Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Previous page | 1 2 3 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Verità,,dubbi e mistificazioni 70 anni dopo

Last Update: 5/22/2016 9:32 PM
OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
4/19/2016 8:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

4/19/2016 9:53 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Grazie Beach Boys [SM=x2976656]
OFFLINE
Post: 1,326
Registered in: 11/18/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Illuminato
4/19/2016 10:13 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

bello grande [SM=g1420767]
OFFLINE
Post: 511
Registered in: 1/11/2014
Gender: Female
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
4/19/2016 10:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

grazie, appena ho tempo leggo [SM=g1420767] [SM=g1950677]
OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
4/19/2016 8:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
4/19/2016 8:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

[SM=g2201348]
So che ci sono già discussioni su tale tema, m'interessava anche una discussione obiettiva del testo una lettura analitica/critica personale anche di chi l'ha già letto. L'opera secondo voi ha raggiunto il suo obiettivo di sensibilizzazione l'opinine pubblica o l'indifferenza di fondo su questi temi prevale ancora?
4/19/2016 9:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

A mio avviso il libro ha solo ridicolizzato il fenomeno.
L'ho letto qualche anno fa; probabilmente appena uscito.
Questo è quello che pensai subito dopo: patetico.
4/19/2016 11:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Hybrid1973, 19/04/2016 21.25:

A mio avviso il libro ha solo ridicolizzato il fenomeno.
L'ho letto qualche anno fa; probabilmente appena uscito.
Questo è quello che pensai subito dopo: patetico.



Mi fido ,non lo leggo [SM=g1420768] un'altro libro fuffologico non lo reggerei [SM=g6813]


4/20/2016 3:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bèh, l'ho trovato veritiero e conferma tutto ciò che si diceva in quegli anni. (Fu presentato anche al Tg2)

Nel 1998 Corso giura che quanto scritto
nel suo libro "Il Giorno Dopo Roswell" è autentico


In seguito alle sensazionali dichiarazioni pubblicate in giugno del 1997 nel suo libro, The Day After Roswell, il CAUS intenta un'azione civile contro l'esercito degli Stati Uniti il 25 Marzo 1998, per ottenere tutti i documenti che Corso afferma di aver visto e letto.
Per aiutare il CAUS in questo processo, Corso firma una dichiarazione sotto giuramento (affidavit) dove giura che quanto scritto nel suo libro è autentico.

Ecco il testo della dichiarazione giurata:

TRIBUNALE DISTRETTUALE DEGLI STATI UNITI
DISTRETTO DELL’ ARIZONA

Citizens Against UFO Secrecy, INC.
7349 Via Paseo Del Sur # 515-194
Scottsdale, Arizona 85258
(602) 818-8248
Causa Civile 98-0538PHXROS
Ricorrente, AFFIDAVIT
v.
DIPARTIMENTO DELL’ESERCITO
Difensore


Io, Col. Philip J. Corso, (in pensione) con la presente, giuro, sotto pena di spergiuro, che le seguenti affermazioni sono vere:

- In ogni momento menzionato di seguito, ero membro e ufficiale della difesa.

- Durante il mio lavoro alla difesa, ero un membro del Consiglio di Sicurezza Nazionale del Presidente Eisenhower ed ex direttore del Ufficio delle tecnologie straniere presso il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo della difesa.

- Il 6 luglio del 1947 o intorno a questa data, mentre ero di stanza a Fort Riley, Kansas, ho osservato personalmente una creatura non umana alta circa 1 metro e venti, strane mani con quattro dita, gambe e piedi esili, e una testa sproporzionata dalla forma di una lampadina ad incandescenza.
Le posizioni degli occhi erano sproporzionate e a mandorla che puntavano verso il suo minuscolo naso.
Il cranio della creatura era talmente sovrasviluppato che tutti gli elementi del suo viso disposti frontalmente, occupavano soltanto un piccolo cerchio nella parte inferiore della testa. Non c'erano sopracciglia e nessuna traccia di peli sul viso. La creatura aveva soltanto un debole tratto lineare per la bocca che era completamente chiusa, assomigliando più ad una piega o ad una rientranza tra il naso e la parte inferiore del cranio senza mento, che ad un orifizio pienamente funzionale.

- Nel 1961, ero in possesso di quello che chiamano il “dossier Roswell “. Questo dossier conteneva i rapporti effettuati sul campo, i rapporti medico legali autoptici e i detriti tecnologici del crash di un veicolo extraterrestre a Roswell, New Mexico nel 1947.

- Ho letto personalmente i rapporti autoptici che si riferiscono all’ autopsia medica della creatura di cui sopra, che avevo visto nel 1947 a Fort Riley, Kansas.

- Il referto dell'autopsia in questione, indicava che la stessa autopsia era stata eseguita al Walter Reed Hospital, sotto l'autorità della difesa al momento dell'esecuzione dell’autopsia.

- Il referto dell'autopsia in questione indicava la creatura come un’”entità biologica extraterrestre”.

Il colonnello Philip J. Corso (in pensione)
Prestato sotto giuramento in questo giorno di maggio, 1998.

pianetanibiru.forumfree.it/?t=62824236

OFFLINE
Post: 31
Registered in: 9/22/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Matricola
4/20/2016 6:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non l'ho letto, ma non appoggio la verita ufficiale su roswell, se è patetico il libro è più patetico il balletto di versioni sull'incidente.

Perché questo libro è cosi basilare? [SM=g8180]
4/20/2016 6:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Se dovessi scrivere e vendere un libro anche io farei giurin giurello dita incrociate mano sul cuore [SM=p3784262] .......su dai ,un giuramento scritto non vale niente [SM=g2201354]
[Edited by Miro.72. 4/20/2016 6:23 PM]
OFFLINE
Post: 707
Registered in: 1/11/2014
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
4/20/2016 6:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Più che altro Corso aveva un grado troppo basso per aver accesso alle informazioni che ha rivelato e ai corpi alieni che afferma di aver visto. Se tutti i tenenti potevano vedere gli alieni con protocolli riservati, quanti testimoni oculari sarebbero saltati fuori ?
OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
4/20/2016 8:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Dis.Pater, 20/04/2016 18.56:

Più che altro Corso aveva un grado troppo basso per aver accesso alle informazioni che ha rivelato e ai corpi alieni che afferma di aver visto. Se tutti i tenenti potevano vedere gli alieni con protocolli riservati, quanti testimoni oculari sarebbero saltati fuori ?



Non condivido se fossero stati uno solo o più alti ufficiali ben visibili del Pentagono a occuparsi di molti aspetti della cosidetta" matassa ingarbugliata " molto probabimente la faccenda sarebbe divenuta ben presto dietro le non poche pressioni politiche e non di dominio pubblico. La scelta di certi e particolari apparati dello stato di ben occultare e gestire o manipolare (come preferite) con un così basso profilo militare come Corso era una scelta quasi obbligata.
Ricordo per chi avesse letto il libro che egli operava solo sottobanco con la massima riservatezza senza mai dare nell'occhio e rispondeva alle direttive e informava un solo militare di alto grado il generale Trudeau.
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
4/24/2016 2:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non credo a Corso così come non credo a nessun presunto rivelatore. Non finirò mai di stupirmi di come sia apparentemente semplice per soggetti di alto livello militare, parlare di certe questioni. Il numero di rivelatori nel panorama ufologico è talmente alto in proporzione a quanto dovrebbe essere enorme il segreto in merito la questione UFO, che mi fa diventare tutto molto sospetto.
OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
4/26/2016 7:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Troppe cose non tornano in questa storia ma alcune fanno riflettere....
I militari il giorno dopo l'evento organizzarono repentinamente una conferenza stampa nella quale dovettero ammettere di avere preso una terribile cantonata. Ma era davvero possibile, per degli esperti, scambiare un pallone sonda precipitato, con un mezzo di origine sconosciuta probabilmente non terrestre?

In quell’occasione furono scattate numerose foto della famosa conferenza stampa in cui comparivano i resti del pallone ed una di queste ritraeva il generale Ramey con in mano il telegramma che aveva spedito al generale Hoyt Vandenberg, il Capo di Stato Maggiore dell’Usaaf e già capo dei servizi segreti militari degli Stati Uniti dal 1946 al 1947.
[IMG]http://i64.tinypic.com/2hmnbqh.jpg[/IMG]
Oggi con le attuali tecnologie, ingrandito e analizzato al computer, il testo rivela una interessante cronaca dei fatti differente da quella proposta dallo stesso Ramey. Il testo riportava “That a disk is next new find” cioè che un disco è stato scoperto e che “The victims of the wreck”, ovverosia le vittime del disastro e qualcos’altro, probabilmente sono ” stati ritrovati vicino la fattoria in cui si sono svolte le operazioni di recupero e che qualcosa “In the disc” probabilmente i corpi delle vittime trasferite, forse definiti “Aviators”, sarebbero stati trasportati attraverso un B-29-ST o un C-47 a Fort Worth.


www.roswellproof.com/FBI_Telegram.html
4/26/2016 7:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Dis.Pater, 20/04/2016 18.56:

Più che altro Corso aveva un grado troppo basso per aver accesso alle informazioni che ha rivelato e ai corpi alieni che afferma di aver visto. Se tutti i tenenti potevano vedere gli alieni con protocolli riservati, quanti testimoni oculari sarebbero saltati fuori ?




Non è detto. Ero Maresciallo Aiutante (tre strisce) eppure quando andavo all'Ufficio "I" (Intelligence), c'era un Serg. Magg. che ne sapeva più di me: io avevo il C.T.S. ma lui aveva anche il "Need To Know"!
Nelle forze Armate si lavora a "compartimenti stagni", prorpio perché non tutti possano venire a conoscenza di determiante cose (se non riguardano il lavoro specifico di ognuno) ... [SM=g2201342]



PS: per informazione www.sicurezzanazionale.gov.it/sisr.nsf/cosa-facciamo/tutela-delle-informazioni/classifiche-di-segrete...

[Edited by Ufologo-555 4/26/2016 7:38 PM]
4/26/2016 7:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Beach_Boys, 26/04/2016 19.29:

Troppe cose non tornano in questa storia ma alcune fanno riflettere....
I militari il giorno dopo l'evento organizzarono repentinamente una conferenza stampa nella quale dovettero ammettere di avere preso una terribile cantonata. Ma era davvero possibile, per degli esperti, scambiare un pallone sonda precipitato, con un mezzo di origine sconosciuta probabilmente non terrestre?

In quell’occasione furono scattate numerose foto della famosa conferenza stampa in cui comparivano i resti del pallone ed una di queste ritraeva il generale Ramey con in mano il telegramma che aveva spedito al generale Hoyt Vandenberg, il Capo di Stato Maggiore dell’Usaaf e già capo dei servizi segreti militari degli Stati Uniti dal 1946 al 1947.
[IMG]http://i64.tinypic.com/2hmnbqh.jpg[/IMG]
Oggi con le attuali tecnologie, ingrandito e analizzato al computer, il testo rivela una interessante cronaca dei fatti differente da quella proposta dallo stesso Ramey. Il testo riportava “That a disk is next new find” cioè che un disco è stato scoperto e che “The victims of the wreck”, ovverosia le vittime del disastro e qualcos’altro, probabilmente sono ” stati ritrovati vicino la fattoria in cui si sono svolte le operazioni di recupero e che qualcosa “In the disc” probabilmente i corpi delle vittime trasferite, forse definiti “Aviators”, sarebbero stati trasportati attraverso un B-29-ST o un C-47 a Fort Worth.


www.roswellproof.com/FBI_Telegram.html





Chi l'avrebbe detto che dopo 60 anni, Roswell, ci avrebbe riservato ancora sorprese e...conferme!
Mentre il Gen. Roger Ramey, nella foto in cui fu immortalato ( che lo ritraeva mentre mostrava ipocritamente un pallone “Mogul”ai giornalisti, convocati in una concitata conferenza stampa per sviare i sospetti dei giornalisti, avvisati della caduta di un Disco Volante ), reggeva in una mano un telegramma ( evidentemente appena giunto ) nel quale, dopo tutti questi anni, si è riusciti a tirare fuori, grazie a sofisticatissimi software informatici, qualche parola che ci può convalidare l'UFO-CRASH di Roswell !
A parte tutto quello che ormai sappiamo riguardo tale avvenimento, questo fatto è in un certo senso la diretta conferma dell'accaduto...
Ad aiutare a svelare il tutto è stato Donald R. Burleson, Direttore di un dei Laboratori di Informatica presso la Eastern New Mexic University, di Roswell.
Per condurre la propria indagine, si è avvalso della foto scattata nel 1947, ma tratta da documenti provenienti da Internet elaborandola al fine di ottenere il meglio decifrabile.
Il Sito dove è stata analizzata la foto è : www.adm2.ph.man.ac.uk/ftw-pi.../rmylet2.gif.
L'immagine è stata trasformata nelle dimensioni 2331x1881 pixel a 2400 dpi, in un file di 2.5 Megabyte. Questo per renderla ad alta risoluzione.
Poi è stata filtrata con un sofisticato programma ad uso commerciale, ma con il miglior software in campo scientifico: il LUCIS.
Il lavoro di Burleson ha messo in contraddizione quello che aveva dichiarato l'USAF: che era precipitato un pallone sonda !
( Infatti per un pallone sonda si mette quasi il coprifuoco ad una cittadina ! ).
Dal telegramma, comunque, si sono evidenziate ben 9 righe, tranne qualche carattere.

1° riga : “...RECO...OPERATION WITH ROSWELL “DISK” 074 “MJ”...AT THE...
( operazione di recupero con il DISCO di Roswell 074 MJ....al )

2° riga:”THE VICTIM OF THE WRECK AND FORWARD TO THE...
( le VITTIME del disastro e traslate al... )

3° riga: “...TEAM AT FORT WORTH, TEXAS.
( ...il Gruppo di Fort Worth, Texas...)

4° riga: “....M-SS...ON THE “DISK” MUST HAVE SENT TWX A3-JM40 ADVANCED...
(...messaggio sul DISCO deve inoltrarsi a TWX A3-JM40 avanzato...)

5° riga: “ ...URGENT POWERS ARE NEEDED SITE TWO AT CARLSBAD, NMEX...
( ...poteri sono urgentementi richiesti nel Sito Due a Carlsbad, Nuovo Messico...)

6° riga “...L – D SAFE TALK NEWSPAPER MEANING OF STORY AND A-...
(... in un discorso sicuro il significato dato dai giornali alla storia e...)

7° riga”...ONLY TURN ...T TOP OF WEATHER BALLONS 400- KW WAVE....
(...dirigere solo...in cima palloni atmosferici con lunghezza d'onda di 400 Kw...)

8° riga: “...9 AND LAND L...DENVER CREWS...
(... e atterrato ...equipaggi da Denver...)

9° riga: “ TEMPLE” ( firma )


Temple, un nome sconosciuto, l'unico indizio sembra essere un codice utilizzato dall'F.B.I. che corrispondeva proprio alla dicitura TEMPLE.
Lo stesso direttore dell'F.B.I. J. Edgar Hoover, utilizzò questo stesso codice.
Con queste poche, ma significative frasi, si può ricostruire lo scenario :
nelle vicinanze di Roswell un Oggetto di forma discoidale sarebbe stato recuperato da un gruppo di militari.
Insieme all'Oggetto Discoidale sarebbero stati recuperati dei corpi che sarebbero stati subito trasportati da detto luogo per essere esaminati sommariamente alla Base.
Si nota anche un'interessante linea-guida che indica l'urgenza di queste operazioni con una “copertura di palloni sonda”...
Non credo ci sia bisogno di ulteriori commenti...
La storia ormai è pienamente ricostruita da varie testimonianze ( più di un centinaio ); questo Telegramma ne è praticamente la CONFERMA !


___________________________________________________________



A PROPOSITO DI ROSWELL ...


Nuove rivelazioni dell'ex-astronauta McClelland verranno pubblicate negli USA


Clark C. McClelland fu impiegato alla NASA come ingegnere aerospaziale dal 1958 al 1992 (anno del suo improvviso licenziamento). Fu Assistente Tecnico Responsabile della missione Apollo e lavoro' su 622 lanci tra cui la navetta e la stazione orbitale.
Ora la situazione economica di Clark e' disastrosa in quanto e' parecchi senza impiego, ma finalmente e' riuscito a concludere un accordo con una famosa rivista Americana, ma che viene tradotta in altre lingue compreso l'Italiano.

McClelland ha affermato ufficialmente che "La divulgazione della mia esperienza sara' presentata nel prossimo numero di Nexus di Ottobre/Novembre 2008!. Il secondo evento sara' pubblicato due mesi piu' tardi nel numero successivo. "
La storia ricordera' di ripercorrere passo per passo tutta la vicenda accaduta nella navetta spaziale quando l'ex-astronauta vide l'Alieno.

Il reale licenziamento della NASA di McClelland ancora oggi rimane un mistero. Donald E.Keyhoe alle'poca dei fatti invito' Clark a creare una succursale dell'associazione ufologica Nicap (Commissione di Indagini Nazionali per i fenomeni Aerei) a Cape Canaveral. Questo con tutta probabilita' fu il motivo che scaturi' la decisione dei vertici NASA.

McClelland sicuramente si esprimera' tramite NEXUS cio' che Werner Von Braun aveva affermato, circa la sua visita a Roswell nel Luglio 1947 per esaminare il relitto recuperato.
McClelland: "Mi disse che la nave non pare essere fatta di metallo come lo conosciamo qui sulla terra. La sua consistenza era da considrarsi biologica tipo un strana pelle. I corpi degli occupanti recuperati inizialmente furono posizionati in una tenda. Erano piccoli, molto fragili, teste molto grandi e con grandi occhi. La loro pelle era di colore grigiastra e la consistenza poteva ricordare il tessuto dei rettili. Von Braun mi spiego' che la loro pelle assomigliaava a quella dei serpenti del deserto che piu' volte aveva visto a White Sands.

L'esame dei detriti recuperati dal disco lasciarono all'epoca tutti molto perplessi: erano una sorta di alluminio colorato, molto fine tipo le confezioni dei pacchetti di gomme da masticare. Molto leggero ed estremamente resistente, L'interno del velivole era quasi completamente privo di apparecchiature come se le creature aliene formassero un essere unico con il disco volante.

Secondo John Lear le dichiarazioni di McClelland per ora non possono essere confermate a pieno, ma sottolinea che le dichiarazioni hanno un certo valore: "So che Clark McClelland dispone di informazioni che ancora non ha divulgato....."

Raffaele Di Nicuolo (DigDug) www.centroricercheufoliguria.135.it/


___________________________________________________________



TORNANDO A ROSWELL


Poi, due settimane dopo l'avvistamento di Arnold, accadde qualcosa che doveva condurre alla maggiore teoria cospirazionista sugli UFO di tutti i tempi. Il 2 Luglio del 1947, giorno più o giorno meno, qualcosa precipitò nel deserto del New Mexico, vicino alla Base militare di Roswell.

Le autorità militari della base emisero un comunicato stampa che iniziava così: "Le molte voci che da tempo circolavano sui dischi volanti sono diventate una realtà ieri, quando gli ufficiali dei servizi di intelligence del 509mo stormo Bombardieri dell'Ottava Forza Aerea di stanza al campo di atterraggio di Roswell sono stati tanto fortunati da entrare in possesso di un disco".

I giornali uscirono con titoli di prima pagina così: "Disco Volante catturato dall'Aviazione".

Poi, appena 24 ore più tardi, i militari cambiarono la propria versione e affermarono che l'oggetto recuperato, erroneamente creduto un disco volante era, in realtà, un pallone sonda caduto in un pascolo nelle vicinanze. Stranamente, sia i mezzi di comunicazione sia l'opinione pubblica accettarono tale spiegazione senza problemi, con un'acquiescenza che oggi sarebbe impensabile. Roswell scomparve dalle cronache fino alla fine degli anni '70, quando alcuni dei militari coinvolti iniziarono a parlare. Il testimone chiave fu il Maggiore Jesse Marcel, l'ufficiale di intelligence che si era recato al ranch per recuperare i rottami. Egli descrisse il metallo di quei rottami come sottile come una sfoglia, ma incredibilmente resistente. Era leggero come legno di balsa, ma era impossibile sia tagliarlo che bruciarlo. Alcuni dei testimoni descrissero anche degli strani simboli incisi sui rottami.

Questi ed altri resoconti sull'incidente sono stati in gran parte ignorati, tranne che dai ricercatori più convinti.

www.ufoforum.it/viewtopic.php?t=2064&start=1366
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 10/1/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
4/26/2016 8:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Beach_Boys Bibolotti del Cun ti ha rubato metaforicamente il titolo del topic e ha fatto un articolo [SM=g6794] per il fatto quotidiano.

Ufo: Roswell, 70 anni dopo. Si può scambiare un disco volante con un pallone sonda?

I servizi di Intelligence solitamente coprono la notizia segreta uscita per sbaglio sui media con un’altra più clamorosa, atta a coprire quella vera. Nel caso di Roswell del 1947 è accaduto l’esatto contrario. Ricordiamo che Roswell dal 1945 era l’unica base al mondo con bombardieri per il trasporto delle bombe atomiche, quindi con la fine della guerra e l’inizio di quella “fredda” la zona era ovviamente monitorata dai servizi segreti sovietici. Qualunque esperimento, pur segreto o anche solo di tipo “meteorologico innovativo”, avrebbe allertato le spie d’oltre cortina. Eppure la smentita della notizia del recupero di un disco volante, dato come un errore, fatto oltretutto dai migliori esperti aeronautici che stanziavano proprio in quella base, era davvero inconsueto

Il recupero di un oggetto nei pressi di Roswell non era il disco volante dichiarato tramite giornali al mondo intero il giorno prima, ma di un pallone sonda di nuovo tipo. Si ammetteva dunque il fallimento di un test all’interno del quale un nuovo sistema di rilevamento atmosferico sarebbe precipitato e dove i militari accorsi lo avrebbero scambiato per qualcosa di extraterrestre. Ma se anche fosse stato il sistema denominato “Project Mogul” della Us Army Air Forces (la Us Air force è nata come forza armata separata e indipendente dall’esercito il 18 settembre 1947, guarda caso alcuni mesi dopo l’incidente), che serviva a scoprire gli eventuali test atomici sovietici, quale occasione migliore la copertura di un esperimento occultata con la notizia dalla caduta di un disco volante extraterrestre? I militari dovettero invece organizzare repentinamente una conferenza stampa nella quale dovettero ammettere di avere preso una terribile cantonata. Ma era davvero possibile, per degli esperti, scambiare un pallone sonda precipitato, con un disco volante di origine extraterrestre?

In quell’occasione furono scattate numerose foto della famosa conferenza stampa in cui comparivano i resti del pallone ed una di queste ritraeva il generale Ramey con in mano il telegramma che aveva spedito al generale Hoyt Vandenberg, il Capo di Stato Maggiore dell’Usaaf e già capo dei servizi segreti militari degli Stati Uniti dal 1946 al 1947. Oggi con le attuali tecnologie, ingrandito e analizzato al computer, il testo rivela una interessante cronaca dei fatti differente da quella proposta dallo stesso Ramey. Il testo riportava “That a disk is next new find” cioè che un disco è stato scoperto e che “The victims of the wreck”, ovverosia le vittime del disastro e qualcos’altro, probabilmente sono ” stati ritrovati vicino la fattoria in cui si sono svolte le operazioni di recupero e che qualcosa “In the disc” probabilmente i corpi delle vittime trasferite, forse definiti “Aviators”, sarebbero stati trasportati attraverso un B-29-ST o un C-47 a Fort Worth.

Wright Field, nell’Ohio, sede dei laboratori aeronautici dell’Army Air Force. Tutto questo potrebbe sembrare assurdo, ma una diretta conferma arriva proprio dall’allora capo della Fbi Hoover grazie ad un telegramma avente inequivocabilmente per oggetto “F.B.I. Reports of Flying Discs” e in cui lo stesso Hoover lamentava la non possibilità di ispezionare tali Flying Disc. Anche i file desecretati in questi giorni dalla Cia confermano le lamentele e gli impedimenti di indagine ad una figura come Hoover, capo della potente Fbi. Probabilmente l’evento di Roswell, essendo stato preceduto dal famoso avvistamento del pilota civile Kenneth Arnold, avvenuto il 24 giugno 1947 e che di fatto o per convenzione viene considerato come il primo avvistamento da cui nasce l’ufologia a cui seguirà nei mesi successivi la prima ondata dei mesi giugno e luglio 1947, aveva allertato e preparato ad ogni evenienza, i militari ed i servizi di Intelligence Usa. Così come avevano quelli sovietici.

L’aeronautica dell’esercito e poi l’aeronautica militare dal 1947 ad oggi, hanno raccontato decine di versioni su Roswell, ognuna molto diversa dalle precedenti e tutte davvero ridicole. Restano i fatti ed il fascino che a quasi 70 anni il caso Roswell ancora oggi suscita. Ne è la prova la campagna elettorale della Clinton o l’iniziativa russa di Rogozin, dove da paesi diametralmente opposti, si dichiara di voler aprire e rivelare tutti i documenti sul fenomeno dei dischi volanti.

Fonti

www.roswellproof.com/FBI_Telegram.html

Projects Sign (1947-1948)

Project Twinkle Final Report (1949-1952)

Project Grudge and Bear (1949-1951)


OFFLINE
Post: 72
Registered in: 5/4/2015
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
4/26/2016 8:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ulisse-77, 26/04/2016 20.00:

Beach_Boys Bibolotti del Cun ti ha rubato metaforicamente il titolo del topic e ha fatto un articolo [SM=g6794] per il fatto quotidiano.

Ufo: Roswell, 70 anni dopo. Si può scambiare un disco volante con un pallone sonda?

Bhe devo fare ammenda:

Lui il titolo
io parte del suo articolo

[SM=g2201348]
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 10/1/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
4/26/2016 8:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sei perdonato fratello [SM=g3061173] Pare che i lettori del fatto non abbiano apprezzato la temerarietà , alla fine leggendo tra le righe la colpa è sempre di Renzi [SM=g2201348]

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:40 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.