printprintFacebook

Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Previous page | 1 2 3 4 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

La nasa rivela oggi importante scoperta

Last Update: 3/6/2017 7:18 PM
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/22/2017 8:05 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La nasa rivela oggi importante scoperta
www.space.com/35779-nasa-exoplanet-findings-announcement.html

Oggi alle 19 conferenza NASA per annunciare qualcosa di importante riguardo gli esoplaneti.
Una dei relatori si occupa di biomarcatori nelle atmosfere planetarie.
Fino alle 19 ora italiana ognuno è libero di sognare!
E' probabile che si tratti di un nuovo pianeta in orbita giusta, ma potrebbe anche essere l' annuncio del primo satellite intorno a un gigante gassoso.
Sono aperte le scommesse!
OFFLINE
Post: 255
Registered in: 4/2/2015
Gender: Male
Utente Veterano
2/22/2017 10:20 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho appena letto, lo riporta anche Repubblica
www.repubblica.it/scienze/2017/02/22/news/sorprese_da_altri_mondi_grande_attesa_per_la_misteriosa_scoperta_al_di_la_del_sistema_solare_-15...

«un'altra grande scoperta relativa agli esopianeti»

Avranno trovato qualche esopianeta potenzialmente abitabile vicino a noi che va ad aggiungersi alla lista.
OFFLINE
Post: 151
Registered in: 1/22/2017
Gender: Male
Utente Senior
2/22/2017 2:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Esopianeta? Può essere, ormai i loro scoop vanno in questa direzione.

Il Torquemada ufologico Fabiosky 63, se non erro, la chiamava "il grande naso" nel senso che credo volesse accomunare l'agenzia a Pinocchio. Il dubbio quando si tratta di "clamorose rivelazioni della NASA, è doveroso, una ne dicono e cento non ne rivelano, è storia vecchia. Avranno SICURAMENTE le loro buone ragioni [SM=g3061075]
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/22/2017 8:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La NASA non nasconde nulla, basta con queste storie di complotto, anzi la NASA mette a disposizione i dati delle sonde e chiunque può partecipare alle ricerche.
Scoperti sette pianeti terrestri intorno a una nana rossa, alcuni possono avere acqua liquida.
Queste sono grandi scoperte, grazie NASA
OFFLINE
Post: 1,074
Registered in: 9/26/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
2/23/2017 8:45 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Tutti i telegiornali stanno mettendo come notizia d'apertura la scoperta dei sette pianeti simili alla Terra che ruotano attorno ad una stella a 40 anni luce dalla Terra. Embè?...Non riesco a capire tutta sta rilevanza della notizia. Già si sapeva che non eravamo l'unico sistema solare con pianeti ed il fatto che i pianeti siano su di un'orbita dove potrebbe esserci la vita , non vuol dire che poi la vita ci sia effettivamente! Pure nel nostro sistems solare ci sono pianeti tipo Marte o satelliti, tipo la Luna, dove potrebbe essere favorita la vita ma mi pare che non sia così. Quindi come al solito...tanto rumore per nulla e...risultato finale... non c'è ancora uno straccio di prova sull'esistenza di neanche un piccolo batterio al di fuori del nostro mondo.
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/23/2017 9:21 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Fino a venti anni fa non sapevamo neppure se esistessero esopianeti.
Oggi siamo certi della loro esistenza e ne scopriamo simili alla terra in zona abitabile.
Abbiamo incominciato ad analizzare le atmosfere dei giganti gassosi, tra qualche anno potremo farlo con i pianeti terrestri, alla ricerca dei biomarcatori.
Come fai a dire che non è una scoperta importante?
OFFLINE
Post: 29
Registered in: 2/15/2015
Gender: Male
Utente Matricola
2/23/2017 10:15 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La ricerca dei biomarcatori? Tipo metano nell'atmosfera? Anche se avessimo,in futuro, una positività a qualche biomarcatori non sarebbe neanche quella una prova certa di vita extraterrestre perché servirebbero altre prove ben più solide di conferma. In pratica non cambia nulla. E , non per fare il facile profeta, non cambierà nulla neanche nel prossimo futuro. Noi abbiamo un solo esempio di Mondo abitato...il nostro...tutto attorno,parlo ovviamente del nostro sistema solare, c'è il nulla cosmico.
Se dovessimo basarsi sul nostro esempio potremmo concludere che quando c'è vita c'è n'è tanta altrimenti non c'è n'è nulla. Ma siamo il solo ed unico esempio e come ben sai un solo numero non fa statistica. Quindi per me questa scoperta è poco significativa,d'altronde sapevamo già dell'esistenza di esopianeti che è ovvio siano sparsi per tutta la galassia, esopianeti muti,silenziosi...come mondi disabitati.
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/23/2017 1:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nel 1853 il grande filosofo francese Auguste Comte analizzando i limiti della conoscenza umana scriveva che l' uomo non avrebbe mai potuto andare oltre la semplice osservazione degli astri, l' uomo non avrebbe mai potuto verificare di cosa fossero composte le stelle. Era uno dei più grandi pensatori del suo tempo, padre della moderna sociologia...
Dopo pochi anni venne inventata la spettroscopia...
Caro Zambu, anche tu stai prendendo una cantonata. Sei giovane e avrai tempo di vedere scoperte straordinarie in questo campo.
OFFLINE
Post: 1,074
Registered in: 9/26/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
2/23/2017 2:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
giambo64, 23/02/2017 13.28:


Caro Zambu, anche tu stai prendendo una cantonata. Sei giovane e avrai tempo di vedere scoperte straordinarie in questo campo.




Si, per carità, non dico che non potranno esserci scoperte scientifiche che ci faranno fare passi da gigante nella conoscenza degli esopianeti, dico solo che, ad oggi, la tecnologia in nostro possesso non è adatta a verificare con certezza l'eventuale presenza di vita sugli esopianeti.
La probabilità non è una certezza nè tantomeno una prova.


OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/23/2017 3:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nel 2018 verrà lanciato il James Webb Space Telescope e rappresenterà un enorme passo avanti, con sei metri di diametro consentirà di osservare direttamente molti esopianeti.
Sono iniziati i lavori per il telescopio europeo EELT che avrà lo specchio primario di 39 metri di diametro, altri due da 30 metri li costruiranno gli USA ( oggi il più grande è 10 m).
Già nel prossimo decennio avremo immagini dirette dei pianeti extrasolari, se troveremo atmosfere con ossigeno azoto e tracce di metano e acqua liquida sarà ben difficile dubitare che non ci sia vita.
Stiamo preparando la strada, stiamo compiendo i primi passi di un grande percorso di conoscenza.
2/24/2017 3:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Sarà perché sono cresciuto con la vera Ricerca Spaziale ...
Ora, non avendo più nemmeno un misero "Shuttle" e una sorta di "Stazione Spaziale" ....Mentre i russi sono indietro di 50 anni, rientrando ancora sbattendo il sedere per terra ...!
Un sacco di "sonde" per farci vedere sabbia e rocce! Che poi l'acqua fosse presente un po' dappertutto si sospettava già da anni. Insomma, non trovo niente di eclatante: ci saranni milioni di pianeti simili alla Terra!

Anche Zichichi ha subito precisato: “ci sono 200 miliardi di galassie, e ciascuna contiene 200 miliardi di stelle. Vi pare che in tutte queste stelle non ci possano essere pianeti simili?” Questa notizia però ha destato molto scalpore? “Certo, e continueranno a scoprirne tante. Di queste scoperte ce ne saranno tante. In un mio libro ne parlavo già tanti anni fa“.

OFFLINE
Post: 151
Registered in: 1/22/2017
Gender: Male
Utente Senior
2/24/2017 3:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mi aspetto molto da E-ELT, questo "nostro" grande telescopio che in un prossimo futuro diverrà obsoleto com'è ovvio che sia, ma per le nostre attuali aspettative ci farà senz'altro sognare. [SM=g8320]
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/24/2017 4:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dopo l' EELT e il James Webb SS ci saranno telescopi terrestri da 100 m e il proposto HDST, telescopio spaziale da 12 m.
Poi si parla di nuove tecnologie, metalenti, telescopi gonfiabili e chissà cosa altro ancora.
Magari in futuro avremo telescopi da km di diametro sulla luna.
Oggi essenzialmente individuiamo i pianeti, domani li guarderemo direttamente e potremo capire se realmente sono simili al nostro.
OFFLINE
Post: 1,074
Registered in: 9/26/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
2/24/2017 5:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ufologo-555, 24/02/2017 15.16:


Un sacco di "sonde" per farci vedere sabbia e rocce! Che poi l'acqua fosse presente un po' dappertutto si sospettava già da anni. Insomma, non trovo niente di eclatante: ci saranni milioni di pianeti simili alla Terra!




Simili per dimensioni non significa che siano consoni ad ospitare la vita. Pure Marte o Venere sono simili per dimensioni ma lsono scatoloni di roccia e sabbia senza una minima traccia di vita. Senza considerare che la stragrande maggioranza delle stelle non hanno caratteri simili al nostro sole anzi il nostro astro è proprio in minoranza come tipologia di stella nella galassia. Una stella nana rossa emette una luce neanche lontana parente di quella emessa dal nostro sole. E tutti voi sapete bene quanto sia necessaria la luce solare per il mantenimento della vita sulla Terra. Ve lo immaginate il nostro pianeta illuminato da una pallida luce tipo tramonto a mezzogiorno e per il resto quasi buio?
C'è da scommettere che ben poca vita animale e vegetale sopravviverebbe in queste condizioni. Poi cè da considerare l'aspetto dell'atmosfera terrestre che filtra i nocivi raggi solari e le relative emissioni di particelle radioattive del vento solare che se non fosse per il campo magnetico generato anche da un certo tipo e peculiare velocità di rotazione della Terra, che mantiere la situazione in equilibrio, avrebbero un effetto letale su tutti gli organismi viventi.
Basterebbe anche una piccola variazione del sistema di inclinazione della Terra o del suo scudo magnetico per avere conseguenze drammatiche sulla possibilità di sopravvivenza della vita sul nostro pianeta. Si certo, mi si controbbatterà, che ci potrebbero essere altre ed inimmaginabili tipologie di organismi viventi, si ma...su pianeti vicini a noi, tipo Marte, questo non si verifica.
Io dico, non per essere scettico ad ogni costo ma in considerazione degli innumerevoli fattori che rendono possibile un mondo abitato come il nostro , che potremmo veramente essere l'eccezione e non la regola nell'Universo.
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/24/2017 6:06 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non è proprio vero quello che scrivi, le nane rosse sono la maggioranza ma nel raggio di 12 anni luce intorno a noi trovi stelle simili al sole come alfa centauri (2), epsilon eridani, tau ceti, epsilon indi, 61cygni (2).
Le nane rosse sono deboli, ma i pianeti che vengono considerati potenzialmente abitabili orbitano vicinissimi, un po' come i satelliti di Giove. Per cui la luce non è fioca, la stella apparirà molto grande e rossastra.
Il problema è che probabilmente mostreranno sempre la stessa faccia, per cui una atmosfera temperata dipenderà dai venti che dovranno distribuire il calore, non è impossibile.
Se la vita avrà superato questo problema, le nane rosse sono ideali per viverci, hanno vita centinaia di volte più lunga del Sole.
Se non ci autodistruggeremo stupidamente, fra qualche miliardo di anni dovremo prendere in considerazione il trasferimento, prima che il sole diventi gigante rossa.
[Edited by giambo64 2/24/2017 6:30 PM]
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/24/2017 6:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


l' immagine è di fantasia ma non troppo, mostra il confine tra la zona gelata sempre al buio e la parte illuminata dalla stella, che si vede all'orizzone. Una fascia abitabile con acqua liquida.
[Edited by giambo64 2/24/2017 6:27 PM]
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/24/2017 7:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Raffronto tra specchio primario di Hubble e quello del James Webb.

Ma si pensa già al futuro, ecco l'HDST:

OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/24/2017 7:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Segnalo questo link

the-colossus.com/index.html

rappresenta l'idea di un telescopio a terra in grado di rilevare segni di civiltà attraverso il visibile e il vicino infrarosso.
Specchio primario di quasi 80 metri.
OFFLINE
Post: 1,074
Registered in: 9/26/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
2/24/2017 8:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La maggioranza delle stelle non sono come il Sole, Io mi riferivo a tutta la galassia non solo alle stelle limitrofe. Una luce fioca come quella di una nana rossa non favorisce certo la fotosintesi per cui
la vita dovrebbe essere diversa da quella sulla Terra...e fin qui nulla di straordinario ma come tu stesso accennavi, i problemi sono molteplici e non solo inerenti ad un mondo che sta sempre con la stessa faccia rivolta ad una stella col conseguente annullamento dell'alternarsi del giorno e della notte con tutte le conseguenze del caso.
Comunque non è mia intenzione convincerti , per me puoi tranquillamente credere in un Universo brulicante di vita, in fondo i sogni e le illusioni aiutano a campare.
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
Utente Veterano
2/24/2017 9:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Incredibile la tua metamorfosi, Zambu...
Fino a poco tempo fa credevi agli UFO e contestavi il 99% degli scienziati che negavano la loro esistenza, ora credi ad un universo vuoto e contesti il 99% degli scienziati che sono convinti che la vita sia diffusa nello spazio...
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.0.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:49 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2019 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.