Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Una stima sulla storia ufologica recente, al netto di “moderazioni NASA” e del rumore entropico e dell'asimmetria informativa orizzontale .

Last Update: 8/13/2014 3:18 PM
8/13/2014 12:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

-Una stima sulla storia ufologica recente, al netto di “moderazioni NASA” e del rumore entropico e dell'asimmetria informativa orizzontale

Non é compito della paleoufologia razionale, [SM=g6794] identificare con precisione se e quando ci sia stato un’apertura diplomatica tra alieni sauri/insettoidi ed il governo USA/URSS→Russia.

[SM=g2201348] Confrontare con Paleocontatti Indiretti, Capitolo 18-Valutazioni logiche su alcuni UFOleaks, pag.124

tuttavia c'é un’obiettiva differenza di comportamento dei paesi NATO (od alleati della NATO) davanti al fenomeno UFO, sino alla caduta del muro di Berlino. Si consideri questo estratto di serie storica:

1953 lettera USA all'RAAF d'interesse sugli UFO.
1956 a Bentwaters la NATO mandò due Venom in scramble su un UFO.
1957 il Portogallo mandò dei caccia in scramble su degli UFO.
1965 dalla base di Edwards decollò in scramble un F106 su un UFO
1968 un B52 segue un UFO alla base di Minot
1973 UFO Milano Caselle, l'AMI non mandò scramble.
1976 l'Iran mandò un F4 in scramble su un UFO, gli USA s’interessarono all'accaduto.
1977 caso Varginah, la NASA s’interessò al caso, inviando sul campo due scienziati!
1978 caso Zanfretta, l'AMI s’interessò al caso Zanfretta.

[SM=g3943211] [X] In linea tendenziale si può affermare che prima del 1986, la NATO ebbe a mandare scramble oppure tramite sue strutture parallele, l’USA≈NATO si sia sempre interessata agli UFO, nonostante il blue book fosse stato chiuso ufficialmente nel 1969 sentenziando che non c’era traffico alieno per la Terra!.

1986 volo Japan Airlines, l'USAF nega lo scramble.
1987-1989 disgelo USA/URSS caduta del muro di Berlino
1994 volo AF3532 l'Armee dell'Air non mandò scramble
2007 caso Bowyer, la RAF e l'Armee dell'Air non mandarono scramble
2008 UFO a Terrasini, l'AMI non mandò scramble.
2014 UFO a Brema, la NATO non mandò scramble.

[SM=g3943211] [X] Dopo il 1986 (cioé un anno prima del disgelo USA/URSS) la NATO di fronte ad eventi UFO (anche in periodo di crisi post 9/11 con frequenti caccia in scramble su aerei senza piano di volo o con risposte radio sospette) non manda scramble ma continua ad interessarsi degli UFO!.

La mia opinione sulla storia ufologica recente al netto di moderazioni, cover up e patacche é la seguente:


Dopo la fine della WWII gli USA e la Gran Bretagna si accorsero che c'erano i Foo Fighters e che tali dispositivi non erano velivoli ne nazy ne japs. Gli USA cominciarono a raccogliere dati sugli strani avvistamenti, perché non ne capivano niente, per quanto fosse ragionevolmente certo che quello che stavano osservando fosse tecnologia aliena!. Quello che preoccupava l’USAF erano le intenzioni degli alieni. Quasi certamente i vertici della comunità scientifica contattati solo a piccoli campioni ed obbligati al mantenimento del segreto, non attivarono mai una ricerca paleoufologica, perché nessuno avrebbe saputo misurare il gradiente alieno o cosa cercare nel passato.

I vari progetti Sign, Grudge, Blue Book servirono per far vedere all’isterica opinione pubblica USA che l'USAF s’interessava alla faccenda, nonché tali ricerche furono usati come specchietto per le allodole sia per coverappare il traffico alieno per la terra, sia per coprire lo sviluppo di veicoli tattici USAF per operazioni speciali. De facto le autorità erano probabilmente preoccupate, non avendo il controllo del fenomeno “traffico alieno per la Terra” e non conoscendo le intenzioni aliene.

La strategia dominante fu l’insabbiamento, dato che chi si occupava di queste cose aveva memoria del caos che era scoppiato in USA per la burla radio della guerra dei mondi. E’ accertato storicamente che nonostante l'USAF avesse dichiarato pubblicamente che non esistevano UFO alieni, sentenziando la chiusura del Blue Book nel 1969, de facto ben oltre il 1969 l'USAF e la NATO continuarono a collezionare informazioni & fare cover up sui casi UFO genuine.

I francesi che probabilmente erano stati estromessi da tutto sin dal 1945, si accorsero con il tempo che qualcosa di alieno bolliva nelle directories, finirono per andare fuori dalla NATO anche per ragioni politiche, quindi si costruirono il GEIPAN e tennero sempre una posizione possibilista, aperta, trasparente, perché probabilmente miravano a provocare USA e NATO per ottenere vantaggi anche politici.

Intorno al 1989 (oppure poco prima) gli alieni potrebbero aver aperto canali diplomatici con USA ed URSS, semplicemente perché gli Alieni si erano accorti che USA/URSS si erano accorti degli alieni in visita sulla Terra!.

Dopo tale data (mantenuta rigorosamente segreta per evitare shock culturali), le intenzioni aliene sauriche ed insettoidi furono note ad USA/URSS. Gli UFO alieni (foo fighters, UFO nave madre insettoide, UFO saurico) diventarono velivoli noti per gli alti vertici delle forze aeree, mezzi per i quali non sarebbe servito alcuno scramble, dato che non erano (mai stati) una minaccia!.

Ad oggi le autorità continuano a “moderare” la situazione ma il Freedom Act in USA ha permesso il leaking di qualche sporadico caso interessante. Tuttavia buona parte della comunità ufologica tende ad interessarsi di casi patacca e bidoni mediatici per scopi editoriali, mediatici. Il risultato concreto (che sia pianificato o non voluto é ininfluente) é quello di sottrarre dalla coscienza collettiva i casi UFO genuine, portando alla ribalta solo i casi ufo-patacca. Ciò aiuta sia i mezzi militari tattici terrestri aereodinamicamente non convenzionali ad operare al meglio durante sporadiche operazioni speciali, nonché garantisce mondanità e profitti ai media (f)uffalogici.

Gli alieni, ho idea che non abbiano nessuna intenzione d’impicciarsi degli affari terrestri e non vogliono influenzare il loro oggetto di studio (il pianeta Terra), rispettano il principio di neutralità e riducono al minimo la cessione di tecnologia aliena ad una razza (quella umana) che considerano probabilmente barbara, violenta e tecnologicamente arretrata!. E’ probabile che “concretamente gli alieni temporeggino e tengano i remi in barca facendosi gli affari loro” vanno e vengono con i loro viaggi di esplorazione nella nostra galassia, fanno tappa su Marte e danno un'occhiata alla Terra appoggiandosi sulle proprie nanobasi aliene.

USA, URSS→Russia sanno che la differenza tra la cultura terrestre ed aliena é vistosa (stimabile in milioni di anni) e sopratutto il diverso grado di sviluppo sul pianeta terra con forti differenze interne nella distribuzione dell’evoluzione socio-economico-tecnologica, potrebbe generare guerre e tumulti umani, di fronte all'evidenza aliena, specie se la notizia non fosse adeguatamente preparata o se la discussione sterzasse su tematiche religiose. Al duopolio USA e URSS→Russia é plausibile ritenere che anche Cina ed India potrebbero essersi aggiunti in questo oligopolio ristretto (essendo Cina ed India le due nazioni più pesanti demograficamente nel mondo).

Le restanti nazioni del mondo potrebbero aver intuito la situazione, probabilmente non sono in accordo ad accettare di buon occhio questo oligopolio ed una piramide verticistica con i rapporti con gli alieni, perché i potenziali vantaggi tecnologici sarebbero enormi. Si comprende le ragioni dell’apertura degli archivi UFO (per quanto in genere contengano solo eventi patacca) che potrebbero essere probabilmente strumentali per abituare l'opinione pubblica mondiale, a ragionare apertamente del fenomeno Alieni ed UFO.

NASA, ESA ed agenzia spaziale russa sanno (hanno gli archivi spaziali colmi d’anomalie spaziali) ma fingono di non aver visto niente, fingono di non aver sentito niente, fingono di non sapere niente perché in ultima analisi sono i governi che pagano i bilanci oltre a far valere la clausola di “sicurezza nazionale”. Inoltre nessuno si é mai interessato delle anomalie spaziali, quelli che ci hanno provato sono stati ridicolizzati dalla comunità scientifica (a parte il GEIPAN che ne parla apertamente). L’ipotesi di un paleocontatto alieno nella storia dell’uomo se pur ritenuta probabile dal SETI, non trova sostenitori nel mondo della scienza archeologica ufficiale, dato che questi difettano di pensiero scientifico, ed ignorano le recenti scoperte dell’astronomia.

[SM=g3061179] Possibili evoluzioni prospettiche.
E’ possibile che al crescere dei paesi che investono in attività spaziali, con il tempo le anomalie se non archiviate come banali errori di trasmissione, possano rivelare interessanti evidenze aliene alle agenzie spaziali nazionali e quindi ai rispettivi governi. Per cui dopo la NASA/SETI, l’Agenzia spaziale russa, l’ESA, la Cina, l’India, anche Giappone, Brasile, Iran, Emirati Arabi, ecc... otterrebbero evidenze di trafico alieno.

[SM=g6794] Per aprire un canale diplomatico occorre essere in due forse non é detto che gli alieni siano interessati ad aprire una trafila diplomatica che finirebbe per avvantaggiare alcune nazioni, rispetto alle molte altre nazioni terrestri che essendo state ignorate, ne resterebbero svantaggiate. E’ più probabile che gli alieni considerino la razza umana come un’unico insieme, per quanto ad oggi la Terra sia frantumata politicamente e socio-economicamente in una miriade di “tribù” in diverso grado di sviluppo.

Per cui intorno agli anni 1989 si sarebbe aperta una situazione di Duopolio diplomatico (accordo USA/URSS→Russia a negare il traffico alieno per la terra).

Forse attualmente si potrebbe essere passati ad una possibile situazione di Oligopolio diplomatico (USA/Russia, con Cina, India).

In prospettiva si potrebbe supporre una tendenza per le nazioni più sviluppate in attività spaziali, in un interesse ad aprire relazioni diplomatiche e concambi tra Alieni-Terrestri, approdando ad una Libera concorrenza diplomatica (USA/Russia, con Cina, India, Giappone, Brasile, Emirati Arabi, Australia, Iran, Sud Africa, le due Koree) che de facto a giudizio degli alieni non sarebbe altro che un Oligopolio diplomatico ed informativo nei confronti dei numerosissimi restanti paesi del mondo che ne resterebbero esclusi.

a)Per cui l’attuale forte spinta della ricerca spaziale terrestre NASA/ESA sui“pianeti earth-like” potrebbe essere lo stimolo NASA ed ESA ad avere qualche informazione da scambiare in modo duopolistico con gli alieni per mantenere le relazioni in uno stato di Oligopolio diplomatico. Gli alieni in esplorazione diretta nell'immensità della comune galassia viaggiano con navi siderali ed osservano civiltà e mondi lontani. I terrestri non possono andare oltre il loro sistema solare, tuttavia vorrebbero contribuire alla ricerca aliena offrendo candidati di sistemi stellari da visitare, come potenziali culle di nuove civiltà da valutare in gran segreto?.
[SM=g3061205] Gli alieni in prospettiva accetterebbero la situazione dell'Oligopolio diplomatico che per un terrestre sarebbe una transizione verso uno stato della tematica UFO & alieni di Libera concorrenza diplomatica all'interno di un clan ristretto e chiuso.

oppure

b)gli alieni potrebbero non accettare la situazione dell'Oligopolio diplomatico che per un terrestre sarebbe una transizione verso uno stato della tematica UFO & alieni di Libera concorrenza diplomatica all'interno di un clan ristretto e chiuso.
In prospettiva sulla terra, in una situazione di sovra-popolamento con un forte climate change e risorse scarse in esaurimento, i paesi piu' poveri potrebbero soffrire ancora di piu' dato che le differenze tecnologiche tra paesi ricchi e poveri crescerebbero esponenzialmente per il reverse enginering in applicazioni militari e non pacifiche.
Per cui l’attuale forte spinta della ricerca spaziale terrestre NASA/ESA sui“pianeti earth-like” potrebbe essere il tentativo di studiare da remoto la cultura aliena osservandone le basi di prossimità oppure direttamente i Nidi tecnologici alieni.
[SM=g3061178] [SM=g3061043] In caso di totale DISCLOSURE per volonta' aliena, evitando l’Oligopolio diplomatico (ritornando ad essere pubblici ma riservati nei contatti come lo erano nei paleocontatti), si potrebbe supporre che per la NASA/ESA l’affermare in un prossimo futuro che:"Sì!, ci sono gli alieni, é vero che gli alieni ci visitano e le agenzie spaziali sanno dove stanno di casa gli alieni, tanto che anche noi possiamo studiarli da remoto” (anche se non potremmo mai andare a trovarli senza un loro aiuto) é obbiettivamente un’affermazione più rassicurante per l'opinione pubblica mondiale, rispetto all’ammettere:”Sì!, ci sono gli alieni che visitano la Terra, loro vanno e vengono e non vogliono aver nulla a che fare con noi barbari, violenti retrogradi terrestri, tanto che gli alieni non ci hanno nemmeno detto dove stanno di casa! e le agenzie spaziali terrestri non hanno idea, da quale stella gli alieni possano provenire!”


p.s.
Anticipazione di un paragrafo di Modelli Ufologici Quantitativi v6.0 presto disponibile [SM=g3061075]
[Edited by chip65C02 8/13/2014 12:23 PM]
OFFLINE
Post: 14,923
Registered in: 10/16/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
8/13/2014 1:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Avere gia' una rassicurazione provata che gli alieni esistono è un punto fermo ed una base di partenza per cercare di capire la loro provenienza. [SM=g3061043]
[Edited by (richard) 8/13/2014 1:56 PM]
OFFLINE
Post: 1,431
Registered in: 11/9/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Illuminato
8/13/2014 3:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Il risultato concreto (che sia pianificato o non voluto é ininfluente) é quello di sottrarre dalla coscienza collettiva i casi UFO genuine, portando alla ribalta solo i casi ufo-patacca



E' un risultato ininfluente dovuto al fatto che i giornali pubblicizzano i casi che fanno notizia che sono elementari, con fregio della netiquette. Non andrebbero riportati e il testimone preso per i capelli per insegnargli a riconoscere venere o la ISS. Qualunque foglia all'orizzonte, luccichio o lens flare viene pubblicato dai giornali, colpa di centri come il CUFOM in testa. Questi centri ufologici, alla Pinotti hanno contatti massivi con le testate giornalistiche locali e nazionali che rilanciano i casi ufo-patacca.
I casi genuine se mai esistono sono complicati da indagare, non basta un articolo sul giornale, non interessano a alla grande massa di gente che compra i giornali e legge i siti internet ma solo ad una ristretta massa di personale, alla eone nero. I giornali e le tv devono rendere conto alla fascia 15-65 socialmente attiva. Su mercau, cumprendiu? La gente istruita o che si crede tale che ha tutto il tempo di guardare e studiare i casi, e approfondire non è una fascia di utenza che interessa l'ufologia tradizionale trattata dai media.
Spero di essere stato chiaro, grazie anticipate. [SM=g1420767]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:57 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.