Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Scende la neve...igroscopica

Last Update: 2/6/2014 3:57 PM
OFFLINE
Post: 6,149
Registered in: 11/29/2010
Gender: Male
Utente Master
Miglior Power 2013
2/4/2014 4:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

In questi giorni i siti dedicati alle fantomatiche scie chimiche, haarp e complottismi vari, dedicano degli speciali sulla neve caduta in tutto il mondo in questo periodo. Secondo Questi signori si tratterebbe di neve chimica, di plastica. Ma voi vi immaginate tutti quei bimbi che giocano sulla neve e se la mangiano che schifo si sarebbero ritrovati in bocca? Pensate che nessuno se ne sarebbe accorto? E di quanti aerei e acqua avrebbero avuto bisogno?

Vi lascio a due articoli e alla debunkerata:

Da Tankerenemy

Giungono raggelanti – è proprio il caso di dirlo – notizie un po’ da tutto il mondo. La neve caduta copiosa in questo inverno polare contiene veleni di ogni sorta: metalli pesanti, polimeri e persino uranio impoverito (Synthetic procedure for uranium oxide supported MCM-41). E’ una neve artificiale: non si scioglie e non produce acqua a contatto con fonti di calore, ma si brunisce ed emette un forte odore di plastica bruciata. Il disastro di Fukushima e diaboliche sperimentazioni sono all’origine di quest’altro fenomeno meteorologico indotto. Molti testimoni, tra l’altro, riferiscono che i cani, i quali amano scorrazzare sui prati innevati, sono, invece, riluttanti anche solo ad uscire all’aperto, dopo la caduta di questa neve polimerica. In Romania sono stati analizzati alcuni campioni da un laboratorio certificato: di seguito gli inquietanti risultati.

Siamo al cospetto di una neve a base di polimeri altamente igroscopici, prodotti attraverso un processo chimico che vede coinvolto l'uranio impoverito. Ne consegue un materiale idoneo a catturare l'umidità atmosferica ed indebolire le perturbazioni, facilitando le comunicazioni radar-satellitari che, come già dimostrato in questo articolo, non tollerano presenza di acqua nelle nubi. L'effetto al suolo è quanto osservato in questi giorni.

Quali sostanze chimiche dannose si trovano nella neve? Ecco i risultati delle analisi di laboratorio I.C.A. Chi avrebbe mai pensato che la neve può essere estremamente dannosa? Contiene molti veleni, tra cui metalli pesanti, nitrati e DDT, un pesticida particolarmente dannoso per gli esseri viventi.

Come è possibile che la neve sia contaminata? La contaminazione avviene attraverso il ciclo naturale dell'acqua. I composti nocivi penetrano nelle falde freatiche, le cui acque che si riversano nei fiumi e nei laghi. Con l’evaporazione gli inquinanti si concentrano nelle nuvole, infine nelle precipitazioni.

"Sono veleni destinati ad incidere per decenni sulla salute delle persone", ha dichiarato, il Dottor Gheorghe Mencinicopschi, direttore dell'A.C.I.

Il piombo nella neve caduta a Bucarest arriva a 76.72 mg / litro. E’ un livello otto volte superiore al massimo consentito. Questo è incredibile! L'avvelenamento da piombo causa la caduta di unghie e capelli. Danneggia anche il sistema nervoso soprattutto nei bambini.

Il cadmio (tipico ingrediente delle chemtrails, ritrovato anche a bordo di un Ryanair... n.d.t.) è in concentrazioni di 0,075 mg / litro. E’ un metallo pesante altamente tossico. Nei bambini si accumula nei reni e può provocare la morte.

I nitrati raggiungono 11.35 mg / litro. “Una concentrazione di 50 mg / litro può uccidere un bambino in poche ore. Non è uno scherzo ", ha spiegato Mencinicopschi.

I nitriti toccano gli 0.16 mg / litro. Essi possono provocare neoplasie al sistema linfatico.

Lindano, 0,0593 microgrammi / litro – E’ un pesticida neurotossico oncogeno.

DDT, 0,0415 microgrammi / litro. E’ un pesticida vietato nei paesi industrializzati sin dal 1970 perché cancerogeno.

Olî lubrificanti, 28 mg / decimetro cubo. "Sono oncogeni e la loro concentrazione risulta molto elevata", ha asserito Mencinicopschi.


[IMG]http://i58.tinypic.com/eb4k1s.jpg[/IMG]

www.tankerenemy.com/2014/02/neve-igroscopica.html#.UvE...

Qui un altro articolo tratto dal sito sciechimiche.saltoquantico.org/neve-chimica-cade-in-tutto-il-mondo-le-analisi-parlano-di-uranio-impoverito-e-altre-sostanze-t...

Inquietanti le notizie che giungono da tutto il Mondo: la neve che in questi giorni sta ricoprendo i suoli di tante nazioni è tutto fuorchè naturale, numerose testimonianze parlano di NEVE CHIMICA.

La neve analizzata sembrerebbe contenere metalli pesanti, polimeri e persino uranio impoverito, sostanze che intaccano profondamente il nostro sistema immunitario, causando anche perdita di unghie e capelli.
Impazzano le immagini sul web dove viene dimostrato come questa neve a contatto con fonti di calore non si sciolga, ma si brunisce ed emette un forte odore di plastica bruciata.

[IMG]http://i60.tinypic.com/212brwl.jpg[/IMG]

Molte persone raccontano di cani letteralmente scioccati: animali che normalmente amano scorazzare liberi tra la neve all’aperto, ma che dinanzi a questo fenomeno non ne vogliono sapere di uscire dalla porta di casa.
Tante le ipotesi sulla causa di questo ennesimo SCONVOLGIMENTO CLIMATICO INDOTTO, ma le più quotate sono queste due: le radiazioni provenienti dal disastro di Fukushima che ormai hanno raggiunto buona parte del Pianeta; le sperimentazioni climatiche clandestine comunemente conosciute col nome di GEO-INGEGNERIA CLANDESTINA E SCIE CHIMICHE.

Alcuni campioni di questa neve sono stati analizzati da un laboratorio rumeno certificato, ecco quello che hanno scoperto:
“la neve è composta da polimeri altamente igroscopici, creati in laboratorio mediante un processo chimico con l’utilizzo dell’uranio impoverito. Queste sostanze hanno la capacià di assorbire l’umidità e quindi indebolire le perturbazioni, lo scopo è quindi quello di favorire le comunicazioni radar-satellitari tramite la L’ELIMINAZIONE ARTIFICIALE DI PIOGGIE E FRONTI NUVOLOSI.”
Detto in parole povere: La vita dei cittadini viene messa in secondo piano rispetto ai ben più importanti OBIETTIVI MILITARI E TECNOLOGICI, le sostanza altamente nocive per il nostro organismo sono un “effetto collaterale” che noi comuni mortali dobbiamo pagare per i loro “Giochini”. E’ giunto il momento che la collettività si SVEGLI e fermi questo MASSACRO GLOBALE.


E qui la debunkerata

Da bufaleuntantoalchilo.blogspot.it/2014/02/la-neve-chimica-che-non-si-sciog... Per fare chiarezza su questa sconcertante notizia…

La notizia sarebbe che la neve non è più quella che conoscevamo ed è diventata tutt'ad un tratto chimcia, non si scioglie, si carbonizza, non è fatta da acqua ma da chissà quale composto...
Il video e la notizia nascono (ovviamente) in america, i complottisti di casa nostra tutt'al più copiano...non son capaci di creare notizie ad hoc come questa...ma l'imbecille di turno senza nozioni di nulla che arriva a copiare pari pari c'è sempre....

Nel video italiano qualcosa dovrebbe farvi capire che la ragazza (signora ??) sa bene che la neve reagisce ovunque in quella maniera...guarda caso subito in apertura ci dice, ripetete pure l'esperimento in qualsiasi paese, perché è tutta uguale, vero...è tutta uguale...e lo era anche 30 anni fa...

Questa non è una neve fatta con la neve, è una neve particolarissima....è una NEVE CHIMICA....questo è un esperimento che fanno con tutti noi, una tecnologia HAARP, nessuno crede che esiste...
...Questa non è neve, questa è plastica...


Non si scioglie, puzza di plastica.... ma l'acqua non rimane...che cos'è? perché ci dite le bugie?

Sentire queste parole vedere questi video e pensare che ho gli stessi diritti di queste persone, che abbiamo chiuso i manicomi, che questa gente cammina con noi per strada, alleva figli (!!!???) mi terrorizza.


Ma venendo alla neve che non si scioglie, il video e le immagini circolano un po' ovunque e andrebbero guardati con un po' d'attenzione, non vi sono trucchi od effetti speciali, la neve si comporta così, specie quella un po' più farinosa (che esiste in quello stato almeno dal 1978 anno in cui ho iniziato a sciare)..

Le immagini che seguono sono linkate da quest'articolo americano che ho trovato molto ben fatto, non ho realmente debunkerato, più che altro analizzato i fatti e controllato se la debunkerata americana fosse sensata!

Ma tutta la neve si comporta così...non perché sia chimica ma solo perché :


[IMG]http://i60.tinypic.com/1q22vm.jpg[/IMG]

un cucchiaino come questo può esser al 5% acqua e al 95% aria...è la ragione del suo esser "fluffy"!
Quindi c'è molta più aria che acqua, e più è freddo più è l'aria che si intrappola all'interno.


[IMG]http://i59.tinypic.com/207mdyc.jpg[/IMG]

Nel video originale americano (con luce e colori migliori di quello in italiano) i pezzettini di neve che sono caduti sul tavolo si vede benissimo che dopo un po' si trasformano in due gocce d'acqua...ma chi ha girato il video se n'è bellamente infischiato di osservarli...

Dopo aver tentato di sciogliere la neve con l'accendino senza grandi risultati (secondo lui a conferma dell'esser chimica, secondo me a conferma che di acqua ce n'è pochissima e quindi evapora velocemente sotto la fiamma dell'accendino, senza lasciare traccia (sublimazione....passaggio dallo stato solido a quello gassoso senza passare per quello liquido)

Poi il nostro simpatico complottista usa una piccola fiamma ossidrica, e scalda metà panetto di neve, l'acqua evapora e rimane intrappolata nella neve sottostante, ma il nostro eroe non lascia che la fiamma sciolga il tutto rivelando che rimarrebbe acqua ...ma si blocca, e procede al successivo esperimento, paragonare il ghiaccio e la sua reazione al panetto di neve...ma si sa, il ghiaccio è acqua al 100% quindi è ovvio sciolga in maniera totalmente diversa.

Poi si passa a sostenere il fatto che sia chimica dimostrando come un altro panetto di neve scaldato in un punto invece che sciogliersi si annerisca come fa anche la plastica....ma sempre un debunker americano ha provveduto a debunkerare subito la cosa con due video che vi mostro qui sotto, grazie a Joshua Barry per la corretta dimostrazione!








Ora vi lascio con la parolina più cara ai complottisti:

SVEGLIAAAA!!!!


2/4/2014 5:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ad integrazione della debunkerata segnalata da saturn, da Metabunk:

www.metabunk.org/threads/debunked-fake-snow-burning-sn...
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 10/1/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
2/4/2014 6:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
saturn_3, 04/02/2014 16:54:

In questi giorni i siti dedicati alle fantomatiche scie chimiche, haarp e complottismi vari, dedicano degli speciali sulla neve caduta in tutto il mondo in questo periodo. Secondo Questi signori si tratterebbe di neve chimica, di plastica. Ma voi vi immaginate tutti quei bimbi che giocano sulla neve e se la mangiano che schifo si sarebbero ritrovati in bocca? Pensate che nessuno se ne sarebbe accorto? E di quanti aerei e acqua avrebbero avuto bisogno?





Ne parlavano anche due anni fa [SM=g3061199]

scienzamarcia.blogspot.it/2012/01/i-siti-di-meteorologia-parlano-di-n...

Tutto viene riciclato

www.meteoweb.eu/2012/01/la-situazione-meteo-in-italia-non-solo-freddo-anche-instabilita-con-nevicate-fino-a-bassissima-quota...


www.3bmeteo.com/giornale-meteo/neve-chimica--ghiaccio-e-nebbia-sulla-valpada...

www.meteogiornale.it/notizia/22313-1-pianura-padana-grande-gelo-fra-galaverna-e-neve...

www.montagna.tv/cms/?p=38276


www.meteoweb.eu/2012/01/neve-chimica-stanotte-nel-centro-di-verona-il-video...


www.tempoitalia.it/notizie/meteo-flash/verona-imbiancata-dalla-neve-chimic...


www.notizie23e59.it/2012/01/16/neve-chimica-a-settimo-t...


www.centrometeoitaliano.it/come-si-forma-la-neve-chimica/


spazioinwind.libero.it/blackcloud/nevechimica.html

classmeteo.weather.com/meteo/portale/video/neve-chimica-e-ga...

E nell'acqua minerale per loro era comparso un elemento prima sconosciuto... il bario [SM=g2806965]

OFFLINE
Post: 6,149
Registered in: 11/29/2010
Gender: Male
Utente Master
Miglior Power 2013
2/4/2014 6:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Prendo spunto dai link postato da Ulisse.

Da www.3bmeteo.com

Ma che cosa è la neve chimica?

Si tratta di una nevicata indotta non dalla presenza di nuvolosità, ma dall'interazione tra l'alta umidità dell'aria unita alle sostanze chimiche emesse dalle fabbriche, che in condizioni anticicloniche come quella attuale ristagnano nei bassi strati aumentandone la concentrazione. I pulviscoli emessi dalla combustione industriale fungono di fatto da nuclei di condensazione, arricchendosi di umidità fino a raggiungere la condensazione; la presenza di temperature anche abbondantemente sottozero favorisce poi la caduta di fiocchi di neve. Non a caso gli eventi di neve chimica più significativi si riscontranto in genere in aree altamente industrializzate, come di fatto è appena avvenuto. Nei primi anni 90, caratterizzati da lunghi periodi anticiclonici, ci furono non pochi casi di neve chimica sulla Valpadana, con accumuli anche di 4-5cm.


Da www.tempoitalia.it

Ci sono giunte dalla Val Padana diverse segnalazioni di neve chimica, un termine che sicuramente crea preoccupazione, ma che descrive un fenomeno più frequente di quanto si possa credere. All'origine del fenomeno vi sono gli agenti inquinanti che, specie in condizioni di stagnazione dell'aria con l'alta pressione, possono fare da nuclei d'aggregazione al vapore acqueo della nebbia.

Da www.centrometeoitaliano.it/come-si-forma-la-neve-chimica/

Come si forma la neve chimica ?
La neve chimica è un fenomeno che solitamente si verifica nelle aree pianeggianti come quelle del Centro Europa e del Nord Italia, ove assai elevata è l’urbanizzazione e l’industrializzazione.

Le condizioni propizie allo sviluppo del fenomeno si vengono a creare durante i lunghi periodi anticiclonici, quando più facilmente si accumulano sostanze inquinanti nei bassi strati. Infatti la stasi anticiclonica prolungata favorisce la formazione delle inversioni termiche, le quali a loro volta si comportano come delle trappole naturali sia per le sostanze chimiche emesse dalle attività antropiche sia per il vapore acqueo, il quale accumulandosi nei bassi strati da luogo allo sviluppo delle nebbie. D’Inverno l’esigua lunghezza delle giornate può favorire la persistenza delle nebbie anche per più giorni consecutivi. La persistenza delle nebbie impedisce al Sole di scaldare le aree pianeggianti, rinforzando ancor più l’inversione termica. Come sappiamo le stesse condizioni che favoriscono l’insorgenza e la persistenza delle nebbie, provocano anche un aumento della concentrazione di inquinanti in prossimità del suolo.

In genere le sostanze inquinanti sono prodotte dalle attività industriali, dal traffico urbano e dalla combustione derivante dai riscaldamenti. Quando la presenza di nebbia si associa a concentrazioni elevate di inquinanti e a temperature inferiori allo 0°C, si generano le condizioni per lo sviluppo di nevicate chimiche. Infatti le polveri costituenti le sostanze inquinanti agiscono come nuclei di aggregazione attorno cui l’umidità naturale condensa ( e se le temperature sono appunto inferiori allo o°C solidifica), dando luogo alla formazione di fiocchi di neve. In genere le nevicate chimiche sono molto deboli, ma in rari casi si sono verificati accumuli di qualche cm.

Riassumendo i fattori necessari per il verificarsi di nevicate chimiche sono:

1) Lunghi periodi anticiclonici nei periodi invernali con genesi di forti inversioni termiche.

2) Temperature inferiori allo o°C.

3) Presenza di nebbia ed elevate concentrazioni di inquinanti.



[Edited by saturn_3 2/4/2014 6:32 PM]
OFFLINE
Post: 6,149
Registered in: 11/29/2010
Gender: Male
Utente Master
Miglior Power 2013
2/4/2014 6:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Questo penso sia il filmato da cui è partito tutto:



La signora che effettua l'esperimento con la fiamma sulla neve commenta: " si scioglie ma...non lascia l'acqua" [SM=g1950690] Sarà perché evapora?

E continua: "Invece c'è un forte odore di plastica, tante volte diventa nera, o gialla" ... Non sarà a causa del gas? [SM=g6794]


Notare le goccioline d'acqua sul cartone...

E poi chi segue a ruota... beeee..beee....



Quì un esempio di "Neve da nebbia" erroneamente chiamata Neve Chimica.

[Edited by saturn_3 2/4/2014 6:56 PM]
OFFLINE
Post: 6,149
Registered in: 11/29/2010
Gender: Male
Utente Master
Miglior Power 2013
2/5/2014 12:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Questa dovrebbe essere la fonte originale della notizia che riguarda i sostanze dannose ritrovate nella neve in Romania www.ecomagazin.ro/ce-substante-chimice-nocive-se-regasesc-in-zapada-rezultatele-unei-analize-in-laborato...

Non sono riuscito a trovare le analisi del dott.George Mencinocopschi .
Ho trovato questo... Ok, non vuol dire niente, però...(traduttore Google)


Mencinicopschi ex membro PC , CEO e membro del AGA e poi il CA ICA SA Bucarest , è stato condannato a sei anni di carcere nel caso " Telepatia " .

Egli è stato accusato di abuso d'ufficio contro l'interesse pubblico e la falsificazione di documenti sotto firma privata .

Invito Mencinicopschi Alesandrei Stoicescu il Giovedi sera al " 100 minuti ", dove ha parlato della sua convinzione.

Alla domanda se fu influenzato mentalmente a fare cose diverse Mencinicopschi ha detto che è ovvio che non ci può essere nulla di simile .

" Vorrei suggerire una cosa deve essere osservato dai media . Dicono che hanno venduto terreni e fabbricati ' . Non è vero . Stati venduti ", ha detto Mencinicopschi Giovedi in Antena 3 .

"Quando l' Institute ( Istituto di ricerca alimentare ( ICA) - n ) ha ricevuto il titolo 3 , 2 ettari , non di 32 ettari come supporti si basa ricevuto e preciso valore che è stato immesso in documenti contabili . Se avessimo fatto diversamente , in realtà era un reato grave " , ha detto il famoso professor Mencinicopschi .

Secondo i pubblici ministeri , i danni prodotti da questa privatizzazione ammonta a oltre 60 milioni .

" L'orizzonte di quegli anni non può essere valutata solo dopo una severa legislazione . Nemmeno nuovo Istituto , ho fatto tali valutazioni , ma hanno assunto le aziende accreditate in termini di competenza in perizia contabile ", ha aggiunto Mencinicopschi .

L'ex direttore dell'Istituto di Ricerca Alimentare ( ICA ) ha detto che il titolo della proprietà e valore dei terreni sono registrati nei documenti dell'Agenzia di Stato Domini .

"Non ho potuto avere alcuna influenza su chiunque ( ... ) . Anche se presso l'Istituto , ho fatto alcuni errori quando il file ha raggiunto privatizzazione di Stato Domini dell'Agenzia , che possedeva l'Istituto , l'Agenzia organizzata vendite all'asta Institute ", ha detto Mencinicopschi .

Prof. Dr. Gheorghe Mencinicopschi ha detto che non è stato sorpreso dalla decisione del giudice.

"Ero pronto per questo ( condanna - no) prima domanda del procuratore nel 2007 è stata : . " Signore, ma ho trovato un altro partito ? Perché si è iscritto al Partito Umanista ? ' . Sono rimasto sorpreso , ma ti rendi conto che non è un processo serio . Sapeva che la privatizzazione è stata eseguita correttamente . Nel frattempo sono state privatizzate 40 società ADS portafoglio nello stesso modo . "

George Mencinocopschi farà appello alla decisione della Corte di Bucarest Giovedi che è stato condannato a 6 anni di reclusione nel caso in cui la privatizzazione della Food Research Institute .


www.antena3.ro/romania/gheorghe-mencinicopschi-despre-condamnare-eram-pregatit-pentru-lucrul-asta-229...
[Edited by saturn_3 2/5/2014 12:27 PM]
OFFLINE
Post: 485
Registered in: 10/31/2013
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
2/5/2014 5:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Che c'è di strano se la neve è inquinata? Dove si pensava che finisse la roba che "gettiamo" in aria?
OFFLINE
Post: 2,122
Registered in: 5/25/2012
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Illuminato
2/5/2014 6:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Adreno-cromo, 05/02/2014 17:42:

Che c'è di strano se la neve è inquinata? Dove si pensava che finisse la roba che "gettiamo" in aria?



Quello potrebbe essere, ma dar credito a scie chimiche mi sembra tutt'altra storia [SM=g1420769]
OFFLINE
Post: 485
Registered in: 10/31/2013
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
2/5/2014 6:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Al di la delle teorie "cospirazionistiche" l'aereo rimane il mezzo di trasporto più inquinante... se aggiungiamo che fanno il pieno anche in paesi poco affidabili immaginiamo bene le impurità e relativi inquinanti che possono contenere tali carburanti e che poi ovviamente disperdono nei cieli
OFFLINE
Post: 2,122
Registered in: 5/25/2012
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Illuminato
2/5/2014 6:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Adreno-cromo, 05/02/2014 18:17:

Al di la delle teorie "cospirazionistiche" l'aereo rimane il mezzo di trasporto più inquinante... se aggiungiamo che fanno il pieno anche in paesi poco affidabili immaginiamo bene le impurità e relativi inquinanti che possono contenere tali carburanti e che poi ovviamente disperdono nei cieli



Beh, se fai il calcolo, tutto ciò che disperdiamo nell'ambiente è inquinante. Basti pensare al rapporto tra aerei e automobili...
OFFLINE
Post: 6,149
Registered in: 11/29/2010
Gender: Male
Utente Master
Miglior Power 2013
2/5/2014 6:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Infatti... ci sta che la neve assorba tutte le schifezze nell'aria. Ma da qui a dire che è di plastica...Infatti le analisi possono anche essere corrette. Però come al solito la notizia è stata gonfiata dai soliti noti per portare acqua al proprio mulino... e poi: SVEGLIAAA!!!

Namastè [SM=g3061196]
OFFLINE
Post: 485
Registered in: 10/31/2013
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
2/5/2014 7:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non ho le competenze necessarie per dire se in luoghi particolarmente inquinati da non so quali sostanze la neve chimica possa arrivare a consistenze simili alla plastica. Quel che invece so è che l'anticiclone invernale quest'anno ha battuto molti record dunque se il fenomeno può accadere è in questo periodo che si ha più probabilità.. basta vedere cosa ha combinato l'inversione termica in Slovenia...
OFFLINE
Post: 5,557
Registered in: 10/20/2010
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/5/2014 8:32 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Gulp! [SM=g2201356] La neve chimica ...questa non la sapevo proprio.
[Edited by IRONMAN.75 2/5/2014 8:32 PM]
OFFLINE
Post: 15,152
Registered in: 9/23/2009
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/6/2014 3:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Oddio [SM=g1950688] ...ancora con la storia della neve chimica???

Come per altre teorie complottistiche, anche quella della neve chimica ogni tanto viene riciclata, ritirata fuori per riavvalorare la storia della scie chimiche. E poi qualcuno ci si imbatte, qualcuno ignorante, e la diffonde. [SM=g8334]

Ma io domando a questi complottisti:
se quello che dite è vero, allora i militari e i governi che li comandano, che ordinano questi test nei nostri cieli, devono essere dei grandi imbecilli visto che anche loro, e le loro famiglie, vivono sulla Terra, quindi respirano l'aria contaminata e si beccano la cosiddetta "neve chimica". Non mi risulta che hanno casa sulla Luna.
Quindi, a rigor di logica, si stanno autoavvelenando.
[SM=j1950678]

Ma si può essere più stupidi???
[SM=g2201354]
[Edited by _Thomas88_ 2/6/2014 3:58 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:03 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.