di pranzo sul grande tavolo sotto la pagoda bianca che offre l’unica ombra possibile si servono involtini di maccheroni. Fanno un gran profumo e sono in tanti a fare onore alla grande solidarietà di amici e parenti che si alternano notte e giorno nel presidio a guardia delle case che bruciano. Dall’11 luglio, giorno in cui sono ripresi gli incendi, le fiamme sono divampate 29 volte. Apparentemente senza motivo.

Il televisore bianco della signora Lorenzina, per esempio: pur staccato dalla presa di corrente, è andato a fuoco cinque volte e ogni volta spento, ormai è praticamente liquefatto. Ma sono bruciati anche contatori elettrici, due phon, una cappa da cucina, un cestino pieno di panni in fondo a un arma-dio, due materassi, un grande serbatoio. L’ultima cosa ad andare in fiamme, tre giorni fa: un secchio pieno di calce nel magazzino di Salvatore Russello.

Anche questa volta, come era già successo nel 2004, i fuochi sembrano seguire un loro singolare “ordine”. Mai di notte, e sempre a “salire”: prima le case al piano terra, poi al primo piano, poi le mansarde e gli appartamenti vicini. E soltanto qui, in questa striscia di terra. All’hotel Za’ Maria, cinquanta metri più in là, non è mai successo niente. «Sa cosa mi sconvolge di più? — chiede Nino Pezzino, il rappresentante delle famiglie — non tanto che non siano mai riusciti a capire cosa accada qui o che non abbiano fatto niente per proteggerci, ma il fatto che abbiano provato a liquidare la questione con l’ipotesi del dolo.

I consulenti della Procura di Mistretta, che poi ha archiviato l’inchiesta, sono arrivati a ipotizzare che le fiamme fossero appiccate dall’interno degli appartamenti da noi abitanti, nonostante i rilievi dei carabinieri e della Protezione civile lo avessero escluso. E poi per che cosa? Io, dopo gli incendi del 2004, ho dovuto ristrutturare per intero una palazzina di tre piani e dallo Stato ho avuto appena 12mila euro».

In questa striscia di terra dove hanno visto venire e andarsene di tutto, dalle tute bianche dei Ris ai vulcanologi, dagli ufologi agli esperti dell’esercito e della marina militare, per incredibile che possa sembrare non si è mai riusciti a registrare alcun fenomeno mentre accadevano gli incendi.

La rete di monitoraggio di campi elettromagnetici che, secondo le conclusioni del rapporto del gruppo interistituzionale di studio, avrebbe dovuto essere installata oltre che a Caronia anche alle isole Eolie, a Ustica e Palermo, non è mai stata allestita (sembra per mancanza di fondi) e anche le due centraline (una a bassa frequenza e l’altra ad alta frequenza) montate qualche giorno fa dall’Arpa, non hanno mai rilevato anomalie. Nemmeno mentre le cose andavano a fuoco.

Inevitabile dunque che qui a Canneto, mentre il sindaco chiede lo stato d’emergenza per ottenere qualche soldo utile ad aiutare le famiglie, ognuno pensi un po’ quel che vuole. « Io sono convinto che la causa sia di natura militare — dice per esempio Nino Pezzino — abbiamo cominciato a bruciare dieci anni fa con la guerra in Iraq e siamo tornati a bruciare ora con i missili a Gaza. Forse, in momenti di crisi militari, aumentano la potenza delle strumentazioni e noi andiamo a fuoco. Ci hanno detto che su Caronia c’è il segreto di Stato. E allora chiediamo a Renzi di fare chiarezza». Intanto, Greta se ne è andata. E “zia Catena” si ripara all’unica ombra disponibile, insieme agli altri. Con estintori e mascherine pronti all’uso.

www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/terra-fuochi-misteriosi-torna-incubo-paese-sicilia-8...


Trisavalon
00Wednesday, July 30, 2014 2:46 PM
Domani mattina si parlerà di Caronia a Unomattina, se vi interessa.
UniversalMan
00Thursday, July 31, 2014 10:07 AM
Il senatore Mancuso del nuovo centro destra propone un'interrogazione parlamentare indirizzata ai Ministri dell’Ambiente, dell’Interno e della Difesa, per sottoporre alla loro attenzione la preoccupante vicenda degli incendi, apparentemente senza una causa precisa, che nelle ultime settimane hanno interessato la frazione Canneto nel Comune di Caronia.

www.98zero.com/56217-interrogazione-senatore-mancuso-sugli-incendi-cann...



Il senatore ha riesumato anche la storia del famoso Dossier del ministero della difesa del 2004 riportato anche dalla stampa, secondo cui (cit) si evincerebbe che ” tecnologie militari evolute anche di origine non terrestrepotrebbero esporre in futuro intere popolazioni a conseguenze indesiderate” e dunque se gli incidenti di Canneto di Caronia poterebbero essere stati tentativi di ingaggi militari tra le forze non convenzionali oppure un test non aggressivo mirato allo studio dei comportamenti e delle azioni in un indeterminato comprensorio territoriale scarsamente antropizzato.

Il documento è stato inserito nell’ordine del giorno della prossima seduta plenaria della Commissione ambiente fissata per i prossimi giorni, compatibilmente con gli impegni d’aula. In quell’occasione il Senatore Mancuso chiederà l’audizione di tutti i soggetti interessati alla soluzione definitiva della vicenda.
(richard)
00Thursday, July 31, 2014 10:21 AM
Iniziativa molto lodevole anche se credo in questi ultimi tempi i nostri papaveri hanno ben altro da discutere e da contendersi!! [SM=g3061043]
Ulisse-77
00Thursday, July 31, 2014 1:05 PM
Lo riconoscete? A Raiuno a parlare dei roghi di Caronia [SM=g2201342]

[IMG]http://oi61.tinypic.com/30rogt5.jpg[/IMG]

Sotto trovate l'indirizzo, rimane visibile per una settimana
www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2014-07-30&ch=1&v=396892&vd=2014-07-30&vc=1#day=2014-07-30&ch=1&v=396892&vd=2014-07-30&...
Ale-95
00Thursday, July 31, 2014 1:51 PM
Mi è troppo simpatico Baiata, mi ricorda Amendola LOL
NOAXX
00Saturday, August 16, 2014 5:38 PM
www.grr.rai.it/dl/grr/notizie/ContentItem-09bdeff4-8832-4553-a563-db17edd6e...

Nei prossimi giorni il responsabile della Protezione Civile Franco Gabrielli sarà a Caronia (Messina) per compiere una ispezione nella frazione di Canneto, dove nelle ultime settimane sono ripresi gli inspiegabili incendi.

Dukros
00Sunday, August 31, 2014 6:00 PM
Volevo segnalare questi video sui fenomeni di canneto di Caronia che ho trovato su youtube, sono un po' lunghetti ma qualcuno può essere interessato







Cosa ne pensate?
_Seven
00Monday, September 1, 2014 4:19 PM
Grazie Durkos a me interessano, li guardo poi ti dico cosa ne penso [SM=g8320] [SM=g2201355]

Se può interessare metto il servizio del tg sulla visita di Gabrielli a Caronia avvenuta di recente

(richard)
00Monday, September 1, 2014 4:29 PM
Re:
_Seven, 01/09/2014 16:19:

Grazie Durkos a me interessano, li guardo poi ti dico cosa ne penso [SM=g8320] [SM=g2201355]

Se può interessare metto il servizio del tg sulla visita di Gabrielli a Caronia avvenuta di recente



Tante chiacchiere belle e buone ma niente di nuovo in concreto,non sanno che pesci prendere e la storia continua sulla stessa falsa riga di sempre! [SM=g3061043]
Dukros
00Tuesday, September 16, 2014 1:47 PM
Ecco qui il link ad un articolo sugli ultimi aggiornamenti del caso:

www.siciliainformazioni.com/123667/canneto-caronia-sindaco-rivela-causa-esperimenti-...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:24 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com