Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Il caso Levelland e il flap del 1957

Last Update: 7/2/2013 7:57 PM
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
6/28/2013 2:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

2/3 Novembre 1957, Levelland, Texas. Poco prima delle 23:00 fino alle 01:30, vari cittadini della città e dei dintorni, avvistarono simultaneamente oggetti ovali o ellittici che emanavano una luce dal rossastro al bluastro, volare a bassissima quota, quasi a toccare terreno, per poi decollare a forte velocità. I veicoli che si trovavano in transito nei pressi degli UFO, ebbero interferenze di tipo elettromagnetico, sovente mal funzionamento dei fari e del motore. Uno dei rapporti più significativi di quegli avvistamenti collettivi, avvenne intorno alle 00:45, da parte di Ronald Martin, che fu testimone di un luminoso UFO di colore rosso incandescente, posizionato proprio davanti al suo camion e appoggiato sulla strada. L'UFO passò da un colore rosso al verde-bluasto. Martin rilevò un guasto al sistema elettrico del suo veicolo. Quando l'UFO decollò dalla strada, Martin disse che l'oggetto tornò ad emanare la luce rossastra. Tra i testimoni di quella notte, vi era anche lo sceriffo della contea Weir Clem, che si trovava in pattugliamento nelle strade proprio per indagare sull'alto numero di testimonianze multiple, e fu lui stesso testimone del fenomeno. Lo sceriffo, proprio come i civili, riportò di aver avvistato un oggetto ovale rossastro sulla strada, così luminoso che illuminò il marciapiede. Alle 00:15, Frank Williams, avvistò un UFO di colore blu-verde sulla strada, nella stessa zona dove, 15 minuti prima, una testimonianza indipendente affermò di aver avvistato il medesimo fenomeno. In entrambi i casi, il motore e i fari delle automobili, smisero di funzionare. Williams riportò che la luce dell'UFO pulsava costantemente sia dall'interno che nella parte esterna dell'oggetto. Infine, l'oggetto sarebbe decollato rapidamente dalla strada, facendo un rumore simile a quello di un tuono, e fu proprio quando l'UFO si allontanò, che il sistema elettrico dell'automobile tornò a funzionare. Il primo avvistamento documentato avvenuto quella notte, è delle 22:50, e coinvolse un UFO incandescente, che volò sopra un camion di una fattoria, provocando un momentaneo mal funzionamento del motore e dei fari. Il camionista, terrorizzato, scese subito dal camion quando vide l'UFO sorpassare il suo veicolo emettendo un suono simile ad un tuono e provocando uno spostamento d'aria che scosse il veicolo. Il testimone affermò anche di aver percepito un certo livello di calore provenire dall'UFO. Nelle ore successive, una jeep di pattuglia dell'esercito della base militare di White Sands, Nuovo Messico, riportò la segnalazione di un UFO di forma ovale, che scese di quota fino a 50 metri, sostando sopra il bunker usato durante la prima bomba atomica. Da quel momento, una massiccia ondata di avvistamento UFO interessò la zona per le 2-3 settimane successive.

Come si può leggere dalla documentazione del Blue Book oggi declassificata, il 4 novembre, il sergente Norman P. Barth, investigatore UFO, presso la base AFB del Colorado, arriva a Lubbock, Texas, per iniziare immediatamente le indagini per l'ATIC. Barth completò le sue indagini il 6 novembre, e tornò successivamente alla base dove scrisse il suo rapporto.

Dallo scritto del dottor J. Allen Hynek su UFO Experience (1972) pag. 123-128

La sera del 2 novembre 1957, intorno alle 23:00, appena un'ora dopo che i russi lanciarono il loro secondo satellite artificiale (che era certamente una coincidenza), il poliziotto AJ Fowler, di Levelland, Texas (popolazione di 10,000 abitanti) ricevette la prima telefonata di diverse segnalazioni analoghe. La prima promeniva da Pedro Saucedo, che con Joe Salaz, che si trovavano a transitare a quattro miglia da Levelland, quanto un oggetto luminoso a forma di siluro, (come descritto dal Saucedo), rapidamente si avvicinò al loro camion. Fowler ascoltò un Saucedo terrorizzato, quando raccontò che l'oggetto passando sopra la loro auto, fece spegnere i fari e il motore. Da una copia del rapporto fatta da Saucedo si legge:
alla data del 2 novembre, 1957, stavo viaggiando da nord ad ovest sull'autostrada 116, con il mio camion. A circa quattro miglia fuori Levelland, ho visto una grande fiamma alla mia destra. Ho pensato che fosse un fulmine. Ma quando questo oggetto ha raggiunto la mia posizione era diverso, poiché spense il motore e i fari del mio camion. Poi mi fermai, scesi, e diedi un'occhiata, ma era così rapido e lentamente avvertì del calore. Aveva colori, giallo e bianco, e sembrava un siluro, lungo circa 60 metri, e volava dai 960 ai 1200km orari.

Quando l'UFO si allontanò, le luci del camion, venne riferito, tornarono a funzionare da soli, e Saucedo notò che il camion tornò a funzionare. I due uomini entrarono a Whiteface, dieci miglia a ovest di Levelland, e da una cabina telefonica, telefonarono all'agente Fowler. Quest'ultimo evidentemente pensò che il teste avesse bevuto troppo, e respinse la segnalazione.
Considerata di per sé, la testimonianza di un ignorante di un camionista spaventato, aveva poca credibilità. Ma un'ora dopo, Fowler ricevette un'altra telefonata, questa volta da parte del signor W, che si trovava alla guida a quattro miglia a est di Levelland (nella direzione dove scomparve l'oggetto avvistato da Saucedo), quando si imbatté in un oggetto a forma di uovo brillante, lungo circa 60 metri, "seduto" nel mezzo della strada. Quando il signor W si avvicinò, il motore dell'auto e i fari, si spensero.

Secondo l'osservatore, l'oggetto era illuminato come una grande luce al neon, e illuminava una gran parte della zona circostante. L'osservatore decise di scendere dalla sua auto, ma una volta fatto, l'UFO si alzò in volo, e ad un'altitudine di circa 60 metri, la luce dell'oggetto, si spense completamente. Il signor W. non ebbe poco dopo problemi a far funzionare la sua auto.

Poco tempo dopo, Fowler ottenne un'altra chiamata, da parte di un altro testimone, che al momento dell'incidente, si trovava a 11 miglia a nord di Levelland. Questi riportò alla stazione di polizia, di essersi imbattuto in un oggetto luminoso seduto sulla strada e che mentre si avvicinava a questi, il motore si spense e anche i fari. Quando l'oggetto si allontanò poco dopo, il tutto tornò a funzionare correttamente.

Ma non è tutto. Secondo una dichiarazione firmata nei files del progetto Blue Book, alle 00:05, di sabato sera, un diciannovenne, matricola del Texas Tech, alla guida della sua auto a circa 9 miglia da Levelland, riferì che il motore dell'auto iniziò a farfugliare, l'amperometro sul cruscotto saltò su scarica, per poi tornare poco dopo alla normalità. La vettura iniziò a rallentare fino a fermarsi, e pochi secondi dopo si spensero anche i fari anabbaglianti. Sconcertato, scese dall'auto e guardò sotto il cofano, ma non trovò alcuna anomalia. Chiuso questo, quando si voltò, poté notare per la prima volta, un oggetto di forma ovale, piatto sul fondo, seduto sulla strada, di fronte a lui. Il ragazzo stimò che doveva essere lungo circa 38 metri, splendente di una luce verde-bluastro. Egli affermò che l'oggetto doveva essere fatto di un materiale simile all'alluminio, ma nessun segno fu notato né altri dettagli. Spaventato, tornò dentro l'auto, e cercò freneticamente ma invano, di riavviare il veicolo. Rassegnato, rimase seduto e osservò l'oggetto atterrato di fronte a lui (che non ha precisato quando vicino pensava fosse l'oggetto) per diversi minuti, sperando che presto sarebbe arrivato qualcuno. Nessuno arrivò. L'UFO poco dopo si alzò finalmente in aria, "quasi dritto" e "scomparve", in una frazione di un'instante. Successivamente, l'auto tornò a funzionare.

"Allora ho proceduto verso casa molto lentamente"- continua la sua dichiarazione - " e non raccontai a nessuno del mio avvistamento fino a quando i miei genitori non tornarono a casa dopo un viaggio di fine settimana….per paura di essere ridicolizzato pubblicamente. Loro mi convinsero che avrei dovuto riportarlo, e così lo feci allo sceriffo intorno alle 13:30 di domenica 3 novembre".

Alle 00:15, l'agente Fowler continuava a ricevere strane segnalazioni dalla centrale, come una telefonata proveniente da un uomo che telefonava da una cabina vicino a Whitharral. Questo osservatore riportò il suo incontro con lo strano oggetto, a circa nove miglia a nord di Levelland. Ancora una volta, l'oggetto brillante, si trovava posizionato atterra, sulla strada sterrata, e la sua auto, una volta avvicinatasi abbastanza all'UFO, smise di funzionare, fari e motore. Poco dopo, l'oggetto salì verticalmente, molto rapidamente, e quando raggiunse una quota di 90 metri, le luci si spensero e scomparve alla vista. Come il lettore senz'altro si aspetterà ora, le luci dell'auto tornarono a funzionare, e l'auto si accese senza problemi.
A questo punto l'agente Fowler capì finalmente che qualcosa di strano stava succedendo, e notificò il tutto allo sceriffo e ad altri colleghi in servizio, alcuni dei quali, poco dopo andarono a pattugliare le strade. Due di loro infatti, riferirono di aver avvistato luci molto luminose, ma non notarono nessun mal funzionamento ai veicoli.

Alle 00:45 un altro singolo testimone, guidando da ovest di Levelland, e quindi al punto dove due ore prima Saucedo aveva avuto il suo avvistamento, l'uomo avvistò una grossa palla di fuoco arancione ad una distanza di più di un miglio. La palla si avvicinò e atterrò dolcemente sulla strada a circa un quarto di miglio dall'osservatore. Il testimone riferì che il motore del camion che stava guidando si spense e così i fari. Nel frattempo, l'oggetto, seduto sulla strada davanti a lui, era abbastanza luminoso da illuminare la cabina del camion. In circa un minuto, l'osservatore riferì che l'oggetto compì una salita verticale, e naturalmente, le cose tornarono alla normalità. Questo incontro non venne riportato all'agente Fowler quella sera, ma il giorno seguente. Un indizio significativo riportato da un giornalista che scrisse dell'avvistamento, riportava che l'UFO dal colore rosso-arancione cambiò al verde-bluastro, per poi tornare al rosso-arancio quando decollò. Ed è forse interessante notare di come l'oggetto o gli oggetti, sono sempre stati visti atterrare sul marciapiede,tranne una volta, quando atterrò su una strada sterrata. Non è tutto. Alle 01:15, Fowler ottenne un'altra telefonata, questa volta da un camionista terrorizzato di Waco, Texas, che si trovava in quel momento a nord est di Levelland, sulla "Oklahoma flat road". L'uomo disse a Fowler che il suo motore e i fari si spensero quando si avvicinò a circa 60 metri ad un oggetto brillante a forma di uovo. Affermava che brillava ad intermittenza, come un'insegna a neon, e stimava fosse lungo almeno 60 metri. Ha riportato che quando scese dal camion, l'UFO rapidamente salì in verticale dalla strada emettendo un ruggito. Fowler affermò che il camionista fu estremamente eccitato quando lo chiamò e che rimase sconvolto dal suo incontro ravvicinato. Il motore e le luci tornarono a funzionare dopo che l'oggetto lasciò l'area.

In quel momento, le auto di pattuglia della polizia iniziarono a girare in cerca dell'oggetto. Lo sceriffo Clem e il vice, Pat McCulloch, vennero tenuti aggiornati da Fowler. Alle 01:30, durante il pattugliamento della Oklahoma Flat Road, dai quattro ai cinque miglia da Levelland, i due poliziotti avvistarono una luce di forma ovale, "sembra un tramonto rosso brillante attraverso la strada", a circa 300 o 400 yard dalla loro auto. "Ha illuminato l'intero marciapiede davanti a noi per circa due secondi" ha affermato Clem.
Il poliziotto Lee Hargrove e l'agente Floyd Gavin, si trovavano a diversa miglia di distanza. Nella sua dichiarazione firmata, Hargrove ha dichiarato:

stavo guidando verso sud, sulla carreggiata nota come l'Oklahoma Flat Highway, e stavo tentando di cercare un oggetto non identificato segnalato al Dipartimento di Polizia di Levelland. Ho visto un lampo dall'aspetto strano, che sembrava essere in fondo alla strada, a circa un miglio o un miglio e mezzo. Il flash è andato da est a ovest, e sembrava fosse vicino al terreno.

Constable Lloyd Ballen, di Anton, Texas, ha anche riferito di aver visto un oggetto, anche la sua affermazione è stata: "Viaggiava così veloce che appariva come un lampo di luce muoversi da est a ovest".
Nessuna di queste vetture della polizia fu colpita da mal funzionamenti, ma un pompiere di Levelland, Marshal Ray Jones, anche lui era in transito alla ricerca dell'UFO, ha riferito che i fari della sua auto e il suo motore iniziarono a funzionare male, ma non si spensero del tutto, quando notò un "raggio di luce" a nord dell'Oklahoma Flat. L'ufficiale Fowler, riferì che vi furono un totale di 15 telefonate fatte alla stazione di polizia, in riferimento diretto all'UFO, e ha aggiunto, "tutti quelli che chiamarono erano molto eccitati".

In termini di probabilità, che tutti e sette i casi indipendenti, che hanno avuto mal funzionamenti alle auto, in seguito al passaggio dello strano velivolo luminoso, verificatosi entro circa due ore l'uno dall'altro, possa essere spiegato in termini di coincidenza, è fuori dall'universo statistico , se i rapporti sono veramente indipendenti (e lo sono, basandoci sui test che abbiamo utilizzato). Supponiamo che stiamo cercando di attribuire l'accaduto ad un'isteria di massa, anche se questo non spiega il mal funzionamento dei motori e delle luci e delle radio. Gli osservatori erano indipendenti, a meno che tutti loro, non stavano ascoltando una radio locale che riportava la notizia. (Nessun investigatore ha mai controllato questa importante questione, ovvero se le stazioni radio sono state notificate, e se trasmettono rapporti). Sappiamo che il primo agente, Fowler, ha scontato i rapporti, ed è improbabile che avrebbe immediatamente notificato il tutto alla stazione locale. Ma supponiamo che lui o qualcun altro lo ha fatto, e che tutte le radio delle automobili fossero sintonizzate proprio in quella particolare stazione. Noi avremmo ancora bisogno di una spiegazione per gli effetti fisici riportati, a meno che noi non vogliamo attribuire questi a della prevaricazione, piuttosto che a dell'isteria. Ciò di cui avevamo bisogno a quel tempo era una pronta reazione da parte del Blue Book e una serie e approfondita indagine. Il capitano Gregory, allora capo del Blue Book, mi fece chiamare al telefono, ma a quel tempo, come persona direttamente responsabile per il tracciamento del nuovo satellite russo, non fui in grado di dare attenzione al caso. Io non sono orgoglioso ad oggi, di aver avuto fretta nell'essere d'accordo con la valutazione del capitano Gregory, come la spiegazione di un fulmine globulare, sulla base di una tempesta elettrica in corso in quella zona di Leveland. Fu dimostrato che non fu questo il caso. Gli osservatori riportarono un tempo nuvoloso e con la nebbia, ma non fulmini. Inoltre, se avessi dato qualunque tipo di opinione, avrei presto riconosciuto l'assenza di qualsiasi prova che un fulmine globulare possa fermare auto e spegnere dei fari. Mi fu detto che un investigatore del Blue Book, un uomo in abiti civili, arrivò presso l'ufficio dello sceriffo alle 11:45 del 5 novembre; questi fece due escursioni durante il giorno, e disse successivamente allo sceriffo Clem che aveva finito.

Un giornalista di un giornale, successivamente affermò di aver riconosciuto l'investigatore, e lo identificò come un sergente dell'aeronautica. In ogni casi, il Blue Book fu sotto pressione. In un memo datato 4 dicembre 1957, il capitano Gregory lamentava questo come…a seguito di pressioni da parte della stampa e del pubblico. L'assistente segretario alla Difesa chiese all'ATIC di presentare immediatamente un'analisi preliminare alla stampa, un requisito più difficile, in considerazione dei dati limitati.
Interferenze ad auto sulle autostrade altro non è che uno degli effetti fisici riportati in questa categoria di incontri ravvicinati. Sono stati anche riportati - e fotografabili - effetti su esseri viventi, in particolare piante e alberi. Molti testimoni hanno riportato temporaneamente paralisi nelle loro parti del corpo, quando i loro incontri erano piuttosto ravvicinati. Più di 300 casi di "cerchi bruciacchiati e denudati" e relativi "marchi d'atterraggio", frequentemente associati con avvistamenti UFO a distanza ravvicinata, sono stati catalogati. Questi, come gli UFO in genere, sono stati riportati da molti parti del mondo, e questo schema ricorrente è evidente. Il prototipo è chiaro anche dall'esame di pochi casi.

www.nicap.org/reports/571102levell_hynek.htm



L'UFO avvistato in Texas fu anche segnalato, come già detto, nella base di White Sands, Nuovo Messico

Nov. 3, 1957
White Sands Proving Ground, New Mexico


Alle ore 03:00, una pattuglia dell'esercito allo Stallion Site, in pattugliamento con una jeep, avvistano un oggetto arancio "apparentemente controllato", molto luminoso, posizionato sul terreno nei pressi del bunker utilizzato per il test della prima bomba atomica (Trinity Site). L'oggetto sembrava un sole posto a 150 piedi sopra dal terreno, scendendo fino al livello del suolo dopo 3 minuti, atterrando a pochi chilometri di distanza a nord, verso la zona finale del campo di test. La presenza di una qualche forma di dispositivo di controllo fu verificato anche da un altro incidente avvenuto alla medesima base lo stesso giorno. Due altri militari infatti, riportarono di aver avvistato lo stesso oggetto, solo 17 ore dopo, intorno alle 20:00. I militari si trovavano al solito pattugliamento in jeep, quando osservarono un oggetto posto a 45 metri da terra, che salì poco dopo verso il cielo fino ad apparire come una stella in cielo. I due non discussero dell'avvistamento, e non sapevano dell'altro avvistamento, se non dopo aver fatto rapporto dell'accaduto.

Documentazione sul caso: www.nicap.org/reports/571103whitesands_report.htm

Non è finita

Stokes Incident
Nov. 4, 1957
Orogrande, New Mexico


James Stokes, un tecnico di strumentazioni elettroniche della Rocketsonde Branch, High Altitude Test Division presso la base Holloman AFB, Nuovo Messico, stava guidando verso sud sull'autostrada 54, quando la radio smise di funzionare, e l'auto iniziò a rallentare. L'uomo notò subito dopo, 6 o 12 auto davanti a lui, ferme, e gli autisti fuori dalle vetture che stavano osservando il cielo (dietro le spalle di Stokes, verso nord-est) Stokes fermò l'auto e uscì dalla vettura, e fu li che vide un oggetto ovale bianco perla, largo circa 150 metri, con una leggera sfumatura violacea, che si muoveva ad alta velocità, stimata dai 1500 ai 2000 miglia orarie, da nord-est, scendendo da 1500km sopra il livello del suolo a 450 metri d'altitudine, dove virò da nord per dirigersi verso sud, nella posizione di Stokes e degli altri automobilisti, per poi girare intorno, e scomparendo verso nord. Lo stesso oggetto o un altro, è apparso a nord-est (come se l'oggetto fosse completamente cerchiato), ed eseguì lo stesso percorso, ma passando più verso sud, dove si trovavano le auto parcheggiate (intorno ai 5 miglia di distanza), e scomparire successivamente verso nord. Un certo Mr Duncan, testimone li presente, fece una registrazione di 35mm dell'oggetto. Stokes percepì un'ondata di calore proveniente dall'oggetto, quando questo si avvicinò. Nell'intervista a Stokes, questi raccontò che l'oggetto non emise alcun suono, né alcuna caratteristica, come oblò, visibili, né scie o fiamme fuoriuscire dall'UFO. Quando Stokes tornò nell'auto e controllò il motore, che non era guasto, ma la batteria emetteva del vapore. Successivamente, Stokes guidò fino ad una cabina telefonica, per allertare la base di Alamogordo.

Successivamente all'avvistamento, Stokes riferì di aver notato, una volta raggiunto casa, una scottatura abbastanza grave. L'uomo riferì che la maggior parte degli altri testimoni erano tutti ingegneri e tecnici che lavoravano a progetti di razzi a White Sands. Questi notò altre persone, oltre al signor Duncan, di Las Cruces, Nuovo Messico, e Allan D. Baker, anche questi di Las Cruces. L'UFO, lungo sui 150 metri, aveva una superficie lucida come madreperla. Stokes riferì che l'UFO rimase visibile per tre minuti, dalle 01:10 alle 01:13.

www.nicap.org/571104orogrande_dir.htm

E ancora

Nov. 4, 1957
El Paso, Texas


3 miglia a sud-est di El Paso, Texas. L'ispettore Burton, una guardia di frontiera, riporta di aver avvistato un oggetto ovoidale che emanava un bagliore bluastro e brunastro, in avvicinamento da sud-ovest con 30 gradi di elevazione, seguito da un ronzio simile ad un proiettile d'artiglieria. In concomitanza dell'avvistamento, l'auto del Burton, smise di funzionare. L'UFO sorvolò l'auto ad una quota di soli 30 metri, procedendo verso nord, cambiando altitudine ad intervalli regolari, per poi salire verticalmente e sparire.

www.nicap.org/571104elpaso_dir.htm

L'ondata di avvistamenti non è ancora finita, sicché ora avviene uno dei casi più eclatanti.

Nov. 4, 1957
Albuquerque, New Mexico


Alle 22:45, il personale della torre di controllo della base Kirtland, R.M. Kaser e E.G. Brink, entrambi osservatori affidabili con 23 anni di esperienza, segnalarono un oggetto luminoso che, ad alta velocità stava scendendo di quota verso l'ala est della pista, iniziando a sorvolare a bassa quota tutte le piste d'atterraggio e le vie di rullaggio, e tutta l'area circostante, procedendo con un angolo di 30 gradi verso sud-ovest, ad un'altitudine di soli 30 metri. L'UFO, osservato attraverso un binocolo 7x, appariva essere un oggetto a forma di uovo, non avente ali, coda, o una fusoliera, e con forma un po' allungata verticalmente. L'UFO sembrava essere alto 6 metri, ovvero circa le dimensioni di un automobile in verticale, e aveva una luce bianca alla sua base. L'UFO prima di sparire, si fermò a circa 3000 piedi dalla torre di controllo, librando in volo per circa un minuto, per poi cominciare a muoversi di nuovo, prima con movimenti lenti, poi improvvisamente salendo ad un ritmo estremamente rapido di velocità, fino a scomparire nel cielo. L'UFO venne poco dopo tracciato tramite un radar CPN-18, e vennero registrate le sue sorprendenti caratteristiche di volo. L'oggetto in oltre tornò verso la base Kirtland, fino a quando non prese posizione dietro un velivolo dell'Air Force, un C-46, che in quel momento era appena decollato. L'UFO rimase in stallo dietro l'aereo militare, fino a quando entrambi non si allontanarono dal raggio del radar, scomparendo.


Ricostruzione dell'UFO

Quanto avvenuto a Kirtland quella sera fu spaventoso. L'UFO sorvolò tutta la base, compreso l'ala di stoccaggio delle armi nucleari, dove si librò immobile per un minuto. James McDonald, che indagò sull'incidente, affermò che l'UFO si fermò nelle vicinanze del "Drumhead Area", ovvero l'ala dove veniva progettato il famoso B-58, ovvero il primo aereo supersonico. L'Hustler B-58 era ancora nella fase ricerca e sviluppo nel 1957, ed era solo alla prima fase di qualificazione nucleare presso la base Kirtland in quel periodo. Il B-58 iniziò i primi veri e propri test solo il 25 novembre.

Dove si librò l'UFO insomma, era zona di massima sicurezza e importanza strategica e scientifica all'epoca. L'area interessata della base, era usata dalla CIA, verso la fine degli anni cinquanta e i primi anni sessanta, come deposito e spedizione di nuovi progetti d'arma. Ogni dispositivo li dislocato, era classificato ai massimi livelli, compresi progetti nucleari e armi tattiche.

Come riportato dal dottor Joseph Allen Hynek, si può leggere nel rapporto dell'Air Force, poi inserito nei files del Blue Book:

The two sources are Airways Operations Specialists with a total of 23 years experience. Both were on duty in the control tower at Kirtland Air Force Base when the sighting was made - both appeared to he mature and well poised individuals, apparently of well above average intelligence, and temperamentally well qualified for the demanding requirements of control tower operators. Although completely cooperative and willing to answer any question, both sources appeared to be slightly embarrassed that they could not identify or offer an explanation of the object which they are unshakably convinced they saw. In the opinion of the interviewer, both sources are completely competent and reliable.

Ovvero fu confermata l'assoluta attendibilità e professionalità dei due operatori radar, testimoni diretti dell'avvistamento. I due non riuscirono a spiegare quanto avvistato.

www.nicap.org/571104kirtland_dir.htm

Nov. 5, 1957
San Antonio, Texas


Notte. Nei pressi della Lackland Air Force Base, l'impiegato del servizio civile, Lon Yarborough, stava guidando sulla U.S. 81, da Devine per San Antonio, quando avvistò un oggetto estremamente brillante, posizionato in un burrone a circa 200 yard dalla sua posizione. Il teste si trovava a solo un miglio e mezzo da San Antonio al momento dell'avvistamento. L'oggetto, a forma di uovo, era lungo circa 18 metri, e al momento dell'avvistamento, il motore e i fari dell'autovettura smisero di funzionare. L'UFO rimase qualche minuto in stallo, per poi decollare in direzione di San Antonio.

www.nicap.org/571105sanantonio_dir.htm
OFFLINE
6/28/2013 4:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Letto tutto d'un fiato!!! [SM=g3061192]
OFFLINE
Post: 1,968
Registered in: 6/25/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Illuminato
6/28/2013 4:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

L'ondata di calore percepita quando si è a distanza ravvicinata dall'ufo o sotto la sua verticale è ricorrente in numerosi casi del passato.
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
6/28/2013 6:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Cioè, vi rendete conto che son tutte testimonianze identiche? Comunque questi flap circoscritti in determinate zone non sono una novità, c'è da ricordare l'ondata di avvistamenti nella regione del Michigan, dove culminò con il famoso caso di atterraggio nella contea di Dexter, nel 1966, altro caso che Hynek reputò di vitale importanza.

Comunque questi avvistamenti del ’57 seguono tutti uno schema: stesso tipo di UFO, stesso comportamento di quest'ultimo nei confronti dei testimoni, stesse interferenze elettromagnetiche ai veicoli. Che diavolo significa? Peraltro volare sopra Kirtland a quei tempi era una dichiarazione di guerra...la base vantava un'ala dove venivano detenuti le armi più classificate dell'epoca e vari prototipi.
[Edited by Ale-95 6/28/2013 6:37 PM]
7/2/2013 7:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote



Uno dei rapporti più significativi di quegli avvistamenti collettivi, avvenne intorno alle 00:45, da parte di Ronald Martin .... Lo sceriffo, proprio come i civili, riportò di aver avvistato un oggetto ovale rossastro sulla strada, così luminoso che illuminò il marciapiede


ci sono disegni? una foto, un links di tutto questo? ;-)



Alle 00:15, Frank Williams, avvistò un UFO di colore blu-verde sulla strada...

Il primo avvistamento documentato avvenuto quella notte, è delle 22:50, e coinvolse un UFO incandescente, che volò sopra un camion di una fattoria....

Ma non è tutto. Secondo una dichiarazione firmata nei files del progetto Blue Book, alle 00:05, di sabato sera, un diciannovenne,


questi non sono casi ufologici reali! consistono in una narrazione di una singola persona. [SM=g6794]




La sera del 2 novembre 1957, intorno alle 23:00 [ ... ] il poliziotto AJ Fowler, di Levelland, Texas [ ... ] Poi mi fermai, scesi, e diedi un'occhiata, ma era così rapido e lentamente avvertì del calore. Aveva colori, giallo e bianco, e sembrava un siluro, lungo circa 60 metri, e volava dai 960 ai 1200km orari


anche questo evento ufologico non e’ reale [SM=g6794] per altro, non si capisce come il poiliziotto abbia potuto dedurre la velocita’ dell’oggetto di notte e senza punti di riferimento e senza autovelox. [SM=g1950684] Poi lo shape non e’ compatibile con UFO alieni e nulla vieta che abbia visto la coda di un post bruciatore di un F102 delta dagger
en.wikipedia.org/wiki/Convair_F-102_Delta_Dagger#Operational...



Alle 00:45 un altro singolo testimone, guidando da ovest di Levelland, e quindi al punto dove due ore prima Saucedo aveva avuto il suo avvistamento, l'uomo avvistò una grossa palla di fuoco arancione ad una distanza di più di un miglio. La palla si avvicinò e atterrò dolcemente sulla strada...


anche questa testimonianza non è un’evento ufologico reale, [SM=g2806961] anche se lo shape ed il racconto potrebbero essere compatibili.



In quel momento, le auto di pattuglia della polizia iniziarono a girare in cerca dell'oggetto. Lo sceriffo Clem e il vice, Pat McCulloch, vennero tenuti aggiornati da Fowler. Alle 01:30, durante il pattugliamento della Oklahoma Flat Road, dai quattro ai cinque miglia da Levelland, i due poliziotti avvistarono una luce di forma ovale, "sembra un tramonto rosso brillante attraverso la strada", a circa 300 o 400 yard dalla loro auto. "Ha illuminato l'intero marciapiede davanti a noi per circa due secondi" ha affermato Clem....

In termini di probabilità, che tutti e sette i casi indipendenti, che hanno avuto mal funzionamenti alle auto, 



anche questo evento non e’ reale, le due persone gia’ si conoscevano anche se il rapporto e’ stilato da due poliziotti. Se vi fossero state altre testimonianze, ancorche’ mere dichiarazioni, se fossero state alla stessa ora e stessa posizione allora la situazione sarebbe cambiata completamente. Le testimonianze sono pero’ uniche, ancorche’ con shape simile, sono frazionate nel tempo e sia prese una per una che prese tutte assieme non dimostrano niente, dato che lo shape non e’ per niente identico nelle segnalazioni.

C'e' anche ingruenza negli shape, si va dallo shape ufo saurico, al foo fighters, al sigaro volante (oggetto non UFO noto) all’ufo saurico. [SM=g1420769] Per altro, a parte la volante della polizia composta da 2 osservatori (che pero’ gia’ si conoscevano) il resto sono narrazioni singole e non ci sono prove del fatto che le auto avessero guasti o che tantomeno le auto si fossero spente davvero.

Il punto e’ che una dichiarazione da sola non basta e non ci sono 2 testimonianze simili alla stessa ora, fatta da persone che non si conoscevano, sono una serie di testimonianze sfasate nel tempo.

[SM=g3061179] E’ un’indizio di qualcosa, ma non è probante di niente senza disegni, foto e qualche prova come tracce sul terreno ecc...

E’ raro, ma non e’ impossibile ritenere che (a pensar male) in un piccolo paese un po’ tutti si conoscano e per cui, si potrebbe pure supporre che per ricercare fama sui giornali e media o per burla, le persone avrebbero potuto persino mettersi daccordo prima, generando cosi' una sequenza di testimonianze in fila plausibili ma non falsificabili [SM=g6794] .

E’ pero’ vero che nel 1957 [SM=g3061178] c’era traffico alieno insettoide (vedi UFO caso portogallo) e quindi il racconto del singolo cittadino a fenomenologia Foo Fighters appare credibile. E’ possibile che qualche Foo Fighters sia passato da quelle parti, dato che nell’anno critico in cui si verifica un evento ufologico di classe 1, di solito accadono molti altri avvistamenti nel mondo di classe 2 oppure di livello inferiore e non misurabile. [SM=g2806963] Ma anche qui’ la conoscenza del traffico alieno proviene da un caso ufologico di classe 1 e portoghese. Perche’ da sole, le testimonianze prese in fila nel 1957 non sarebbero probanti.

Gli avvistamenti di shape saurico non sono eventi ufologici reali ne hanno los tesso rischio alfa degli altri gia’ inseriti nella serie. Non si puo’ sommare pere (eventi ufologici di tipo 1 oppure 2) con una singola testimonianza di una sola persona che asserisce di aver visto un oggetto di shape simile. Le mele non si sommano con le pere.

Supponendo per assurdo che esista ancora un UFO saurico non detectato nel 1957 (dato che nel 1957 non c’e’ traffico alieno saurico), 1957+30=1987 nel
www.nicap.org/waves/1987fullrep.htm



Jan. 30, 1987; Alaska
A U.S. Air Force KC-135 airplane flew inbound from Elmendorf Air Force Base in Anchorage, Alaska to Eielson Air Force Base in Fairbanks, Alaska. At 20,000 feet the airplane crew sighted a very large disk-shaped UFO that was similar to the one encountered by the JAL Flight 1628. The UFO moved to within 13 metres (40 feet) of the KC-135. And as can be determined by the U.S. Air Force Pilot's question 5:29 minutes into the video, it's apparent that he has been briefed about the JAL Flight 1628's UFO encounter. The answer by the FAA official was also very interesting. He said, "It's very rare seeing the lights (UFOs) up there". He thereby admitted that UFOs were seen from time to time, albeit rarely! And the silly notion that the U.S. Government (here the FAA) is not investigating UFO sightings or is not interested in UFOs, can once and for all be ruled out by listening to the message the U.S. Air Force Captain received from the FAA (5:42 minutes into the video). The FAA message to the U.S. Air Force Captain said, "Call the local FAA office in Anchorage after you have landed at Eielson Air Force Base". Then the Captain asked, "That's concerning the object we were looking at?" "Affirmative", answered the Eielson Air Force Base official. 



peccato che: [SM=g8884]
a)il colore dell’ufo non sia specificato in modo chiaro.
b)implicitamente si dice che l’oggetto avvistato e’ simile a quello del JAL 1628, ma questo non legittima a dire che sia uguale, dato che
c)il link che dovrebbe portare a piu’ informazioni (foto o disegni o piste audio sul caso, onde trovare frasi contestuali all’evento che parlino di “red disc” oppure “orange mushroom object” non ce ne sono.

Altri eventi di ufo saurici nel 1987 non ce ne sono e l’evento del 1987 non e’ misurabile per assenza d’informazioni (in quanto proviene da una deduzione con un evento con alto rischio alfa).

[SM=g2806959] A parte notare che la relazione temporale +30 è sempre rispettata (cosa che rafforza il muq saurico), altro non credo si possa dire (a meno che non spuntino links interessanti sul caso KC135 del 1987 d’interesse equiparabile a quello della base di Minot).







Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:47 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.