Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Print | Email Notification    
Author

Fuochi di Canneto di Caronia a altri fenomeni a Messina e dintorni: un topic per capire

Last Update: 2/2/2017 1:30 PM
2/14/2012 2:50 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sì ma tutto questo andrebbe confermato (che poi nessuno ha mai confermato nulla, però ai militari si pensa), vedo troppe tirature e coincidenze assurde, che poi solo in una cittadina come Caronìa e in un tempo circoscritto, è enormemente strano.
[Edited by AlessandroCacciatore 2/14/2012 2:51 AM]
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 2:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 14/02/2012 02.50:

Sì ma tutto questo andrebbe confermato (che poi nessuno ha mai confermato nulla, però ai militari si pensa), vedo troppe tirature e coincidenze assurde, che poi solo in una cittadina come Caronìa e in un tempo circoscritto, è enormemente strano.




e circoscritto per fortuna perché sono casi limite Ale , che ti devono confermare se non hanno certezze ? le ipotesi hanno fatto arrabbiare pezzi grossi , quindi solo prove si e' detto , poi possiamo stare qui fino a quando vogliamo la verità non penso ci arriviamo purtroppo [SM=g8320]

2/14/2012 3:00 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sì certo, non mi illudo di risolvere il mistero XD

Comunque ricordo che

“secondo gli esperti coordinati da Francesco Mantegna Venerando, il coordinatore regionale del comitato della Protezione civile siciliana, Canneto di Caronia è stata colpita da fenomeni elettromagnetici di origine artificiale, capaci di generare una grande potenza concentrata. Fasci di microonde a 'ultra high frequency' compresi nella banda tra 300 megahertz e alcuni gigahertz. Per produrre una simile quantità di energia una macchina dovrebbe raggiungere una potenza tra i 12 e i 15 gigawatt. Dov'è posizionata la sorgente, però, non si sa. Una rete composta da decine di sensori, da due anni, dà la caccia all'impulso madre proveniente dal mare, un compito quasi impossibile dal momento che l'emissione dura lo spazio di qualche nanosecondo.”

Parliamo comunque di un' enorme potenza elettromagnetica, possibile da generare proprio con un arma ad energia diretta.
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 3:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 14/02/2012 03.00:

Sì certo, non mi illudo di risolvere il mistero XD

Comunque ricordo che

“secondo gli esperti coordinati da Francesco Mantegna Venerando, il coordinatore regionale del comitato della Protezione civile siciliana, Canneto di Caronia è stata colpita da fenomeni elettromagnetici di origine artificiale, capaci di generare una grande potenza concentrata. Fasci di microonde a 'ultra high frequency' compresi nella banda tra 300 megahertz e alcuni gigahertz. Per produrre una simile quantità di energia una macchina dovrebbe raggiungere una potenza tra i 12 e i 15 gigawatt. Dov'è posizionata la sorgente, però, non si sa. Una rete composta da decine di sensori, da due anni, dà la caccia all'impulso madre proveniente dal mare, un compito quasi impossibile dal momento che l'emissione dura lo spazio di qualche nanosecondo.”

Parliamo comunque di un' enorme potenza elettromagnetica, possibile da generare proprio con un arma ad energia diretta.



Si Ale lo so ti assicuro che mi appassionai e poi avevo la fortuna che un caro amico stava di mezzo a queste cose , hai perfettamente ragione quella e' un ipotesi , che non esclude altre ipotesi anche naturali , ecco perché all inizio ho scritto quello che ho scritto , solo una nave può andarsene a passeggio con tanta potenza a bordo, o forse un tir attrezzato con i generatori , io so che per farle funzionare bene sulle navi arrivano a 20 gigawatt minimo .. poi dipende dalla distanza che vuoi colpire logicamente piu si allontana l'obbiettivo e più scarsi sono i risultati perché si disperde l'energia , ma ci siamo detti possibile che qualcuno in italia faccia ciò? e poi girava questa voce che dall alto qualcuno avesse detto eii non tocchiamo fs basta illazioni solo prove , e questo ha aperto altri scenari ,, tutto qua , vado a nanna notte [SM=g8320]


2/14/2012 3:12 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Perché pensi che qualcuno in Italia non lo possa fare? Onestamente non ci trovo nulla di strano, ancora meno se la nave è francese o americana.
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 3:19 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 14/02/2012 03.12:

Perché pensi che qualcuno in Italia non lo possa fare? Onestamente non ci trovo nulla di strano, ancora meno se la nave è francese o americana.



Perché gli americani sono padroni si , ma chiedono sempre autorizzazione , per protocollo tanto noi diciamo sempre di si da buona colonia , non se ne escono in acque amiche a fare ste cose , rischierebbero troppo lo sputtanamento e seguono tanto i protocolli , quando possono farlo dove hanno i loro protocolli aperti per ste cose zone di conflitto ecc ,,, poi per carità tutto può essere [SM=g8320]


2/14/2012 1:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Infatti, tutto può essere, e i protocolli sono solo lo specchio per le allodole a volte. Se l'esperimento era invece condotto da un altro reparto, non necessariamente della NATO, allora le cose sarebbero ancora più semplici.
OFFLINE
Post: 239
Registered in: 1/31/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
2/19/2012 10:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Chissà perche ancora non sia stata data una spiegazione.
Qualcuno ha interesse a coprire la faccenda o più semplicemente l' uomo ancora non conosce proprio tutto dell' universo.
Sembrerebbero chiare le conclusioni dei fisici, ma incerte le cause.
Sconosciute come le azioni militari.
Imprevedibili come come i fenomeni atmosferici e terresti.
Fantascientifici come i fenomeni ufo o prodigiosi come gli strani rituali svolti da Crowley in un periodo particolare in Sicilia..

Forse un individuo nei primi mesi del 2004 in una zona della Sicilia, ha abusato di incerti mezzi rituali o metafisici;
rivolgendosi magari ad un entità dalle tipiche fattezze extraterrestri, (documentata da CrowLey Anni priMa che la fantascienza moderna plasmasse la figura dei grigi), che giocando a passare attraverso i muri con il corpo astrale provocò un fenomeno doloso allo scaldabagno della signora che abita al piano di sotto, che non riuscendo a contenere l' energia assorbita si propagò con una reazione elettromagnetica a catena che ha dato origine al fenomeno dei fuochi di Caronia propagandosì come un onda, riflettendosi fino a disperdersi col tempo.

Eh eh.. ho giocato con l' la fantasia..

Un po' come ha fatto il bizzarro tipo qui sotto..

[Edited by Osccillator23 2/19/2012 10:44 PM]
OFFLINE
Post: 6,805
Registered in: 9/28/2005
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
7/18/2014 9:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Aggiorno il topic. Pare che le combustioni misteriose siano ritornate.

www.gds.it/gds/edizioni-locali/messina/dettaglio/articolo/gdsid...

Sapevamo che i fenomeni non erano mai cessati del tutto, ma dopo dieci anni ci speravamo. Questo è un colpo durissimo per tutti noi. Significa ripiombare all’inizio di un dramma che ha già segnato la nostra vita». Nino Pezzino parla senza rabbia e senza angoscia. Dalla sua casa e da quella di sua madre sono ricominciati gli incendi misteriosi che già nel 2004 avevano seminato il panico a Canneto di Caronia. Anzi, per essere precisi, in via Mare, una striscia di terra larga una cinquantina di metri e lunga un centinaio, chiusa tra spiaggia e ferrovia.
Un fazzoletto di terra raggiungibile attraverso un piccolo cavalcavia che si collega con la statale 113. È territorio di Caronia, ma a due passi dal comune di Santo Stefano di Camastra, una zona che ha risentito duramente del completamento dell’autostrada Messina-Palermo che ha tagliato il commercio «di passaggio». In via Mare si trovano una dozzina di case, molte delle quali a piano terra e primo piano, attaccate una all’altra. Ci vivono in quaranta, anche se qualcuno raggiunge la frazione solo d’estate. Dopo il 2004, l’anno in cui Canneto balzò alla cronaca internazionale per i misteriosi incendi per autocombustione, qualcuno ha venduto, qualcuno è morto. «Su 40 residenti - precisa Pezzino, che già durante i fenomeni di 10 anni fa rappresentò gli interessi degli abitanti - quattro sono morti di cancro ed altri tre hanno affrontato la malattia. Ovviamente non ho elementi per dire se vi siano collegamenti con quanto è successo, ma di sicuro il numero fa riflettere».
Da tre giorni nel quartiere quei pensieri terribili tornano nella mente di tutti. Gli incendi sono ripresi e per certi versi più violenti rispetto al 2004 e la gente trascorre la notte in alcune verande di fronte casa, dormendo a turno, per garantirsi l’immediato intervento quando scoppia l’incendio o si attivano i sensori. In 48 ore sono stati 18 i casi da annoverare come «inspiegabili», alcuni dei quali gravissimi. Sei incendi hanno colpito l’abitazione a piano terra di Lorenzina Di Pane. Due solo ieri: prima una cesta di vimini contente ricami ed oggetti di plastica, tenuta in un piccolo sgabuzzino e trovata incenerita; poi, nel pomeriggio, l’improvviso incendio di un divano letto.
Fuochi che seguono fili dei contatori sciolti dall’interno, prese elettriche liquefatte e televisori che esplodono senza essere collegati alla corrente o senza traccia di fuoco vivo. «All’inizio - dice Cettina Siragusano, residente in via Mare - dall’Enel ci dicevano che secondo loro si trattava di un corto circuito, ma questo tratto di strada ha visto gli impianti sia interni che esterni alle abitazioni rifatti dalla protezione civile regionale solo 8 anni fa. È impossibile che si verifichino guasti con così tanta frequenza». «In sostanza - dice Paolo Folisi, responsabile comunale di protezione civile - questa zona è colpita da campi elettromagnetici violentissimi che non si comprende da dove arrivino. È come stare in un forno a micro onde».
Il sindaco Calogero Beringheli trascorre ormai le sue giornate con gli abitanti di Canneto, telefonando a Carabinieri, Prefettura, Regione, Arpa, Protezione Civile e vigili del fuoco. Vuole interventi e protezione per la sua gente. E poi, con una lettera inviata alla Presidenza del Consiglio, chiede notizie sul comitato interistituzionale avviato nel 2005 sulla base dell’ordinanza della stessa Presidenza del Consiglio, risalente al 29 aprile di quell’anno. Un’ordinanza mai revocata per lo studio dei fenomeni di Canneto. «L’Arpa sarà qui già nelle prossime ore per sistemare le prime centraline - dice il sindaco - ed è un primo risultato, insieme al presidio dei vigili del fuoco. Gli altri enti stanno richiedendo materiale ed informazioni e mi auguro non perdano tempo perché vogliamo sapere cosa sta accadendo. Proprio in queste ore ho incassato la disponibilità del Dipartimento Deim (Energia, ingegneria dell'informazione e modelli matematici) dell’università di Palermo ad occuparsi del caso. È un passo importante perché siamo convinti che la zona sia sottoposta a fasci elettromagnetici, la cui origine va chiarita». Già, perché i residenti, sin dal 2004 hanno lasciato che i le voci rincorressero le ipotesi più bizzarre, come la presenza del demonio o degli Ufo. Ma in cuor loro hanno avuto il sospetto che si tratti di strumentazione tecnica a colpire l’area. Vincenzo Catalano, che vive all’inizio di via Mare, lo dice quasi sussurrando: «Ormai ci sentiamo vittime di qualcosa più grande di noi».
OFFLINE
Post: 6,149
Registered in: 11/29/2010
Gender: Male
Utente Master
Miglior Power 2013
7/18/2014 10:13 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Questa storia di Caronia è veramente incredibile. [SM=g2806961]


















OFFLINE
Post: 14,926
Registered in: 10/16/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
7/18/2014 10:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Se si potessero sfruttare questi supposti campi elettromagnetici.....per scopi energetici

La verita'che conoscono solo in pochi non la confesseranno mai.....continueranno a studiarci sopra con ipotesi fritte e rifritte. [SM=g3061043]

[IMG]http://i57.tinypic.com/9rn7dg.jpg[/IMG]
[Edited by (richard) 7/18/2014 10:45 AM]
OFFLINE
Post: 548
Registered in: 4/21/2014
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
7/18/2014 11:57 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non c'è nessun campo magnetico che può produrre incendi selettivi dentro le case, è una storia assolutamente specifica e senza esempi simili nel mondo. Se non è riuscito il Cnr non capisco cosa speri di ottenere l'Ateneo di Palermo. Ci vuole una task force di esperti a livello internazionale.
OFFLINE
Post: 6,805
Registered in: 9/28/2005
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
7/18/2014 12:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' una storia molto complicata, gli esperti ci sono già stati e non hanno tirato fuori niente di definitivo. A meno che non si voglia credere agli alieni, i fotoni fantasma e tutte le ipotesi fantasiose tirate fuori in questi anni. Dispiace che siano ripiombati nel dramma. Mettere in mezzo il cancro non aiuta. L'incidenza dei tumori va valutata statisticamente, la gente tira fuori sempre il cancro appena vende qualcosa di insolito.
OFFLINE
Post: 14,926
Registered in: 10/16/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
7/18/2014 12:36 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
UniversalMan, 18/07/2014 12:19:

E' una storia molto complicata, gli esperti ci sono già stati e non hanno tirato fuori niente di definitivo. A meno che non si voglia credere agli alieni, i fotoni fantasma e tutte le ipotesi fantasiose tirate fuori in questi anni. Dispiace che siano ripiombati nel dramma. Mettere in mezzo il cancro non aiuta. L'incidenza dei tumori va valutata statisticamente, la gente tira fuori sempre il cancro appena vende qualcosa di insolito.




Se è stato accertato che i casi di cancro sono di molto aumentati rispetto alla media regionale o nazionale non sussiste dubbio che queste manifestazioni elettromagnetiche siano nocive per l'essere umano. [SM=g3061043]
OFFLINE
Post: 1,968
Registered in: 6/25/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Illuminato
7/18/2014 2:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

A proposito di avvistamenti ufo ai quali a suo tempo venne imputata l'origine dei succitati campi magnetici, qua c'è un articolo del cut con un paio di foto che SAREBBERO (il condizionale è d'obbligo) uscite fuori dal dossier del comitato interistituzionale che indagò sui fatti di Caronia per finire sui giornali: centroufologicotaranto.wordpress.com/2008/09/09/sul-magazine-del-corriere-della-seragli-ufo-di-caronia-e-n...
OFFLINE
Post: 14,926
Registered in: 10/16/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
7/18/2014 2:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Delta.Force, 18/07/2014 14:19:

A proposito di avvistamenti ufo ai quali a suo tempo venne imputata l'origine dei succitati campi magnetici, qua c'è un articolo del cut con un paio di foto che SAREBBERO (il condizionale è d'obbligo) uscite fuori dal dossier del comitato interistituzionale che indagò sui fatti di Caronia per finire sui giornali: centroufologicotaranto.wordpress.com/2008/09/09/sul-magazine-del-corriere-della-seragli-ufo-di-caronia-e-n...




Una volta si diceva "se non è zuppa e pan bagnato",ma nel caso specifico

di Caronia si continua a girare in tondo quando sembra che la verita'

purtroppo per loro porta sempre nella stessa direzione verso cio' che la

scienza ufficiale non vuole e non vorra' ammettere mai...... [SM=g3061043]
7/19/2014 9:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dei "fuochi di Caronia" mi sono occupato pochissimo, non essendoci allegati degli avvistamenti di UFO con shape genuine.

Mi riprometto di leggere tutto il thread per avere una visione piu' completa.

Quello di cui sono ragionevolmente certo e' che gli alieni sono piu' pacifici di noi terrestri, tecnologicamente piu' avanzati di noi terrestri, moralmente superiori a noi terrestri. Tra le varie ragioni del perche' gli alieni pur visitandoci e studiandoci da tempo immemore, e regolarmente passino dalla terra, ancora non sono pubblici e' che probabilmente noi terrestri siamo buzzurri e violenti, ed oltre a non voler scassare l'oggetto di studio (noi terrestri) non hanno intenzione di confondersi delle faccende terrestri ne tantomeno vogliono aver a che fare con noi. Lo shock culturale terrestre potrebbe essere alto (specie nelle parti del mondo con religioni particolari) dato che la distanza tecnologica tra cultura aliena e cultura terrestre e' di almeno un milione di anni o piu'. Se gli alieni ci avessero voluto male, noi terrestri ci avrebbero gia' spazzato via nel 5000ac

Se e' vero che i fenomeni sono ripartiti e se e' vero che non si tratti dei locali che danno fuoco, io non scarterei l'ipotesi di effetti indiretti o diretti di esercitazioni NATO

www.youtube.com/watch?v=tR_pjzW98dM
en.wikipedia.org/wiki/Directed-energy_weapon

Le armi ad energia diretta sono grosse e pesanti e sopratutto necessitano di tantissima energia. Servono generatori elettrici molto potenti (per dire, l'energia di un reattore nucleare di un sottomarino sarebbe un'ottima pila per queste armi) ecco perche' tali sistemi d'arma stanno comodamente su navi o sottomrini piuttosto che su aerei o jeep.

La Bergamini invece di fare da traghetto, dovrebbe mettersi a gironzalare al largo di Caronia, e restarci per un mesetto, chissa' che non becchi insoliti contatti sonar?
[Edited by chip65C02 7/19/2014 9:36 AM]
OFFLINE
Post: 1,928
Registered in: 10/1/2012
Gender: Male
Utente Illuminato
7/19/2014 3:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Alcune foto











[Edited by Ulisse-77 7/19/2014 3:51 PM]
7/19/2014 3:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Mi sono letto tutto il thread, la teoria del divano preso fuoco per induzione, causato da fasci di microonde mi pare credibile. Il fatto che tale energia provenga dalla ferrovia ci credo poco, perche'sarebbe dovuto andare in corto tanti equipaggiamenti delle ffss, dato che alla fine sono cavi eletrici non superconduttori, c'e' un coefficiente di resistivita "k" per ogni elemento, oltre il quale il corpo che trasporta energia si surriscalda e fonde.

www.gazzettadelsud.it/news//100801/La-misteriosa-energia-killer-e-ritorn...
www.gazzettadelsud.it/video/100876/Ecco-le-immagini-degli-incredibili-ince...

una cosa mi pare accertata, quelli del cicap raccontano balle e sono coverappisti. Mi ricodo che anni fa lessi sul fenomeno che il cicap aveva bollato tutta la faccenda come incendi per frodare le assicurazioni. Ovviamente non era cosi'. Ma d'altronde, non c'e' da aspettarsi molto dal cicap, ancora negano che la batteria di bagdad sia una pila elettrica [SM=g6794] proveniente dall'egitto.

La mia impressione e' che probabilmente sono impieghi di armi ad energia diretta dal mare, sottomarini probabilmente.

Elettromagnetismo naturale in quanto zona sismica? boh?

Escluderei sicuramente gli alieni [SM=g6794] che hanno di meglio da fare che stare a microndare le case di povera gente, non sarebbe coerente con il modus operandi tantomeno con le intenzioni aliene dimostrate in 7000 anni di visite circa.
OFFLINE
Post: 14,926
Registered in: 10/16/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
7/19/2014 4:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
chip65C02, 19/07/2014 15:53:

Mi sono letto tutto il thread, la teoria del divano preso fuoco per induzione, causato da fasci di microonde mi pare credibile. Il fatto che tale energia provenga dalla ferrovia ci credo poco, perche'sarebbe dovuto andare in corto tanti equipaggiamenti delle ffss, dato che alla fine sono cavi eletrici non superconduttori, c'e' un coefficiente di resistivita "k" per ogni elemento, oltre il quale il corpo che trasporta energia si surriscalda e fonde.

www.gazzettadelsud.it/news//100801/La-misteriosa-energia-killer-e-ritorn...
www.gazzettadelsud.it/video/100876/Ecco-le-immagini-degli-incredibili-ince...

una cosa mi pare accertata, quelli del cicap raccontano balle e sono coverappisti. Mi ricodo che anni fa lessi sul fenomeno che il cicap aveva bollato tutta la faccenda come incendi per frodare le assicurazioni. Ovviamente non era cosi'. Ma d'altronde, non c'e' da aspettarsi molto dal cicap, ancora negano che la batteria di bagdad sia una pila elettrica [SM=g6794] proveniente dall'egitto.

La mia impressione e' che probabilmente sono impieghi di armi ad energia diretta dal mare, sottomarini probabilmente.

Elettromagnetismo naturale in quanto zona sismica? boh?

Escluderei sicuramente gli alieni [SM=g6794] che hanno di meglio da fare che stare a microndare le case di povera gente, non sarebbe coerente con il modus operandi tantomeno con le intenzioni aliene dimostrate in 7000 anni di visite circa.




...ma questi presunti sottomarini [SM=g3061176] non hanno niente altro da fare che microondare fritture in continuazione sempre ai soliti sventurati di Caronia??? [SM=g3061043]
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:21 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.