Fuochi di Canneto di Caronia a altri fenomeni a Messina e dintorni: un topic per capire

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Pages: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, [20], 21, 22, 23
_INSIDER_
00Friday, March 6, 2015 10:08 AM
Ah Kinaido, la verità è stata accertata dagli inquirenti, nel 2004 come nel 2014. Per me non c'è altro su cui discutere in questa vicenda, a meno che non emergano fatti e prove (non pettegolezzi, voci di corridoio e altra cazzate del genere) che portino ulteriori conferme oppure una smentita totale.

I tuoi ragionamenti non li condivido per tutto quanto già raccontato, riportato e documentato qui, fino alla nausea. Sono superati. Tu riporti puro chiacchiericcio senza alcuna prova di quel che sostieni. Hai elementi oggettivi che smentiscono le indagini della Procura di Patti? Non ti resta che farti avanti e segnalare al procuratore ed ai carabinieri che hanno indagato tutte le prove in tuo possesso che fanno di Canneto di Caronia un bersaglio di alieni, ufo, haarp e militari cattivi.

Fine del discorso.
kinaido
00Friday, March 6, 2015 10:09 AM
Re:
Das1o, 06/03/2015 10:04:

E questa dove l'hai presa?



Testimonianze della gente e dei pescatori locali. Alcuni di essi li ho come amici su facebook.
kinaido
00Friday, March 6, 2015 10:18 AM
Re:
_INSIDER_, 06/03/2015 10:08:

Ah Kinaido, la verità è stata accertata dagli inquirenti, nel 2004 come nel 2014. Per me non c'è altro su cui discutere in questa vicenda, a meno che non emergano fatti e prove (non pettegolezzi, voci di corridoio e altra cazzate del genere) che portino ulteriori conferme oppure una smentita totale.

I tuoi ragionamenti non li condivido per tutto quanto già raccontato, riportato e documentato qui, fino alla nausea. Sono superati. Riporti puro chiacchiericco senza alcuna prova di quel che sostieni. Hai elementi oggettivi che smentiscono le indagini della Procura di Patti? Non ti resta che farti avanti e segnalare al procuratore ed ai carabinieri che hanno indagato tutte le prove in tuo possesso che fanno di Canneto di Caronia un bersaglio di alieni, ufo, haarp e militari cattivi.

Fine del discorso.



Senti, se non vuoi più parlare di questa storia solo perché ne avete discusso per 30 pagine e sei stanco, ti capisco ma non sono d'accordo.

Non si possono fare delle affermazioni e poi scappare.

Bisogna dire chiaro e tondo quale è la verità, e cioè questa: sono tanti gli scienziati che hanno indagato su questa storia (mi riferisco a quella del 2004). Molti di loro non hanno saputo trovare una spiegazione, molti altri hanno escluso l'origine dolosa, altri ancora hanno ipotizzato tecnologie militari se non aliene, altri ancora hanno ipotizzato (dopo averlo inzialmente escluso) che dietro questi incendi ci fosse un'origine dolosa.

Ci sono più verità quindi, non ce n'è una sola.

Non è che quello che dice la Procura è oro colato. Anche gli altri sono scienziati.

A proposito di scienziati, é curioso che la prima commissione di studio istituita dal Governo (quella che aveva parlato di alieni e tecnologie militari non terrestri) fosse stata bloccata e sostituita da un'altra commissione istituzionale.

Non potevano far proseguire quegli stessi scienziati che giá conoscevano il fenomeno e che avevano indagato per anni? Certe domande peró fatevele...
Das1o
00Friday, March 6, 2015 10:21 AM
Ok, ma cozze che si spiaggiano una volta ogni 10 anni non sono una prova, perchè i movimenti delle correnti marine, sui bassi fondali agiscono spesso nello stesso modo in cui lo fanno quando riportano plastica o alghe a riva.
Comunque:
°casi incendiari 2014 2015 colpevole individuato
°incendi del 2004 archiviati con descrizione di fiamma libera e mano umana.

Si può parlarne fino alla nausea senza fatti nuovi diventa un gioco a ripetere sempre le stesse cose.



kinaido
00Friday, March 6, 2015 10:23 AM
E poi diciamo le cose come stanno: le procure curano gli interessi dello Stato e possono avere interesse a sostenere una causa invece che un'altra. Le commissioni scientifiche istituite dal Governo, invece, sono imparziali e non hanno alcun interesse. Questa è una differenza giuridica non irrilevante. E se uno queste cose non le dice, diventa facile credere che basta leggere un paio di notizie sui giornali o sui blog per essere informati di tutto. No non è cosí: bisogna avere anche altre conoscenze, perché il paranormale richiede per sua definizione un approccio multidisciplinare, e se uno non è competente in nessuna disciplina, le cose che dice non contano più di tanto.
----------


Quanto è "strano" poi il fatto che nel 2008 si verificano due episodi altamente correlati: 1) la Commissione che parlava di alieni e tecnologie militari viene sostituita da un altro gruppo di studio; 2) il caso viene archiviato
kinaido
00Friday, March 6, 2015 10:29 AM
Re:
Das1o, 06/03/2015 10:21:

Ok, ma cozze che si spiaggiano una volta ogni 10 anni non sono una prova



diventano un indizio quando la cosa si verifica in un DETERMINATO contesto (quello del 2004) e non durante un arco di tempo più o meno definito, e soprattutto quando in concomitanza di questo fenomeno se ne verificano altri che nel loro insieme costituiscono una fenomenologia più ampia e complessa.

Alle cozze che si inspiaggiano, quindi, non si può dare una spiegazione biologica isolata (che giá sarebbe difficile sostenere di per sé) ma vanno inserite in un quadro più complesso che si spiega con tutti gli strani avvenimenti accaduti a Caronia in quel periodo.

kinaido
00Friday, March 6, 2015 10:32 AM
Re:
Das1o, 06/03/2015 10:21:

Si può parlarne fino alla nausea senza fatti nuovi diventa un gioco a ripetere sempre le stesse cose.



senti, formulare delle ipotesi non è un gioco ripetitivo e noioso

ti avrei capito se ci fosse stata UNA SOLA ed incontrastabile verità

ma siccome la verità non è una, e non è detto che sia quella della procura, allora farsi delle domande diventa sacrosanto e legittimo, oltre che interessante da un punto di vista investigativo
_INSIDER_
00Friday, March 6, 2015 10:34 AM
kinaido, 06/03/2015 10:18:

Senti, se non vuoi più parlare di questa storia solo perché ne avete discusso per 30 pagine e sei stanco, ti capisco ma non sono d'accordo.

Non si possono fare delle affermazioni e poi scappare.

Se tu non ti aggiorni rischi di ripetere ciò che altri hanno già riportato qui e a cui si è dato già risposta. Non c'è alcuna fuga, non inventarti queste scemenze.


sono tanti gli scienziati che hanno indagato su questa storia (mi riferisco a quella del 2004).

Circostanza sviscerata nella pagine precedenti, ma tu non le leggi.


altri ancora hanno ipotizzato tecnologie militari se non aliene

Ah ecco, hanno ipotizzato? Non l'hanno provato? Che strano. Sono confuso. [SM=g1950690]


Ci sono più verità quindi, non ce n'è una sola.

Per ora resta un'unica verità, quella dolosa, rispetto alle decine di ipotesi campate in aria dove i sedicenti ricercatori non hanno provato un bel nulla.

Tutto il resto che riporti sono luoghi comuni già letti e su cui si è replicato abbondantemente. Tu però non leggi le pagine precedenti, entrando così in un loop che ti farà ripetere cose già lette.
giambo64
00Friday, March 6, 2015 10:43 AM
Cozze che si spiaggiano?

Questa è bella.

Le cozze, ovvero i mitili, stanno attaccate agi scogli, mica nuotano!

Come fanno a spiaggiare?

Non erano cozze, ma meduse velella, dette anche barchette di S.Pietro.
Pochi anni fa sono spiaggiate anche dalle mie parti, vicino a Genova, colorando la riva di blu. Succede spesso, dipende dai venti, non dalle micronde colorate.
_INSIDER_
00Friday, March 6, 2015 10:52 AM
giambo64, 06/03/2015 10:43:

Non erano cozze, ma meduse velella, dette anche barchette di S.Pietro.

Esatto, erano spiaggiate le "velella velella". E questo ci fa capire da quali fonti "attendibili" kinaido attinge. Ottimo...[SM=g6794]

Lo dicevo, no? Che ci tocca ripetere le stesse cose?

giambo64, 24/10/2014 15:02:

Continuo a chiedermi perchè gli abitanti non installino nelle loro case delle telecamere registrate, per dimostrare la loro verità e per scagionare l'indagato.
Esistono delle mini telecamere da auto o moto, tipo quelle usate in Russia che hanno consentito al mondo di vedere la caduta del meteorite, che registrano continuamente le immagini e costano veramente poco, un mio collega su internet ne ha comprata una a 30 euro.
A seconda della scheda sd montata registrano per lunghi periodi, una giornata tranquillamente.
Ne piazzino un paio in una casa soggetta ai fuochi e vediamo cosa succede.
Se sono certi di avere ragione mi chiedo perchè non si prodighino in questo senso.

Non mi avete ancora risposto su quante case ci sono a Canneto e su quante hanno subito incendi, sono colpite tutte o no? E' vero che in zona c'è un albergo dove non è mai successo nulla?

Sulla rete e sui forum si sprecano le notizie sensazionali, ho letto che addirittura omini grigi accompagnano i bambini a scuola!
Poi c'è chi ha visto creature fatte di fumo svolazzare in giro per la strada, chi invece esseri gelatinosi che inseguono le auto.

Poi ci sono notizie di sensazionali eventi, tipo lo spiaggiamento delle velella, dette anche barchette di S.Pietro.
Ci sono foto di questo inspiegabile evento, la spiaggia ricoperta da queste meduse azzurre, con la domanda: perchè questi animali sono spiaggiati? Mystero!

Ora io sono genovese e ho visto molte volte, senza essere mai stato a Caronia, le spiagge della mia zona coperte dalle velella.
Questi animali non si muovono autonomamente ma vengono sospinti dal vento, per cui se capitano sotto costa col vento nella direzione giusta finiscono sulla spiaggia.

www.marevivo.it/approfondimenti/approfondimenti_15.php

kinaido
00Friday, March 6, 2015 1:15 PM
Re:


_INSIDER_, 06/03/2015 10:34:

Se tu non ti aggiorni




ma tu non le leggi



Senti, è inutile che ripeti sempre le stesse cose, che devo rileggermi il topic devo informarmi meglio ecc ecc

Innanzitutto porta rispetto perché le persone non si trattano con quest'aria da snob dall'alto verso il basso.
E poi ti informo io: tra ieri e oggi ho letto TUTTO quello che c'era da leggere, l'ho letto bene, ho letto anche tutte le pagine di questo topic, quindi non puoi più attaccarti a questa storia che mi devo informare meglio.



Ah ecco, hanno ipotizzato? Non l'hanno provato? Che strano. Sono confuso.



Sei confuso perché forse non hai ancora capito chi è che ha dimostrato qualcosa, se l'ha dimostrato, e chi invece l'ha soltanto ipotizzata. Te lo spiego io:

1) Relativamente ai fatti del 2004: Nessuno ha dimostrato nulla, né la ex Procura di Mistretta che ha archiviato il caso, né i vari ricercatori dei diversi enti che furono incaricati dal governo per l'indagine. Tanto é vero che la Procura ha ARCHIVIATO l'indagine.
E a tal proposito c'è da fare una considerazione: archiviare un'indagine significa che non si é riusciti a trovare gli elementi sufficienti a dimostrare che esistono un reato e l'autore materiale di questo reato. Aria fritta quindi. Quelle fatte dai periti della Procura, quindi, sono soltanto ipotesi, che oltre ad essere richieste da dei soggetti che hanno tutto l'interesse a risolvere un caso di emergenza nazionale che é costato allo Stato e alla Regione Sicilia notevoli quantitá di denaro pubblico, non capisco perché dovrebbero avere più valore scientifico di tutte le altre ipotesi, e cioè quelle che hanno parlato di tecnologia militare segreta e/o aliena, e di quelle ipotesi che avevano giá escluso l'origine dolosa degli incendi. Inoltre, l'interesse dello Stato a risolvere un caso di cui non si viene a riuscire a capo, è giustificato dal fatto che lo Stato stesso ha il dovere di garantire ai suoi cittadini la sicurezza nazionale. Se non riesce a farlo, qualcosa si deve pur inventare. E' qui che parte l'insabbiamento, il depistaggio, l'inquinamento delle prove. Tu hai mai ascoltato la cronaca giudiziaria degli anni 70 e 80? E' piena di casi come questo, in cui i servizi segreti erano collusi coi criminali e nei processi l'inquinamento delle prove era all'ordine del giorno.

E' cosí che si comportano lo Stato, le Procure, i Servizi segreti: COVER UP, INSABBIAMENTO. E' inutile negarlo, lo possono fare come quando e con chi vogliono vogliono.

Quindi non sempre quello che dicono é oro colato, anzi spesso è molto discutibile. Come in questo caso di Caronia, dove il tentativo beffardo da parte dei media di giustificare un caso ben più complesso sta facendo ridere tutta Italia e non solo. Nessuno crede che questa storia si sia risolta cosí. Non capisco invece quelli che sono convinti del contrario come fanno a non farsi delle domande.

Come vedi io non mi fermo ai fatti e basta, ai quali cmq mi attengo, ma vado oltre, faccio considerazioni personali sulla base di ragionamenti seri e dimostrabili.


2) Relativamente ai fatti del 2014: : su questo sono d'accordo con te, il colpevole è stato preso, arrestato, e menomale. Le notizie dell'estate scorsa non c'entravano nulla con quelle del 2004, e gli incendi di cui si parlava erano tutti di origine dolosa. Tra l'altro devo fare una osservazione: gli incendi che il Pezzino avrebbe appiccato riguardano TUTTI beni di proprietà della famiglia dei Pezzino e parenti (è tutto documentato se vuoi ti mostro il link). Questo dimostra quanto era semplice e banale il suo modo di agire, incapace di colpire obiettivi diversi da quelli più facilmente sensibili. Una fenomenologia che non ha nulla a che vedere con gli incendi e gli altri eventi del 2004, che erano molto più complessi di questo.



Per ora resta un'unica verità, quella dolosa


No, la verità non mai è una sola, in un processo sono sempre tre: quella del giudice, quella della procura, e quella della difesa. La sentenza rappresenta UNA SOLA di queste verità. E le sentenze si rispettano, ma si possono anche discutere. Non sono una legge fisica che è indiscutibile e incontrovertibile, non sono la Parola di Dio. Anche i giudici e i periti della procura possono sbagliare, dolosamente o no.

E io e tante altre persone in Italia (in primis i residenti di Caronia, che per motivi di esperienza e conoscenza hanno piú titolo di noi a parlare) la pensano proprio come me.







kinaido
00Friday, March 6, 2015 1:18 PM
Re:
giambo64, 06/03/2015 10:43:

Cozze che si spiaggiano?

Questa è bella.

Le cozze, ovvero i mitili, stanno attaccate agi scogli, mica nuotano!

Come fanno a spiaggiare?

Non erano cozze, ma meduse velella, dette anche barchette di S.Pietro.
Pochi anni fa sono spiaggiate anche dalle mie parti, vicino a Genova, colorando la riva di blu. Succede spesso, dipende dai venti, non dalle micronde colorate.




Ok, avevo letto male io.

Non erano cozze ma meduse velalle, molto simili alle cozze soprattutto se viste da lontano. A volte grandi quantità raggiungono le coste dopo forti venti o per improvvise variazioni termiche. Condizioni meteo però mai segnalate in zona in quei giorni.




Takenspace
00Friday, March 6, 2015 1:20 PM
Adesso però anche basta, hai detto come la pensi sui fatti vecchi.

Il topic è stato aggiornato con i nuovi contributi alla luce delle indagini.

Cerchiamo di andare avanti Kinaido stai rispolverando cose stravecchie affrontate nel topic, ultimo caso le Velella velella.
Sono cose ampiamente discusse, hai il tuo parere l'hai espresso, hai tutto il diritto di tenertelo senza costringere chi legge a rispolverarsi tutta la casistica.
Se hai documenti nuovi postali, in alternativa si parla degli ultimi sviluppi.

Se ogni volta nelle discussioni bisogna partite da zero non si capisce niente. Grazie a tutti e andiamo avanti.
kinaido
00Friday, March 6, 2015 1:24 PM
Re:
Takenspace, 06/03/2015 13:20:

Adesso però anche basta, hai detto come la pensi sui fatti vecchi.

Il topic è stato aggiornato con i nuovi contributi alla luce delle indagini.

Cerchiamo di andare avanti Kinaido stai rispolverando cose stravecchie affrontate nel topic, ultimo caso le Velella velella.
Sono cose ampiamente discusse, hai il tuo parere l'hai espresso, hai tutto il diritto di tenertelo senza costringere chi legge a rispolverarsi tutta la casistica.
Se hai documenti nuovi postali, in alternativa si parla degli ultimi sviluppi.

Se ogni volta nelle discussioni bisogna partite da zero non si capisce niente. Grazie a tutti e andiamo avanti.



Messaggio ricevuto [SM=g8320]



_Thomas88_
00Friday, March 6, 2015 3:20 PM
Direi che dopo questi ultimi aggiornamenti è praticamente impossibile non collegare gli incendi del 2014 alla malefica coppia padre e figlio.
Ci sono le prove, i video e c'è il movente (denaro). [SM=g2201337]

Comunque molto interessante è stato il post di Felisianos.
Porca vacca, due persone hanno causato tutto questo casino casino, ingannando un paese intero.
Ma ci rendiamo conto! [SM=g1950688]

kinaido
00Friday, March 6, 2015 3:38 PM
Re:
_Thomas88_, 06/03/2015 15:20:

Porca vacca, due persone hanno causato tutto questo casino casino, ingannando un paese intero.



infatti, eppure non capisco come mai quegli abitanti del paese che si sono espressi su questa vicenda, non abbiano ancora preso una posizione netta e di ostilità contro i Pezzino. Non una parola di critica, di disprezzo, nulla...eppure il danno l'hanno fatto indirettamente anche a loro. Sará che al sud c'è quella specie di "familismo amorale" che porta le persone a volersi bene tra loro come fossero tutti una famiglia...
chip65C02
00Friday, March 6, 2015 4:43 PM
[SM=g8245] Caronia 1=x+y
x numero d'incidenti imputabili per ipotesi ad armi ad energia diretta rimbalzata made in mankind

y numero d'incidenti imputabili ai [SM=g2201356] "due piromani assicurativi pizzino".

il caso di "caronia 1" é stato tutto archiviato come atti dolosi da ignoti. [SM=j3734440] E' possibile che tutti gli incidenti relativi al fascicolo "caronia 1" siano stati tutti compiuti dai due piromani assicurativi pizzino o da tutto il paese per frodi assicurative?! Alquanto improbabile, [SM=g6794] non credo proprio che la gente goda nel bruciare la propria casa, non é detto che tutti fossero assicurati per altro nelle assicurazioni sui danni ci sono sempre franchigie e limiti contrattuali nelle fattispecie di rischi coperti, senza contare il fatto che il rimborso non copre mai il disagio di dormir fuori di casa ed essere trasferiti con la casa bruciata. Non mi risulta poi che i due piromani assicurativi siano invisibili e capaci di far fumare la divisa di un carabiniere senza che questi non se ne accorga. E non risulta che la testata La Sicilia sia stata inquisita per pubblicazione di notizie false e procurato allarme.

www.lasicilia.it/articolo/i-roghi-inspiegabili-di-caronia-continuano-arriva-la-ta...

E con questo abbiamo cucinato INSIDER e tutti i cicappini [SM=g6794] Il mio consiglio a Kinaido e quanti altri pensano che in "caronia 1" non tutti i casi siano imputabili ai due piromani assicurativi dei pizzino, é di trovare almeno due o tre casi documentati e limitarsi ad investigare su quelli.

[SM=g8245] Caronia 2=z+y

z numero d'incidenti imputabili per ipotesi ad armi ad energia diretta rimbalzata made in mankind

y numero d'incidenti imputabili ai [SM=g2201356] "due piromani assicurativi pizzino".

I filmati dei Carabinieri dimostrano che esistono alcuni casi di piccoli incendi appiccati dai [SM=g1420770] "due piromani assicurativi pizzino". Tutti i casi di Caronia 2 sono stati imputati ai due accusati?! Esistono casi per i quali c'e' ragione di ritenere che vi siano incidenti imputabili ad ipotesi ad armi ad energia diretta rimbalzata?! MBOH?!. Il mio consiglio a Kinaido ed a quanti altri pensano che in "Caronia 2" non tutti i casi siano imputabili ai [SM=g1420770] "due piromani assicurativi dei pizzino", é di trovare almeno due o tre casi documentati e limitarsi ad investigare su quelli.

p.s.
Lasciate stare gli alieni insettoidi e saurici [SM=g3061178] [SM=g3061043] che non c'entrano niente con Caronia!.
_X-721_
00Friday, March 6, 2015 5:14 PM
Re:
chip65C02, 06/03/2015 16:43:


Lasciate stare gli alieni insettoidi e saurici [SM=g3061178] che non c'entrano niente con Caronia!.


Va bene, hai fatto bene a precisarlo, sai mai?






_INSIDER_
00Friday, March 6, 2015 5:19 PM
[SM=g1950684] [SM=g1420771] [SM=g8908]
_Thomas88_
00Friday, March 6, 2015 5:59 PM
Re:
chip65C02, 06/03/2015 16:43:


[SM=g8245] Caronia 2=z+y

z numero d'incidenti imputabili per ipotesi ad armi ad energia diretta rimbalzata made in mankind

y numero d'incidenti imputabili ai [SM=g2201356] "due piromani assicurativi pizzino".

Lasciate stare gli alieni insettoidi e saurici [SM=g3061178] [SM=g3061043] che non c'entrano niente con Caronia!.




[SM=g1420770] [SM=g2854186]

Bene con questa equazione chiudiamo al meglio la settimana lavorativa. [SM=g1950684]
R.o.s
00Friday, March 6, 2015 7:09 PM
Ciao ragazzi devo intervenire di nuovo per integrare il mio messaggio.

Sugli incendi di luglio fino agli ultimi purtroppo nino e giuseppe sono coinvolti praticamente sempre. Per questo sono così arrabbiato, purtroppo gli episodi sono circa 40 e c'era un piano per fregare i giornalisti.

Voglio precisare che i giornalisti avevano il dovere di dare le notizie, perchè la situazione era pesante. E' inevitabile finire sui giornali, noi stessi lo volevamo per cercare aiuto.

Vi stavo dicendo degli incendi, il dispositivo dei carabinieri spiega nel dettaglio tutti gli episodi. Vi ricordate l'episodio dell'ombrellone? Sono stati loro. Si introducevano anche nella cantine dei residenti attirandoli con l'inganno lontano dalle abitazioni. Sto ancora leggendo tutti i giornali, appena posso li metto, se vi interessano.

Intanto se volete vi segnalo un articolo in cui sono spiegati i movimenti di Nino e del figlio, passo per passo.

www.santagatainforma.it/ecco-come-secondo-laccusa-pezzino-incendiava-...


Estraggo alcuni passaggi

Dopo i primi episodi della scorsa estate, ecco dunque che i Carabinieri decidono di perimetrare l’area con una serie di telecamere occultate in grado di fornire spunti per individuare come si sviluppassero i fenomeni. Sotto la lente, i Carabinieri hanno messo in particolare cinque abitazioni attinte dagli eventi incendiari, dal 14 luglio del 2014 al 8 di Ottobre. Sono quindi emersi circa quaranta episodi censiti dai Carabinieri per i quali l’arrestato, in via esclusiva per alcuni, e insieme con il padre per altri, dovrà rispondere dei reati di incendio, danneggiamento seguito da incendio, concorso in procurato allarme e concorso in tentata truffa aggravata.


....




. Altro incendio sospetto il 22 Settembre quando prendeva fuoco un ombrellone da spiaggia in un garage. I Carabinieri verificano che anche qui, pochi attimi prima del fatto, il giovane era l’unica persona presente. Pochi giorni dopo, il 24 Settembre, prende fuoco un piick-up dell’Unione dei Nebrodi. In questo caso, per l’accusa, sia il padre che il figlio dovranno rispondere di danneggiamento seguito da incendio. “In questa vicenda – hanno spiegato i Carabinieri nella conferenza stampa – emerge con chiarezza che il padre ha dichiarato di aver per primo constatato l’evento insieme al cognato che, invece, non era presente. Quest’ultimo, nonostante ciò, successivamente ha reso ai Carabinieri dichiarazioni che servivano verosimilmente a depistare le indagini”. Un altro caso riguarda l’incendio del 25 Settembre, quando a prendere fuoco furono alcuni vestiti accatastati nel sottoscala dell’abitazione di PEZZINO, del quale si sarebbe reso autore solo il figlio.

....


Dopo gli incendi del 20.07.2014 veniva attivato nella località Canneto di Caronia un dispositivo di vigilanza fissa H24 garantito dai volontari della Protezione Civile regionale, con funzione di prevenzione e soccorso. Appena revocato il presidio, il 15.09.2014, riprendevano in via del Mare, a ritmi incessanti, gli episodi di appiccamento di fuochi che si caratterizzano tutti per l’avere un fattore comune: pochi attimi prima del divampare delle fiamme, nelle immagini registrate, si vedeva il giovane fare la spola fra i luoghi ed un gruppo di persone che, da lì a poco, percepivano l’evento. Il giovane, sfruttando la reciproca attenzione degli uni verso gli altri, si defilava dal gruppo, cominciando – in modo appartato ed approfittando di copertura offertagli dalla zona prescelta rispetto alla prospettiva degli altri – uno strano andirivieni dall’abitazione o dai luoghi dove, di lì a poco dopo, sarebbe scoppiato un incendio o si sarebbe percepito del fumo. Compiuta la sua azione, si allontanava dai luoghi, prima che si avvertisse il fumo o una sirena antincendio avvisasse i presenti all’evento.

....


Emblematico, secondo gli inquirenti, sarebbe il raggiro attuato nei confronti di una giornalista televisiva giunta sul posto il 7 Ottobre. La giornalista era intrattenuta da Nino Pezzino mentre il figlio, raccontano i Carabinieri, scivolava indisturbato all’interno di una cantina; di là ne usciva poco dopo scavalcando una ringhiera, in modo da ricollocarsi nel campo visivo di tutti e dare la sensazione che non si fosse allontanato. Ciò serviva per far credere alla giornalista che l’evento incendiario, che da lì a poco sarebbe stata lei per prima a notare, era un fenomeno inspiegabile di autocombustione.

Poi c'è una cosa terribile, che dovrà uscire fuori, le intercettazioni ambientali. Nelle conversazioni Nino parla esplicitamente del 2004, e della volontà di far crescere l'attenzione mediatica, ingannando anche il sindaco.

Preciso che tutte le istituzioni, IL SINDACO, i PRESIDI dei volontari, I CARABINIERI, sono stati splendidi e hanno tutelato la comunità come era loro dovere.

Sono molto deluso, e totalmente distrutto da questa notizia pensando a tutto quello che ho fatto in questi anni per informarmi e dire a tutti che noi siciliani non eravamo solo bugiardi e malfattori ma un grande popolo E LO SIAMO!!


Una cosa importante nelle intercettazioni Nino quando parla degli episodi passati li descrivi in buona fede, ma solo i primi.
Quindi io resto convinto che qualcosa di inspiegabile succedesse, forse è durata meno del previsto.
Cos'è successo, che nino ha preso in mano la situazione e probabilmente ci ha voluto guadagnare. QUESTO E' IMPERDONABILE!
In questo modo sta anche sminuendo tutto quello che è successo per davvero e ha ormai legato il nome di Caronia a una truffa anche le cose non spiegabili.

Scusate per lo sfogo o se vi ho annoiato ciao!
_INSIDER_
00Friday, March 6, 2015 7:13 PM
Che scenario Ros, a volte la realtà supera davvero ogni fantasia complottistica.

Grazie davvero per questi aggiornamenti, hai tutto il diritto di incazzarti con questi criminali. Non ho parole per quello che sta emergendo e che presumo ancora dovrà uscire fuori.
Quasar9621
00Friday, March 6, 2015 8:04 PM
Dicevamo che tutto il mondo conosceva Canneto di Caronia per i fenomeni inspiegabili che vi succedevano, ora tutto il mondo saprà che i veri fenomeni siamo noi italiani che ci siamo fatti prendere per il [SM=g8142] per oltre 10 anni [SM=g1950688]


Però vale sempre il detto: Meglio tardi che mai!!
((Sestante(
00Friday, March 6, 2015 9:11 PM
Passare un anno così per dei rimborsi spese? Si fa prima a svaligiare una banca, è un modus operandi davvero torbido, tutta la mia solidarietà alle vittime.
Miro.72.
00Friday, March 6, 2015 10:11 PM
Comunque questa storia ha tutti i connotati per essere definita una "perculata storica" .Ma 10 anni son tanti mica caramelle,da tutto il mondo poi ci son venuti [SM=g2854186]
arakata
00Friday, March 6, 2015 10:18 PM
ok, quindi ennesima figura da cioccolatai a livello internazionale grazie a questi due dementi e delinquenti... moooolto benissimo [SM=g2201336]
F.Pernigotti
00Saturday, March 7, 2015 10:51 AM
Il padre continua a negare, in un certo senso non esclude che il figlio possa essere immischiato ma a sua insaputa.

«Se così fosse, io non mi sarei accorto mai di niente. A me sembra impossibile che mio figlio sia riuscito a mettere in scena questi incendi esplosi a volte davanti ai vigili del fuoco, alle stesse telecamere delle Tv, mentre si realizzavano interviste e servizi»

Fonte
zambu(83)
00Saturday, March 7, 2015 10:54 AM
Re:
R.o.s, 06/03/2015 19:09:



Poi c'è una cosa terribile, che dovrà uscire fuori, le intercettazioni ambientali. Nelle conversazioni Nino parla esplicitamente del 2004, e della volontà di far crescere l'attenzione mediatica, ingannando anche il sindaco.




Parla del 2004 ammettendo implicitamente un coinvolgimento personale anche per quell'epoca o fa solo un riferimento storico?

kinaido
00Saturday, March 7, 2015 1:35 PM
leggendo il comunicato stampa dal sito dei Carabinieri, mi pare di aver capito che i Pezzino abbiano voluto emulare i fatti giá avvenuti nel 2004 per scopi di lucro e nello specifico ottenimento di indennizzi.

(Pezzino padre è un assicuratore quindi ha una mentalità "aperta" da questo punto di vista...)

sul sito dei Carabinieri infatti ci si riferisce ai fatti del 2004 ancora con la parola anomali. Da questo si capisce che i capi d'accusa contro i Pezzino si riferiscono soltanto al 2014. Quindi se si riferiscono all'anno scorso, vuol dire che i Carabinieri non hanno nessuna prova in mano per accusarli anche dei fatti del 2004. Se è vero che dalle intercettazioni il Pezzino parla anche dei primi incendi, lo fa in buona fede escludendo ogni dubbio circa il suo coinvolgimento all'epoca.

Quindi, i fatti del 2004 con quelli del 2014 non c'entrano niente.
kinaido
00Saturday, March 7, 2015 1:41 PM
e poi vorrei far presente che fino a prova contraria (ammissibile entro il terzo grado di giudizio) è valida la presunzione di innocenza.

Non sappiamo ancora come si potranno difendere i Pizzino.
La difesa potrebbe mettere in campo una strategia che può portare a tre tipi di risultati: 1) assoluzione per insussistenza del fatto (e a tal proposito vorrei ricordare che gli inneschi non si vedono); 2) condanna per alcuni dei fatti commessi nel 2014 ma non tutti (infatti le indagini dei carabinieri si sono concentrati in particolare solo su ALCUNI di questi incendi); 3) condanna per aver commesso tutti i fatti relativi al 2014.

Quando uscirá la sentenza la prima cosa che faccio sarà pubblicarla qua, perché tanto in tutti e tre i casi i Pezzino usciranno illesi da qualunque accusa relativa agli incendi di 10 anni fa. Qualcuno cominci a rassegnarsi all'idea... [SM=g2201341] [SM=g6794]
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:55 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com