Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Print | Email Notification    
Author

Fuochi di Canneto di Caronia a altri fenomeni a Messina e dintorni: un topic per capire

Last Update: 2/2/2017 1:30 PM
OFFLINE
Post: 1,760
Registered in: 10/10/2007
Gender: Male
Utente Illuminato
[IMG]http://oi59.tinypic.com/2e0kcux.jpg[/IMG]
9/28/2014 1:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dieci anni sono dieci anni, decine di nuclei famigliari...è inconcepibile anche per me. Ci sono altri modi di spillare soldi allo stato, ti spacci falso invalido, non bruci casa. [SM=x2976641]
Fosse coinvolto solo Pezzino, ma gli altri? Nessuno che confessa? Mai una crepa di coscienza tra chi si è messo d'accordo, mai
Quello che mi lascia perplesso è che stiamo parlando di documenti non accessibili. Che motivo aveva il governo di mettere il segreto di stato sul dossier del 2004 ? Da li nascono tutte questi racconti, hanno alimentato loro il mistero con un atteggiamento incompresibile e per quanto la magistratura sia affidabile vorrei confrontare nomi e competenze dei periti. Stesso discorso vale per le assicurazioni, nessuno è assicurato, è un fatto, è inutile continuare ogni volta a tirare fuori questa assicurazine, ero scettico anche io su questo punto ma è cosi.
[Edited by Felisianos 9/28/2014 1:37 AM]
OFFLINE
Post: 2,976
Registered in: 10/28/2005
Gender: Male
Utente Illuminato
9/28/2014 8:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Aggiungo anch'io un altro tassello a questa bellissima discussione, sulla figura di Pezzino.

Quando venne chiusa questa famosa perizia nel 2008 dal Gip del tribunale di Mistretta Sandro Potestio, su richiesta dello stesso sostituto, Enza Napoli, quello che si arrabbiò di più fu proprio Nino Pezzino.


Nino Pezzino, ai tempi dell'emergenza nominato portavoce degli abitanti della «zona rossa», oggi dice di «non avere logicamente condiviso quanto sostengono i consulenti. Dicono che si tratta di mano umana, di fiamma libera e perchè hanno archiviato? Quando c'erano gli incendi a casa mia c'ero io e sono sicuro che nessuno ha dato fuoco. Poi me ne sono andato. Si è bruciata l'apparecchiatura dei carabinieri, delle televisioni. Sul posto c'erano i carabinieri, i vigili del fuoco, erano tutti là.
Ipotizziamo che eravamo tutti ciechi, non mi si può dire che è stata una mano umana e si archivia il caso. Perchè se sono stati degli ignoti bisogna cercarli. Io la sera quando vado a dormire non devo temere che questo presunto piromane o pazzo, possa tornare alla carica forte del fatto che l'intera zona non è più controllata da mesi».



Nella sentenza i periti hanno parlato di fiamma libera.


A riaccendere la fiamma delle polemiche è la perizia depositata in Procura dal pool di consulenti tecnici a suo tempo nominato dal sostituto procuratore di Mistretta, Enza Napoli che avviò le indagini dopo i primi misteriosi roghi. Per i super esperti non c'entrano i campi elettromagnetici e gli ufo non hanno alcuna colpa di quello che di misterioso accadde a Canneto. Per loro ad appiccare gli incendi sarebbe stata la mano umana e parlano di «fiamma libera».



www.geologocollova.altervista.org/Canneto/2008/14_giugno.html

Il giornalista William Castro della Sicilia dopo aver letto la perizia aveva scritto:


Insomma, a Canneto ci sarebbe stato un ignoto piromane (o pazzo) che si sarebbe divertito a giocare con il fuoco (è proprio il caso di dirlo). E quindi andrebbe cercato, messo in condizioni di non nuocere più. Invece, il Gip del Tribunale di Mistretta, Sandro Potestio, su richiesta dello stesso sostituto, Enza Napoli, ha archiviato l'inchiesta.



Evidenzio ancora un passaggio che conferma che l'ipotesi di dolo non l'ha affatto inventata il Cicap, come sostenuto da Ros e altri:


Il fatto che, però, i consulenti della Procura abbiano parlato chiaramente di mano umana (quindi di dolo) non ha lasciato indifferenti gli abitanti di via del Mare che per mesi hanno vissuto un'esperienza drammatica, subendo danni, anche ingenti, con le proprie case bruciate, che per mesi e mesi sono stati costretti a vivere in albergo o presso parenti, che sono dovuti tornare ad abitare in quelle case, senza che nessuno abbia detto chiaramente cosa abbai scatenato «i fenomeni di Caronia».



Di fatto c'è uno scontro di perizie e ricerche tra gli esperti nominati dal tribunale e gli altri. Dove sta la ragione? A saperlo [SM=g3943211]

[Edited by Takenspace 9/28/2014 9:18 AM]
9/28/2014 12:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Boh, ammettiamo che a casa sua gli incendi li abbia causati lui. Ma a casa degli altri? E ai Carabinieri?
Davvero è così bravo da farla sotto al naso a tutti?
E se ci fosse stato anche solo il sospetto del dolo, davvero avrebbero chiesto l'intervento del governo con un tale imponente dispiego di mezzi e risorse?

Beh, se è davvero così tanto di cappello, quest'uomo è un genio [SM=g1950690]
[Edited by TheOne.ufoonline 9/28/2014 12:52 PM]
OFFLINE
Post: 548
Registered in: 4/21/2014
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
9/28/2014 1:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Esasperazione in crescita, gli abitanti vogliono bloccare la ferrovia per palermo


www.tempostretto.it/news/canneto-caronia-serie-infinita-episodi-incendiari-cresce-esasperazione-reside...
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
9/28/2014 2:04 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Se fosse dolo, abbiamo a che fare con un genio del crimine, anche perché riesce a incendiare con tecniche del tutto sconosciute, anche se c'è sorveglianza di telecamere, di carabinieri e vigili del fuoco.
OFFLINE
Post: 3,661
Registered in: 3/22/2011
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
9/28/2014 7:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Allego qualcosa, ho visto che non c'e' questo filmato nelle pagine precedenti.



Mi chiedo cosa stessero facendo tutte quelle persone li, e c'era anche un estintore pronto per spegnere l'incendio [SM=g3061179]
9/28/2014 8:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Beh, in effetti è strano che si trovino degli estintori in una zona così tranquilla..
E chissà perché poi avranno installato in ogni stanza dei sensori antincendio..
E che ci faranno delle persone tutte insieme?
Mah, mistero.


Per chi invece vuole capire:





OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
9/28/2014 8:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Abbiate pazienza, ma una zona famosa per fenomeni di incendi spontanei vuoi che non ci siano un paio di estintori? E' una battuta? I rivelatori antincendio idem, sono stati installati da anni apposta...Eddai.
OFFLINE
Post: 981
Registered in: 10/28/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
9/28/2014 8:45 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Vedruccio ha capito tutto. Pezzino però in una delle sue interviste ha ragione quando dice che, dato che Vedruccio ha capito tutto, non si è mosso meglio o non è stato più esplicito in merito al potenziale rischio di salute scaturito da questa fonte elettromagnetica.
9/28/2014 9:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Ale-95, 28/09/2014 20:45:

Vedruccio ha capito tutto. Pezzino però in una delle sue interviste ha ragione quando dice che, dato che Vedruccio ha capito tutto, non si è mosso meglio o non è stato più esplicito in merito al potenziale rischio di salute scaturito da questa fonte elettromagnetica.



A me sembra che l'abbia spiegato, verso la fine del video: lui ha proposto di installare una rete metallica (cfr. gabbia di Faraday) a protezione della popolazione, ma per ragioni politiche la proposta è stata respinta.

Gli elementi che emergono chiaramente finora sono i seguenti:

_degli "impulsi" molto potenti di onde EM sono stati rilevati a Caronia

_tali impulsi provengono probabilmente dal mare

_l'origine non è attribuibile a dei fenomeni naturali noti

_nelle alte sfere della politica si è deciso di insabbiare tutto, anche a discapito della sicurezza dei cittadini locali

Il motivo di questa decisione politica chiaramente non lo sappiamo, ma proviamo a pensarci un attimo:

IPOTESI A

Se ci fosse in corso un esperimento di qualche tipo da parte di una forza sconosciuta e io lo bloccassi, che cosa succederebbe?
L'esperimento si fermerebbe o semplicemente si sposterebbe da un'altra parte?
E cosa succederebbe se ammettessi pubblicamente: sì, qualcuno si sta divertendo con voi, ma non sappiamo nè chi sia e nè perché lo faccia.
Cosa direbbero i media, e come reagirebbe l'opinione pubblica?

IPOTESI B

L'attività misteriosa non è indirizzata direttamente sulla popolazione, la quale si trova solo casualmente sulla sua traiettoria.
Stesse considerazioni di prima.
[Edited by TheOne.ufoonline 9/28/2014 9:50 PM]
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
9/29/2014 8:39 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Nel filmato della conferenza si parla di raggi di energia colorata che escono dal mare...
Se la radiazione è colorata è luce visibile, non microonde...
Quello che parla, a mio avviso, si intende di microonde come io mi intendo di meccanica quantistica...

Nel filmato dove si vede l'incendio nella casa, il fumo è causato da un cestino di plastica dentro un armadio, perchè le microonde avrebbero incendiato proprio questo?

Tutta questa storia è ridicola, che si piazzino delle telecamere dentro una di queste case e si veda cosa registrano.
OFFLINE
Post: 6,805
Registered in: 9/28/2005
Gender: Male
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
9/29/2014 12:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
TheOne.ufoonline, 28/09/2014 21:46:



A me sembra che l'abbia spiegato, verso la fine del video: lui ha proposto di installare una rete metallica (cfr. gabbia di Faraday) a protezione della popolazione, ma per ragioni politiche la proposta è stata respinta.




Facciamo per ragioni logiche. [SM=g2201354] Non voglio neanche considerare le difficoltà tecniche di realizzare un'opera del genere ex novo in un'area di qualche km quadrato. I cittadini che fanno rimangono imprigionati dentro la gabbia per paura che all'uscita, l'elettricità potrebbe essere ancora piena di energia senza la necessaria dispersione?
Quale amministratore con la testa sulle spalle firmerebbe le autorizzazioni necessarie per realizzare il più grande schermo elettrostatico del mondo? I cittadini dentro come vivono, se devono cucinare, usare il forno, utilizzare l'elettricità? Improponibile, è una proposta di una demagogia cristallina.

Sono il primo a pensare e da tempo che ci sia un'attività sospetta a Caronia, una delle poche volte in cui non mi trovo d'accordo con le spiegazioni fornite. Ma da qui a trasformare il paese in una gabbia di piccioni, stiamo calmi.
La soluzione principale è installare delle telecamere che riprendano in time laps breve. Poi una volta dimostrato che gli incendi sono spontanei, si spende meno a dichiarare la zona inagibile e trasferirli tutti.

Non mi piace neanche l'indennizzo della regione che ha postato Hiverino. Perchè rischia di fomentare la rivolta, il messaggio che passa è strumentale. In sostanza visto che il problema non si è risolto fin'ora con i metodi utilizzati, bisogna cambiare approccio.
9/29/2014 1:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
giambo64, 29/09/2014 08:39:

Nel filmato della conferenza si parla di raggi di energia colorata che escono dal mare...
Se la radiazione è colorata è luce visibile, non microonde...
Quello che parla, a mio avviso, si intende di microonde come io mi intendo di meccanica quantistica...

Nel filmato dove si vede l'incendio nella casa, il fumo è causato da un cestino di plastica dentro un armadio, perchè le microonde avrebbero incendiato proprio questo?

Tutta questa storia è ridicola, che si piazzino delle telecamere dentro una di queste case e si veda cosa registrano.


La situazione è molto più complessa di così. Le "luci colorate" non sono microonde, ma altro.
Quello che parla è chiaramente un ignorante qualsiasi, è stato inserito nel Gruppo Interistituzionale per caso, giusto perché avanzava un posto. Anche dal suo Curriculum mi sembra evidente che sia stato raccattato per strada:


Clarbruno Vedruccio

Laureatosi negli USA in Fisica, ha poi continuato gli studi conseguendo il Ph.D. in Ingegneria Elettronica.

Con un lavoro di ricerca indipendente inventa e brevetta il Bioscanner®, un’apparecchiatura diagnostica medica denominata poi commercialmente TRIMprob, sistema assolutamente innovativo per la diagnostica precoce in ambito oncologico. In possesso del marchio CE quale “sistema elettromedicale per la diagnostica non invasiva”; iscritto nel Repertorio dei Dispositivi Medici del Servizio Sanitario Nazionale e presente in circa settanta di centri pubblici e/o privati in varie regioni italiane e in dieci paesi esteri.

Nel 2004, la Marina Militare, con decreto del Presidente della Repubblica, gli ha conferito il grado di Capitano di Fregata, con una legge che fu applicata per la prima volta per Guglielmo Marconi.

In Marina si occupa di varie tematiche nell’ambito delle Radiocomunicazioni e dell’elettromagnetismo. Presta servizio a COMSUBIN (La Spezia).

Aggregato al Reggimento San Marco partecipa alla Missione di Pace O.N.U. “Leonte” a Tibnine in Libano.

Per il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, in qualità di consulente, ha svolto attività di ricerca sui campi elettromagnetici e su fenomeni ad essi correlati; fa parte del Gruppo Interistituzionale di Lavoro per l’osservazione dei fenomeni di Canneto di Caronia (ME).

Nel 2009 ha conseguito il “brevetto di abilitazione anfibia” che contraddistingue i fucilieri di Marina del Reggimento San Marco, i marines italiani.

E’ sposato con la dr. Carla Ricci, che oltre ad essere una studiosa nota per le sue ricerche e pubblicazioni sulla figura di Maria Maddalena e delle donne all’origine del cristianesimo, lo affianca nell’avventura scientifica ed umanitaria del Bioscanner®.



E siccome è un povero analfabeta, non date nemmeno ascolto a quello che dice:

www.ansuitalia.it/Sito/index.php?mod=read&id=1266434782




[...] La sa la verità? Non c’è la voglia che emerga la verità su queste cose. C’è il segreto di stato».

Ne è sicuro? Come può dirlo? Pezzino mi guarda fisso, abbassa la voce e quasi giura: «Stia sicuro, glielo dico io: c’è il segreto di stato. Non uscirà nulla di diverso da quanto è già uscito. Me l’ha detto uno scienziato militare che mi ha anche mostrato il tesserino dei servizi segreti della Marina italiana. Io ero in Marina, so riconoscere i documenti di questo tipo».



Ufo nostro che sei nei cieli

Lo scienziato di cui parla Pezzino è Clarbruno Vedruccio, fisico della Galileo Avionica, capitano di fregata (tenente colonnello della Marina militare) in virtù della “legge Marconi”, ricercatore sui campi elettromagnetici per la Protezione civile e per il Gruppo interistituzionale. Qualche giorno dopo l’incontro con Pezzino, ho parlato con Vedruccio mentre era a Bologna. Vedruccio ha acquisito notorietà anche grazie all’invenzione del Trimprob, apparecchio di diagnosi medica che utilizza i segnali elettromagnetici. La sua spiegazione è questa: «Canneto è stata colpita da un fascio elettromagnetico a impulsi con un alto potenziale che viaggiava sul mare per effetto condotto a un’altezza compresa tra la superficie e i dieci o dodici metri».

Nino Pezzino nel lungo pomeriggio sulla veranda in riva al mare aveva parlato della proposta di costruire una rete alta tre metri per fermare questo fascio elettromagnetico. «Sì, era una mia idea, ma non è stata più applicata perché, appena installati gli apparecchi, si sono interrotti gli incendi. Questo fa sospettare fortemente la natura artificiale del fenomeno». L’ipotesi trova conferma in un documento del Gruppo interistituzionale, che spiega come siano sorti «interrogativi spontanei sulla possibilità che alla base di questi fenomeni possano esserci applicazioni sperimentali di tecnologie industriali, non escludendo i sistemi d’arma cosiddetti a energia diretta». Da un fascicolo riservato consegnato a Palazzo Chigi trapelano queste parole: «Tecnologie militari evolute anche di origine non terrestre potrebbero esporre in futuro intere popolazioni a conseguenze indesiderate. Gli incidenti di Canneto di Caronia potrebbero essere stati tentativi di ingaggio militare tra forze non convenzionali oppure un test non aggressivo». «Qui è come se ci vedono e ci sentono», aveva detto infatti Pezzino osservando che, dopo essere entrato con altre persone in una stanza e aver notato che era stata risparmiata, questa aveva preso fuoco poco dopo.

«Chi ha colpito ha smesso di farlo appena abbiamo posizionato le apparecchiature di controllo», conferma Vedruccio. «Ma grazie ai rilievi sulle bruciature di cavi e suppellettili abbiamo tracciato con un geometra le linee di convergenza. Le onde elettromagnetiche si propagano in linea retta come la luce ed è quindi possibile fare una specie di perizia balistica». Il rapporto del Gruppo interistituzionale parla infatti di un “punto di origine” dei fenomeni che dovrebbe trovarsi in una direttrice che da nord-nordovest va in direzione sud-sudest. Alle Eolie?



«Qui entriamo in discorsi molto riservati. Posso dire che si trattava di radiazioni ben focalizzate», spiega Vedruccio. «Noi sappiamo che genere di radiazioni erano e sappiamo che erano direzionate».
Cioè mirate?
«Sì, mirate. Ma non credo che chi operava questo sistema volesse fare del male alla gente. Piuttosto, le case sembrano essere state colpite in maniera selettiva, quando la gente era in altre stanze. L’indagine ha evidenziato che il punto di origine era in mare a qualche metro dalla superficie, ma quando siamo andati là, non c’era niente». Un sommergibile?
«Ne dubito. Per irradiare quell’energia a quella distanza ci vorrebbero gigawatt di energia, non kilowatt».
Si possono fare altre ipotesi.
«Ma invece di fare ipotesi, perché non vi basate sui fatti? Le foto a quegli oggetti volanti sono i fatti. Fare altre congetture in base a fatti così può essere scomodo. Io non lo posso fare, ho famiglia... Le dico solo che nessuno stato autorizzerebbe esperimenti sui civili e fuori dai poligoni, perché farlo significherebbe rivelare che si è in possesso di una tecnologia più avanzata di qualche centinaio d’anni rispetto a oggi».
Si tratta allora di un messaggio?
«Era un messaggio sì, un mostrare i muscoli, forse più che una cosa incidentale».
Ma un messaggio di chi?
«Allora le dico questo: se lei potesse sapere di che cosa si tratta, non sarebbe autorizzato a parlarne. Qualsiasi ipotesi lei faccia non potrà mai combaciare con la realtà. Chiaro?».
Non del tutto, ma comincio a capire che sarei tenuto, ufficialmente, a non capire, giusto?
«Ecco. Insomma, lei ha visto le immagini dei fenomeni di Canneto sui giornali e in televisione, no?... Quell’elicottero della Protezione civile che ha avuto danni ai rotori, ricorda?... In alcune foto appare un oggetto simile a un posacenere rovesciato che segue quell’elicottero. Non le so dire di che cosa si trattasse, di sicuro seguiva l’elicottero che poi ha avuto dei problemi. Secondo me, l’intento era puramente dimostrativo». Non è collegabile al progetto Aurora di Haarp (lo High-frequency Active Auroral Research Program, gestito dal Dipartimento della Difesa americano e considerato il nucleo del programma “Guerre Stellari”, ndr.), capace di modificare il perimetro della ionosfera, come si dice, per creare un potente raggio laser di onde elettromagnetiche?
«Haarp non ha niente a che vedere con quello che abbiamo osservato. C’è un’abissale ignoranza in questo campo. È piuttosto diffuso un certo atteggiamento new age di complottisti che vedono di tutto, dagli gnomi agli omini verdi al diavolo».
Lei però mi parla di tecnologie avanti di centinaia di anni...
«Le dirò così, allora: se si trattasse di omini verdi lei crede che uno che è nelle istituzioni potrebbe confermarlo? Potrebbe solo riderci sopra, giusto?».
Giusto.
«Allora io ci rido sopra: ah ah ah. Magari è stata Campanellino. Abbia pazienza, la realtà è ciò che è stato visto e fotografato e anche altre foto e immagini e materiale che voi non vedrete mai. Molto è uscito perché le autorità hanno cercato di attenuare la paura che si trattasse di militari che facevano esperimenti sulle popolazioni. Quei fenomeni straordinari meritavano di insegnarci delle cose importanti. Invece abbiamo preso solo le briciole. Ci si sarebbe dovuti attivare seriamente e non in modo scientifico-universitario, ma scientifico, industriale e militare, chiaro?».
Insomma, potevamo ricevere un messaggio dagli alieni...
«Era una bella occasione per imparare molte cose sull’elettromagnetismo. Qualcosa abbiamo capito, qualcosa no. Peccato».



E finalmente il cerchio si chiude:


Per il sostituto procuratore Enza Napoli della procura di Mistretta, che raggiungo al telefono, il caso è archiviato. Nonostante l’inchiesta abbia determinato che c’era una “mano umana” e una “fiamma libera” a fondere i contatori elettrici, il caso è stato archiviato. Ma perché? «Non me ne faccia parlare», dice la dottoressa Napoli. Un suo collega della procura invece parla: «Nel merito non posso entrare troppo ma quell’indagine è stata condotta in maniera così grossolana che, oltre a dire questo, cosa si può dire?». Invece, al sostituto procuratore io qualche cosa vorrei fargliela dire, e le chiedo di confermarmi, come mi ha detto il coordinatore del Gruppo, che esiste una domanda della procura di Mistretta presso lo stato maggiore per sapere quali e che genere di navi abbiano transitato al largo di Canneto nei mesi “caldi”. «No, no, non posso rispondere a questa domanda». Insisto perché si tratta di un caso archiviato. Ottengo un disco rotto: «No, no, non posso rispondere a questa domanda».

OFFLINE
Post: 697
Registered in: 3/15/2014
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
9/29/2014 1:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Tutti gli esperimenti devono essere autorizzati dal ministero dell'interno e della difesa, la giurisdizione americana per le basi militari non implica che non debbano avvertire il governo italiano.
Se l'ipotesi è l'esperimento militare, lo stanno nascondendo allo stato? Non lo possiamo escludere.


Non mi piace neanche l'indennizzo della regione che ha postato Hiverino



E' una procedura a livello regionale che un ente a statuto speciale può riconoscere, senza gravare nelle tasche tue o dello stato centrale. E' affare della regione sicilia.


Se fosse dolo, abbiamo a che fare con un genio del crimine, anche perché riesce a incendiare con tecniche del tutto sconosciute, anche se c'è sorveglianza di telecamere, di carabinieri e vigili del fuoco.



Infatti il paese è presidiato, nessuno si azzarderebbe a rischiare. Gli estintori sono giustificati dalla paura che prendano fuoco le cose.
OFFLINE
Post: 65
Registered in: 3/6/2014
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
9/29/2014 4:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ci sono le telecamere informatevi meglio, le gente ha ripreso gli incedi varie volte, appena scoppiavano correvano a filmare, erano i primi ad interessarsi per avere prove in mano.

1.Nessuno si è opporto a mettere la video sorveglianza, chiedete alla polizia perchè non si è decisa, i cittadini non sono colpevoli di nulla, anzi sono da ammirare per essere da dieci anni vittime di questa situazione grottesca.

2.In questo video nei primi minuti ci sono i filmati di alcuni incendi. E' una puntata di I fatti vostri dove c'è Giacobbo e il prof. Mantegna Venerando capo della protezione civile. Loro stessi testimoni spiegano e confermano che la gente è innocente. Non voglio buttarla in politica ma è una questione di potere. Si sta nascondendo qualcosa, chi lo sa non parla i cittadini sono la parte debole e devono solo subire. Ogni tentativo di sminuire il fenomeno fa acqua da tutte le parti, e lasciamo stare il vizio di accusare da lontano senza conoscere, si leggono due righe di una sentenza e tutti si sentono in dovere di giudicare.

<iframe width="640" height="360" src="//www.youtube.com/embed/ckZc0P1Kw3c" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Non mi carica il video, provo così


3. Sui risarcimenti mi metto a ridere. Mille euro all'anno per stare ogni settimana a bruciare asciugamani, materassi, cambiare il contatore, rifare gli impianti, sostituire le valvole, gli interruttori voi lo fareste? Ma non inventiamo cose che non esistono. Tanto non finirà fino a quando lo Stato non ci metterà a faccia. Nomini una commissione di esperti super partes, mandi l'esercio, circoscriva la zona, ma si svegli. Già per i poveri abitanti è difficile sopportare i disagi, poi devono convivere anche con lo scetticisimo, vorrei vedere voi al posto loro.
[Edited by R.o.s 9/29/2014 4:45 PM]
9/29/2014 5:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

R.o.s, 29/09/2014 16:43:

Ci sono le telecamere informatevi meglio, le gente ha ripreso gli incedi varie volte, appena scoppiavano correvano a filmare, erano i primi ad interessarsi per avere prove in mano.

E ma non funziona così. Ci vuole una videosorveglianza mirata, non registrazioni amatoriali dei residenti che arrivano ad incendio già scoppiato.
9/29/2014 10:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
_INSIDER_, 29/09/2014 17:08:

E ma non funziona così. Ci vuole una videosorveglianza mirata, non registrazioni amatoriali dei residenti che arrivano ad incendio già scoppiato.


I fenomeni si sono manifestati sotto gli occhi delle forze dell'ordine.
Non è che si fanno intervenire fior fiore di esperti, dal CNR in poi, così, tanto per fargli fare una girata. E non si investono centinaia di migliaia di euro, così, tanto perché avanzavano e sulla base di semplici racconti popolari...
I picchi di energia, di pochi nanosecondi, sono stati rilevati dagli strumenti, non è fantasia.
Le numerose foto di OVNI sono state analizzate con i migliori strumenti, e da personale altamente qualificato. Non da Pluto e Paperino.
Questi sono i fatti. Se si vogliono formulare delle ipotesi alternative a quelle già fornite dai massimi esperti - "Tecnologie militari evolute anche di origine non terrestre" - è da questi che bisogna partire. Non da accuse infondate contro povera gente che ha perso tutto.
OFFLINE
Post: 479
Registered in: 1/5/2012
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
9/29/2014 10:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote


La situazione è molto più complessa di così. Le "luci colorate" non sono microonde, ma altro.



bene, cosa sono?
Chi le ha viste?
Qualcuno le ha registrate?
Questo signore avrà anche meriti in campo biomedicale, ma francamente i suoi discorsi sugli ufi e sui raggi colorati sono semplicemente ridicoli.


I picchi di energia, di pochi nanosecondi, sono stati rilevati dagli strumenti, non è fantasia.



Bene, fateci vedere questi dati. Chi ha fatto queste rilevazioni e con quali strumenti?

Sulle telecamere, lancio una proposta: siano gli abitanti stessi a piazzarle, in una casa disabitata, se sono così certi che gli eventi si ripeteranno saranno abbondantemente ripagati della spesa, immaginatevi quanto verranno pagate queste immagini dalle televisioni di tutto il pianeta.
Senza contare i soldi dei premi messi in palio dagli scettici di tutto il mondo, per chi dimostra l'esistenza dei fenomeni paranormali!

9/29/2014 11:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
giambo64, 29/09/2014 22:33:


bene, cosa sono?
Chi le ha viste?
Qualcuno le ha registrate?


Nessuno, si è inventato tutto perchè era stanco di avere un nome e una credibilità nella comunità scientifica internazionale, e anche per coprire gli abitanti di Caronia, coi quali si è sparito il ricco bottino.



Questo signore avrà anche meriti in campo biomedicale, ma francamente i suoi discorsi sugli ufi e sui raggi colorati sono semplicemente ridicoli.


Eh già, cosa può capirne un fisico e ingegnere elettrotecnico di elettromagnetismo?
Niente, per fortuna che ci sono dei veri luminari del tuo calibro pronti a sbugiardarlo.


Bene, fateci vedere questi dati. Chi ha fatto queste rilevazioni e con quali strumenti?


Le hanno fatte i bambini della Scuola Elementare di Caronia, utilizzando una cannuccia di plastica con una calamita attaccata all'estremità con del pongo. Per la verità si pensava di sostituire la cannuccia con un bastone di legno, ma la maestra si è opposta in quanto lo riteneva troppo pericoloso.


Cambiando discorso, ma sempre per restare in tema, qualcuno sa spiegare i fenomeni della galleria di Tremonzelli?

www.siciliainformazioni.com/77218/tremonzelli-story-tutti-i-casi-segnalati-nella-galleria-m...

Prego astenersi isterie del tipo "si sono dati fuoco da soli", "è stato Nino Pezzino", ecc.. [SM=g1950690]
OFFLINE
Post: 1,431
Registered in: 11/9/2007
Gender: Male
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Illuminato
9/30/2014 1:13 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
TheOne.ufoonline, 29/09/2014 22:19:


I fenomeni si sono manifestati sotto gli occhi delle forze dell'ordine.
Non è che si fanno intervenire fior fiore di esperti, dal CNR in poi, così, tanto per fargli fare una girata. E non si investono centinaia di migliaia di euro, così, tanto perché avanzavano e sulla base di semplici racconti popolari...
I picchi di energia, di pochi nanosecondi, sono stati rilevati dagli strumenti, non è fantasia.
Le numerose foto di OVNI sono state analizzate con i migliori strumenti, e da personale altamente qualificato. Non da Pluto e Paperino.
Questi sono i fatti. Se si vogliono formulare delle ipotesi alternative a quelle già fornite dai massimi esperti - "Tecnologie militari evolute anche di origine non terrestre" - è da questi che bisogna partire. Non da accuse infondate contro povera gente che ha perso tutto.



Ma itta [SM=g6794] . Le foto di Ovni che hai postato prima? le foto sono uguali a tante foto che appaiono ogni giorno sui giornali, sono insignificanti. Nessun personale qualificato ha analizzato le immagini, sono state portate al CUN. Sono prove estranee a Canneto di Caronia, neanche la popolazione le considera. Fai affermazioni contro la buona ufologia, metti le prove di quello che stai dicendo. Se questo esperto qualificato ha messo in mezzo le foto degli ufo ha seppellito tutta la credibilità del suo curriculum. Pogaridadi.




Bene, fateci vedere questi dati. Chi ha fatto queste rilevazioni e con quali strumenti?



Non può, non sono disponibili, non puoi metterli nessuno.
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:22 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.