printprintFacebook

Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 | Pagina successiva
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Fermate il test sul Big Bang o la Terra sparira' - Cern, alla ricerca del bosone di Higs -

Ultimo Aggiornamento: 28/06/2010 09.04
OFFLINE
Post: 162
Registrato il: 16/09/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
02/09/2008 19.26

Un'esperimento per riprodurre il fatidico momento della creazione della terra, secondo alcuni scienziati, protrebbe portare alla distruzione di essa.
L'esperimento, che è il più costoso al mondo, potrebbe "sfuggire di mano" e creare dei mini buchi neri che divorerebbero la terra in circa 4 anni.
E' stato presentata da alcuni scienziati un ricorso alla Corte Europea dei Diritti Umani per fermare l'esperimento che (notizia dell'ultima ora) è stato annullato!!
Molti di voi potranno pensare chissa in quale data questo esperimento potrà avere luogo.... io vi dico non vi preoccupate che fra otto giorni cioè il 10 settembre si svolgerà l'esperimento!!!!

Ulteriori notizie su quasto link:
www.repubblica.it/2008/09/sezioni/scienza_e_tecnologia/big-bang-test/big-bang-test/big-bang-t...
[Modificato da Lord Karandras 02/09/2008 19.44]
OFFLINE
Post: 14.849
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
02/09/2008 20.36

Sembra che alla Corte Europea dei diritti umani sono tutti cosi' sicuri che non accadra' nulla ; noi tutti ce lo auguriamo vivamente perche' se fosse altrimenti non so se si potrebbe tornare indietro per fermare questo processo di aspirapolvere planetario..... [SM=x708804]
[Modificato da (richard) 02/09/2008 20.38]
OFFLINE
Post: 324
Registrato il: 20/04/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
02/09/2008 23.25

e guarda caso fra 4 anni siamo nel 2012.... ovviamente scherzo :-D
OFFLINE
Post: 291
Registrato il: 24/02/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
03/09/2008 13.03

se lo fanno vuol dire che non succederà niente credo sia tutto sotto controllo
OFFLINE
Post: 14.849
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
03/09/2008 13.10

Gli esperimenti hanno proprio questa definizione per il fatto che non sono mai stati fatti prima o quanto meno non se ne conoscono tutte le conseguenze che devono appunto essere provate.
La cosa per me non è cosi' sicura come vogliono far credere,avranno certamente delle teorie di supporto all'esperimento in se stesso,ma devono sempre farlo per sperimentate la sua riuscita con relative conseguenze che non si conoscono a priori.
OFFLINE
Post: 117
Registrato il: 10/07/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
03/09/2008 14.47

Vi do questo Linck visto che hanno deciso con un rap di spiegare il funzionamento dell'acceleratore di perticelle....
www.rainews24.rai.it/ran24/rainews24_2007/tema/02092008_...

Prima ero tranquillo adesso che ho visto chi dovrebbe far andare il grosso trabicolone di 26 km qualche dubbio mi è venuto?? [SM=x708818]
OFFLINE
Post: 3.468
Registrato il: 05/11/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
03/09/2008 15.17

Prima di tutto ciao a tutti ragazzi, quanto tempo!

Per quanto riguarda l'esperimento credo che si tratti solo di una piccola cerchia di scienziati contrari.
Quindi io sono sereno, almeno per il momento!

OFFLINE
Post: 117
Registrato il: 10/07/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
03/09/2008 15.46

Si teme che l'esperimento andrà ben oltre le aspettative, creando

effettivamente un mini buco nero, che crescerà di dimensioni e potenza

fino a risucchiare dentro di sé la Terra, divorandola completamente

nel giro di quattro anni...ovvero nel 2012!!



Da un po di tempo circolano in rete notizie inquietanti, circa i possibili “effetti collaterali” degli esperimenti effettuati al Cern con il nuovo accelleratore LHC (Large hadron collider) potrebbero teoricamente portare alla creazione di piccoli buchi neri, comunemente chiamati Worm Holes, che sucessivamente si ingrandirebbero fino ad inghiottire la terra stessa con tutti noi compresi. Un esperimento che quindi porterebbe alla creazione di piccoli collassi gravitazionali che a loro volta creerebbero dei piccoli STAR GATE o passaggi Dimensionali.

Da un articolo pubblicato su Repubblica del 1 settembre 2008 è stato scritto: per un gruppo di preoccupati ricercatori l'esperimento che dovrebbe cominciare tra dieci giorni in un immenso laboratorio sotterraneo, sepolto a un centinaio di metri sotto il confine tra Francia e Svizzera, comporta il rischio della fine del mondo, la distruzione e anzi la letterale scomparsa del nostro pianeta. Così, all'ultimo momento, gli oppositori del progetto hanno presentato un ricorso davanti alla Corte Europea dei Diritti Umani, che in teoria potrebbe bloccare il più grande, ambizioso e costoso test scientifico di tutti i tempi.

Oggetto della contesa è il Large hadron collider, un acceleratore da 6 miliardi di euro che, facendo scontrare particelle atomiche ad alta velocità e generando temperature di più di un trilione di gradi Celsius, dovrebbe rivelare il segreto di come è cominciato l'universo. Venti paesi europei, più gli Stati Uniti, hanno finanziato il progetto, che dopo anni di preparativi dovrebbe prendere il via il 10 settembre al Centro di Ricerche Nucleari di Ginevra.

un acceleratore da 6 miliardi di euro che, facendo scontrare particelle atomiche ad alta velocità e generando temperature di più di un trilione di gradi Celsius, dovrebbe rivelare il segreto di come è cominciato l'universo. Venti paesi europei, più gli Stati Uniti, hanno finanziato il progetto, che dopo anni di preparativi dovrebbe prendere il via il 10 settembre al Centro di Ricerche Nucleari di Ginevra.

Qualcuno, tuttavia, teme che l'esperimento andrà ben oltre le aspettative, creando effettivamente un mini buco nero, che crescerà di dimensioni e potenza fino a risucchiare dentro di sé la terra, divorandola completamente nel giro di quattro anni. Gli scienziati di Ginevra ribattono che non c'è assolutamente nulla da temere: ci sono scarse possibilità che l'acceleratore formi un buco nero capace di porre una minaccia concreta al pianeta, dicono, perché la natura produce continuamente delle collisioni di energia più alte di quelle che saranno create artificialmente dall'acceleratore, per esempio quando i raggi cosmici colpiscono la terra. Esperimenti di questo tipo, inoltre, sono stati condotti per trent'anni, senza avere risucchiato nemmeno un pezzettino della terra né causato danni di qualsiasi genere.

Vero è che il nuovo acceleratore ha suscitato attenzioni e polemiche perché è il più grande mai costruito, con una circonferenza di 26 chilometri e la possibilità di lanciare particelle atomiche 11.245 volte al secondo prima di farle scontrare una contro l'altra a una temperatura 100mila volte più alta di quella che esiste al centro del sole. La speranza è individuare, così facendo, le teoriche particelle chiamate bosoni di Higgs, giudicate responsabili di avere dato massa, ovvero peso, a ogni altra particella esistente. Ma gli scienziati ammettono che ci vorranno anni prima di arrivare eventualmente a un risultato del genere, per le difficoltà nel trovare particelle così infinitesimamente piccole nel caos primordiale post-Big Bang creato dentro l'acceleratore.

Abbiamo ancora dieci giorni per salvare la terra?, si chiede, con leggera ironia, il Sunday Telegraph. "I miei calcoli indicano che il rischio che un buco nero mangi il pianeta a causa dell'esperimento è serio", afferma il professor Otto Rossler, un chimico tedesco della Eberhard Karls University che ha presentato il ricorso alla Corte Europea dei Diritti Umani insieme ad alcuni colleghi. Replica James Gillies, portavoce del Centro Ricerche Nucleari di Ginevra: "Il ricorso non introduce nessun argomento che non sia già stato esaminato e respinto in passato, se questi esperimenti fossero rischiosi lo sapremmo già".

In ogni caso lo sapremo con certezza dopo il 10 settembre, se la Corte Europea, come sembra di capire, darà luce verde all'iniziativa: che non sarà la "fine del mondo", ma un po' di curiosità al di fuori dei confini della scienza, in questo modo, l'ha ottenuta.


Ma cosa c’è di vero?
Secondo la maggior parte degli scienziati (quelli del CERN - LHC), ci troviamo in presenza delle ipotesi possibili nella teoria, ma che poi in pratica non si verificheranno mai, malgrado altri scienziati ( quelli più...responsabili) abbiano citato il Cern alla stessa Corte europea dei diritti dell’uomo, perché l’esperimento con la sua pericolosità lederebbe diritti fondamentali di milioni di persone. Be...entrare dentro un Buco Nero non potrebbe ledere i diritti fondamentali di milioni di persone, ma altrettanto potrebbe ledere i diritti delle nostre cellule e particelle che incazzate potrebbero rivolgersi al Tribunale di Dio o delle Star Nations per chiedere il risarcimento Dimensionale dei Danni!! Ovvio che in questa circostanza si sdrammatizza un pochino, ma gli scienziati pazzi che si divertono a giocare con DIO, questo non fa piacere a nessuno. Sembra di tornare indietro nella storia, quando iniziarono a sperimentare la Bomba Atomica. Come molti ricorderanno, in quell'occasione iniziarono gli avvistamenti UFO. Sicuramente astronavi guidate da esseri più evoluti di noi in spiritualità e tecnologia, percepirono la minaccia di un pianeta abitato da esseri incoscienti e inconsapevoli dei danni che avrebbero prodotto con il passare del tempo. Quindi vennero sulla Terra ad ammonire i capi dei governi che diedero il via alla costruzione di mortali e inutili Armi Atomiche. All'epoca della Guerra Fredda tra USA e URSS alcuni dischi volanti volarono sopra i silos di lancio dei missili intercontinentali ICBM americani,facendo mancare la corrente alla base militare per alcune ore e quindi disattivando completamente i sistemi di lancio missilistico NORAD. Fu un grande successo per i pacifisti ma una grande sfida tra la CABAL- Opus Dei e le Star Nations (Popoli Stellari).

Ecco, ora mi domando perché non ci riuniamo tutti insieme e preghiamo che questi esseri di altri mondi (Star Nations) non protestino anche loro, cercando di mandare via la corrente elettrica a Ginevra il 10 Settembre 2008 presso l'LHC??

Ma se questa preghiera non avrebbe i suoi risultati, noi cosa possiamo fare? Dobbiamo rimanere impassibili, indifferenti davanti ad una possibile catastrofe? Oppure dobbiamo prendere Zichichi e legarlo al PALO davanti al CERN e protestare? Non me ne voglia il professore, ma la mia è stata una citazione spontanea e scherzosa, come per dire: anche noi quel giorno eravamo lì...

Quindi si teme, ripeto..SI TEME..(senza toni allarmistici), che l'esperimento andrà ben oltre le aspettative, creando effettivamente un mini buco nero o Worm Hole, che crescerà di dimensioni e potenza fino a risucchiare dentro di sé la Terra, divorandola completamente nel giro di quattro anni, guarda caso nel 2012..
Articolo scritto da Mssimo Frattini.
Non vorrai mica che ti lasci dormire tranquillo eee. [SM=g27834]
OFFLINE
Post: 14.849
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
03/09/2008 18.33

Scherzarci sopra per sdrammatizzare non vuol dire comunque che una, se pur minima, preoccupazione per l'esperimento non ci sia.
OFFLINE
Post: 117
Registrato il: 10/07/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
03/09/2008 18.54

Non ho assolutamente paura della morte,ma amo cosi tanto mio figlio che non potrei mai morire sapendo di lasciarlo in questo brutto mondo senza aver la sicurezza che sappia badare a se stesso.
Ritengo però che nella vita bisogna anche sdrammatizzare,vivere sempre con l'angoscia che qualcosa di grave debba succedere non è il massimo,un sorriso a volte fa bene.
OFFLINE
Post: 1.770
Registrato il: 10/02/2005
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Illuminato
03/09/2008 20.12

Cmq il 10 di settembre ci sarà la risposta [SM=g27821]
OFFLINE
Post: 496
Registrato il: 29/04/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
03/09/2008 22.53

ciao ragazzi! Non vedo l'ora che si arrivi al 10!!
OFFLINE
Post: 14.849
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
04/09/2008 13.37

Anche io sono curioso in relazione a questo esperimento,anche se non nascondo un po' di preoccupazione....ricordando un detto di Albert Einstein -l'unica cosa infinita è la stupidita' umana!-
OFFLINE
Post: 3.468
Registrato il: 05/11/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
09/09/2008 14.52

Ho sentito che è di oggi una minaccia di morte per lo scienziato americano che ha dedicato praticamente molti anni della sua vita per fare quest'esperimento!
Si cade molto in basso...ora si ucciderebbe per fermare la scienza e il progresso umano.

A domani la risposta ai nostri dubbi!
OFFLINE
Post: 117
Registrato il: 10/07/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Senior
09/09/2008 16.16

Purtroppo ricerca e rischio si seguono molto spesso per mano,anche con il nucleare e le ricerche sulla raddioattività furono rischiosi però adesso ne conosciamo meglio i meccanismi e sappiamo avvolte sfruttarla a fin di bene.
Può essere l'inizio di una nuova conoscenza o la fine di molte esistenze (l'oro hanno detto che ci sono scarse probabilità che si formi un buco nero...)quindi effettivamente anche loro non hanno la certezza che tutto vada per il verso giusto,comunque siamo uomini e nella nostra indole cercare di migliorare e scoprire in ogni settore. [SM=g27817]
OFFLINE
Post: 94
Registrato il: 10/08/2008
Sesso: Femminile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
09/09/2008 17.11

Sono solo speculazioni non c'è niente di pericoloso.
Gli scienziati lo hanno chiarito, questa reazioni di cui si ha paura avvengono ogni giorno in natura quando i raggi cosmici piovono sulla Terra e non succede mai nulla. Inoltre la creazione di buchi neri è solo un’ipotesi della teoria ma non è detto che si creino. E anche nel caso in cui si generassero avranno un tempo di vita inferiore al secondo e svaniranno subito senza avere il tempo di interagire con la materia circostante. Comunuque lo vedremo tra poco chi ha ragione...
OFFLINE
Post: 14.849
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
09/09/2008 18.51

E gia', domani avremo finalmente l'"ardua sentenza"! [SM=x708804]

Mercoledi' 10 Settembre 2008, al CERN (Consiglio Europeo per la Ricerca Nucleare) di Ginevra si darà il via ad un evento storico per la scienza mondiale: nel più grande acceleratore LHC (Large Hadron Collider) circoleranno i prima fasci di particelle.

Nel luogo più freddo dell'Universo (1.9 sopra lo zero assoluto, -271°C) e nell'anello in cui il vuoto praticato è uguale a quello interstellare circoleranno nei 27Km dell'acceleratore, alla profondità di 100 m, due fasci di protoni.

Questo giorno è la coronazione di anni di lavoro dove scienziati, ricercatori, ingegneri e tecnici di tutto il mondo hanno contribuito alla costruzione dell'acceleratore e degli esperimenti che potranno permettere a l'umanità intera di fare un balzo in avanti nella conoscenza dell'universo, della materia e dell'Universo.

I due fasci verranno fatti collidere in modo da osservare le particelle prodotte nell' impatto. Si simulerà così l' origine dell' universo. Quando l'acceleratore funzionerà con fasci di particelle ad energie progettuali (4.5 Tev), si potranno studiare nuove particelle, previste solo dai teorici, ed esplorare nuove frontiere nello studio della materia, alcune delle quali forse ancora ignote.

L'evento sarà trasmesso in diretta on-line e via satellite EUTELSAT 9° e 13° da MediaNET Group e 3 CHANNEL, grazie al progetto multimediale "ERICERN", in collaborazione con CERN e la FCCSEM fondazione Ettore Majorana. L'evento sarà trasmesso dalle 9 alle 18 e potrà essere seguito con un normale ricevitore DVB, puntando la parabola sul 9° Est.

Coloro, invece, che vogliono solo vedere le più importanti attività, devono orientarsi sul 13° Est sempre in DVB-S, sintonizzando il set-top-box sul canale 872 di SKY.

Chi è in possesso del Dual-Feed 9+13,promosso da Eutelsat, potrà vedere entrambi i canali senza dover cambiare o modificare nulla.

MediaNET con la tecnologia e i prodotti Paiper, inoltre trasmetterà il canale televisivo su Internet www.ericern.eu e metterà a disposizione i filmati che sono stati trasmessi in un archivio visibile anche nei prossimi giorni.Digital Sat Magazine


[Modificato da (richard) 09/09/2008 19.05]
OFFLINE
Post: 2.598
Registrato il: 08/02/2005
Sesso: Maschile
[IMG]http://ufoonline.altervista.org/Dadm.jpg[/IMG]
10/09/2008 07.41

Il giorno è finalmente arrivato. Oggi partirà l'esperimento che dovrebbe intercettare la più piccola particella di "Dio", con un primo fascio di protoni che percorrerà i 27 chilometri dell'anello del Large Hadron Collider. Tutti sono in attesa di scoprire se le fantomatiche paure di alcuni ricercatori saranno giustificate o se la fine del mondo sarà soltanto rimandata. Seguiamo insieme questa giornata molto particolare. In diretta.

Per chi volesse la nostra brava Serena Donvi farà un resoconto di diretta: potete LEGGERE QUI e poi commentare su questo post.

Alle 9.00 si comincia. Buona giornata ragazzi.

____________________________________
.::AMMINISTRATORE FORUM MONDO UFO::.
OFFLINE
Post: 496
Registrato il: 26/10/2006
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Veterano
10/09/2008 08.10

Esperimento interessante anche se con tutti i miliardi che hanno speso potevano farne di cose più utili per la società. A questo punto speriamo almeno di non essere inghiottiti da questo buco nero, oltre il danno la beffa [SM=g27828]
OFFLINE
Post: 57
Registrato il: 04/07/2008
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Praticante
10/09/2008 08.14

raga , un sito dove si possa vedere l'esperimento per le 9.00 - 9.30, quello del cern da pagina vuota... gia è bloccato.
grazie.
PS ma dove sta "via satellite EUTELSAT 9° e 13° da MediaNET Group e 3 CHANNEL, grazie al progetto multimediale "ERICERN""
Scusate la mia ignoranza.

Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 2 3 4 5 6 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 16.43. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.