Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Print | Email Notification    
Author

Fuochi di Canneto di Caronia a altri fenomeni a Messina e dintorni: un topic per capire

Last Update: 2/2/2017 1:30 PM
2/13/2012 11:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

In realtà partirono prima gli incendi, autocombustione e dopo i fenomeni elettromagnetici, ossia interferenze a vari apparecchi elettrici. Comunque ripeto, se fosse stato così semplice il mistero, i ricercatori lo avrebbero scoperto, d'altronde hanno anche analizzato il mare, le abitazioni, praticamente qualunque cosa. I vari apparecchi elettrici erano già perfettamente funzionanti prima del dicembre 2003 (anno del primo incidente di autocombustione che portò poi l'inizio del fenomeno).
[Edited by AlessandroCacciatore 2/13/2012 11:05 PM]
2/13/2012 11:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ah, c'è anche da dire che bruciavano apparecchi elettrici anche senza corrente <.<

Il caso è ufficialmente chiuso dalla Procura come fenomeni di combustione generati dall'uomo. Come anche si vede dall'intervista che ho postato, si puntò realmente il dito contro i cittadini di Caronìa, o comunque su qualcuno non meglio identificato, che avrebbe chissà come, generato questi strani incendi. Il come non si sa chiaramente, dato che un essere umano non riuscirebbe mai a riprodurli. [SM=g1950688]
[Edited by AlessandroCacciatore 2/13/2012 11:17 PM]
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/13/2012 11:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 13/02/2012 23.05:

In realtà partirono prima gli incendi, autocombustione e dopo i fenomeni elettromagnetici, ossia interferenze a vari apparecchi elettrici. Comunque ripeto, se fosse stato così semplice il mistero, i ricercatori lo avrebbero scoperto, d'altronde hanno anche analizzato il mare, le abitazioni, praticamente qualunque cosa. I vari apparecchi elettrici erano già perfettamente funzionanti prima del dicembre 2003 (anno del primo incidente di autocombustione che portò poi l'inizio del fenomeno).



Ora non ricordo bene la cosa , ma mi ricordo che l'imputato numero uno per i tecnici, era una linea elettrica delle ferrovie che passa molto vicino alle abitazioni , cmq Ale i tecnici non e' che hanno la palla di cristallo , se il fenomeno non si verifica mentre sono li con tutte le apparecchiature difficilmente potranno dire al 100% cosa e' successo, avvolte anche stando nel posto non riescono a dare dei giudizi , io ricordo che l'auto combustione era cmq legata alla linea elettrica delle abitazioni o apparecchiature elettriche in casa, ecco perché si penso a quello che ti dissi delle ferrovie , poi ferrovie si incaz... [SM=g2201339] , non di poco e protestarano ad alti livelli da quello che si disse (voci di popolo), immagina che scandalo e che casino se si fosse imputato a loro questo casotto ? [SM=g8297]
insomma la faccenda e contorta amico Ale , ma se trovo dei link che vidi anni fa te li passo su fatti analoghi avvenuti in altre parti del mondo vicino a cavi elettrici di alta tensione [SM=g8320]


OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/13/2012 11:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 13/02/2012 23.09:

Ah, c'è anche da dire che bruciavano apparecchi elettrici anche senza corrente <.<



certo non fa niente e' l'alta tensione che entra nel circuito elettrico come i fulmini che colpiscono un abitazione stessa cosa ale ma di piu bassa intensita e a fasci , un ondata di alta tensione , stsso funzionamento delle armi , cerca di friggere tutto quello che incontra


[Edited by KOSLINE 2/13/2012 11:20 PM]
2/13/2012 11:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

I tecnici non hanno la palla di cristallo, ma hanno stabilito che la fonte del problema partiva dal mare, questo lo hanno capito, è per quello che perlustrarono anche il terreno, sott'acqua, la teoria della linea ferroviaria venne scartata, e fu in realtà la prima ipotesi che cercarono di dare ai fenomeni registrati. Come ho scritto su, la procura ha chiuso gli incidenti di autocombustione come dolosi, fatti da qualche residente della zona. Bizzarra teoria [SM=g1950688]
[Edited by AlessandroCacciatore 2/13/2012 11:21 PM]
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/13/2012 11:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 13/02/2012 23.19:

I tecnici non hanno la palla di cristallo, ma hanno stabilito che la fonte del problema partiva dal mare, questo lo hanno capito, è per quello che perlustrarono anche il terreno, sott'acqua, la teoria della linea ferroviaria venne scartata, e fu in realtà la prima ipotesi che cercarono di dare ai fenomeni registrati. Come ho scritto su, la procura ha chiuso gli incidenti di autocombustione come dolosi, fatti da qualche residente della zona. Bizzarra teoria [SM=g1950688]


lo so lo so Ale , per questo si penso alla nave che ti ho detto ... ma penso che dobbiamo tenere d'occhio quello che ti ho detto delle ferrovie sono dello stato se imputate dovevano, uno risarcire due modificare la linea ferroviaria , attenzione ad escludere a priori in questo casotto , logicamente Ale mio pensiero , (che poi mio non e' ) ma chiamiamolo mio [SM=g8320]



[Edited by KOSLINE 2/13/2012 11:26 PM]
2/13/2012 11:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Come è stato possibile che si guastasse addirittura il motore di un motorino spento, di una barca spenta e si generasse l'implosione di un finestrino di un'auto per ben tre volte? Com'è possibile questo? Non si spiega.
[Edited by AlessandroCacciatore 2/13/2012 11:29 PM]
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/13/2012 11:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
AlessandroCacciatore, 13/02/2012 23.28:

Come è stato possibile che si guastasse addirittura il motore di un motorino spento, di una barca spenta e si generasse l'implosione di un finestrino di un'auto per ben tre volte? Com'è possibile questo? Non si spiega.



il finestrino non ci sono riscrontri reali che sia avvenuto per questo ....

i motori hanno parti elettriche

mi spiego meglio per come mi e' stato spiegato da una persona della protezione civile


la linea elettrica e' la sorgente o qualcosa di naturale che sta nel terreno o in mare dove lo si voglia , ma mi si diceva linea elettrica 95% naturale 5% per loro

determinate condizioni di temperatura umidità e cariche elettrostatiche che ogni giorno variano nella nostra natura , fanno si che in una particolare coincidenza di fattori, come utilizzi il WEFIVE con il pc stesso funzionamento avviene con l'elettricità , che a mo di bolle raggi non so come chiamarli viene immessa nell aria da questa fonte, e logicamente quello che sta di elettrico nelle vicinanze si puo friggere attenzione si puo dipende da un sacco di variabili , magari alcuni apparecchi non ne risentono altri si ..ma chi contattato da me amico molto vicino mi fece capire che non vi erano dati precisi per accusare ferrovie e sprattutto non bisognava spingere in questa direzione , anche perché difficilmente si sarebbe ripetuto inutile fare casini [SM=g1420769]

questo e' quello che so Ale, altro non so dirti, poi a dire e' la verità non mi azzardo minimamente in questo caso sicuramente con tanti lati oscuri [SM=g8320]




[Edited by KOSLINE 2/13/2012 11:50 PM]
2/13/2012 11:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Beh assurdo che capiti proprio a Caronia, siccome anche il meccanico disse che un guasto del genere era quasi impossibile.
OFFLINE
Post: 6,327
Registered in: 7/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 1:23 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Si tratta di elettromagnetismo non ci sono misteri su questo a meno che non vogliamo prendere in considerazione demoni ed affini [SM=g6794] , sarebbe interessante capire la causa dell'anomalia, cosa ha potuto determinare lo squilibrio elettromagnetico che ha originato i fenomeni.

Perchè in rete è aumentato il flusso magnetico?

Errore umano nella centrale, nel trasporto, fonti naturali o esterne che hanno influito?








OFFLINE
Post: 6,327
Registered in: 7/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 1:54 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Perdonatemi se posto altri 3 video didattici per mostrare cosa è in grado di combinare un campo elettromagnetico in determinate condizioni.








Per chi vuole sperimentare.

www.grix.it/UserFiles/Elettronico/File/royer_pdf2.pdf

www.webalice.it/crapellavittorio/electronic/royer.htm

www.google.com/patents?id=ZxEaAAAAEBAJ&pg=PA1&source=gbs_selected_pages&cad=2#v=onepage&q...

Immaginiamoci le molle di un divano se non lo incendiano sottoposte a questo effetto elettromagnetico.



2/14/2012 2:05 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Senza dubbio è elettromagnetismo, è l'unica cosa che si è riusciti a capire sul mistero attorno a Caronìa, insieme all'approssimativo punto dove questa energia proviene. La domanda però resta: da cosa o da chi è causata? Sia come sia, per qualche ragione, proprio come i fenomeni sono iniziati nel dicembre 2003, senza alcuna apparente ragione, i fenomeni sono del tutto cessati.
[Edited by AlessandroCacciatore 2/14/2012 2:07 AM]
OFFLINE
Post: 6,327
Registered in: 7/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 2:17 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Altissime tensioni e altissime correnti, probabilmente in rete è finita troppa esnergia, probabilmente arrivata dalla ferrovia, motivi?

Errore umano plausibile sia a livello di manovre sia a livello di impianti fatti male.

Individuato e riparato il danno spariscono gli effetti.

Sappiamo ancora poco dell'elettromagnetismo, o meglio non riusciamo ancora ad esserne padroni completamente, e tanti dei suoi effetti sono dirompenti e vengono spesso e sovente nascosti per minimizzare i danni all'uomo e all'ambiente circostante.



2/14/2012 2:21 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Non è mai stato accertato questo, da nessuno, compreso il gruppo di studio. A meno che non si siano sbagliati, la fonte dell'energia viene dritta dal mare, quindi le linee ferroviarie c'entrano poco. Base sottomarina XD
2/14/2012 2:24 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Come ho detto prima è da non scartare l'ipotesi naturale, quindi questa cosa Eone andrebbe accertata. Se hanno riparato qualche ipotetico guasto dovrebbe pur saperlo qualcuno. Si può scoprire?
[Edited by AlessandroCacciatore 2/14/2012 2:25 AM]
OFFLINE
Post: 6,327
Registered in: 7/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 2:28 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La mente è labile ma non mi pare che la fonte fosse il mare dal rapporto ufficiale, e anche se fosse devo ricordare che in fondo al mare possono passare le linee di distribuzione elettrica, sarebbe interessante vedere se la vicino ci passano.


2/14/2012 2:31 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Si ma viene spiegato al dossier del TG2 che ho postato. A quanto pare la fonte viene proprio dal mare. Senza dubbio interessante, anche Pinotti ipotizzò ad una base sottomarina. Comunque mi sembra che una delle prime cose che vennero fatte, nel 2004, furono proprio i controlli alle linee ferroviarie che passavano li vicino, da parte sia dei tecnici di queste che dell'Enel, e l'esito fu negativo. Non c'era alcun guasto rilevabile, è per questo che non se ne parlò più e si andarono a formulare ben altre ipotesi.
OFFLINE
Post: 5,607
Registered in: 5/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 2:42 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ho posato cavi marini io li escluderei sono altamente schermati per resistere alla salsedine che li distruggerebbe in pochissimo tempo ...


se l'anomalia si e' verificata come fonte linea elettrica causa coincidenze naturali , puoi stare li a studiare fino al 3000 se non si verificano tali di nuovo non arrivi a niente ... ! [SM=g1420769]
OFFLINE
Post: 6,327
Registered in: 7/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 2:45 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Verificherei se passano cavi sottomarini che portano corrente elettrica prima di ipotizzare altro, purtroppo a parte quello che porta l'energia a Messina non ne vedo altri, probabile non siano segnati o non ci siano.

www.regione.sicilia.it/industria/use/p7_energia_sicilia_stato_rete_elettr...

www.regione.sicilia.it/industria/use/Images/reteSicilia.gif

Da non dimenticare che il luogo dove sono avvenuti i fenomeni è vicino alle isole Eolie, i vulcani sono un'ottima fonte di magnetismo che potrebbe aver influito su quanto già ipotizzato.



OFFLINE
Post: 6,327
Registered in: 7/18/2011
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
2/14/2012 2:47 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

E' vero che sono schermati, ma è probabile che abbiano pompato maggiore corrente, poi da dove sia arrivata lo possiamo solo ipotizzare.



New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:54 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.