printprintFacebook

Risorse: Regolamento | Assistenza e Aiuto | Comunicazioni generali   Condividi:    
Visita il sito Ufoonline.it 
per ulteriori notizie, immagini e commenti.

Archivio + Ricerca + Opinioni + Tag + Speciali + Vostri avvistamenti 

Ricerca per anno di tutti gli articoli2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014  TAG articoli archiviati sul sito:

Ufo | Marte | Scienza | Misteri | CropCircles | CoverUp | Seti | Astronomia | UfoinTv | Criptozoologia  

2012 | Sole | Interviste | Editoriali | Neo | Religione | Avvistamenti | Storia | Analisi | Luna 

Abductions | Droni | Astrobiologia | Paleoastronautica | Disastri | Complottismo | Terra


 
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

[Rubrica] [In corso] Guerra: armi e tecnologie.

Ultimo Aggiornamento: 25/11/2015 19.46
OFFLINE
Post: 534
Registrato il: 27/10/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
03/12/2009 19.41

si si ma il mio "bestione" era riferito comuqnue all'ambito storico in cui ci si trovava..nel senso che ovviamente poi questi carri sono stati superati del tutto, e oggi abbiamo mezzi corazzati che vantano ben altre caratteristiche!
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
03/12/2009 19.59

Re:
NeKo89, 03/12/2009 19.41:

si si ma il mio "bestione" era riferito comuqnue all'ambito storico in cui ci si trovava..nel senso che ovviamente poi questi carri sono stati superati del tutto, e oggi abbiamo mezzi corazzati che vantano ben altre caratteristiche!




...ma io ti vado con carri armati del suo stesso periodo...
Non te ne viene in mente nessuno più grande del Panzer III? [SM=g27817]
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
03/12/2009 20.22

Tiger I
Fu il carro armato più forte della guerra fino al 1943 e fu pensato da Hitler per l'invasione della Russia.
La corazzatura squadrata raggiungeva i 100mm di spessore perchè gli ingenieri non avevano ancora imparato la lezione del T-34 russo.
Anche la torretta aveva una spessa corazza che rendeva il sistema elettromeccanico di movimento molto lento.
L'armamento principale era un cannone da 88mm in grado di perforare qualsiasi corazza dei carri alleati fino a 1000m di distanza.
L'armamento secondario era composto da due mitragliatrici da 7.92mm, una posta sulla torretta e una nella parte anteriore destra dello scafo.
Il suo potente motore doveva ricevere una costante manutenzione ( ogni 3 ore veniva acceso per 20 minuti ) e una grandissima quantità di carburante ( 540litri = 195km su strada ).
In teoria, era un mezzo inattaccabile; in pratica, la lentezza di movimento dovuta alla sua mole ( più di 8m di lunghezza per 57 tonnellate di peso ), la lentezza di rotazione della torretta e l'insufficiente mobilità, soprattutto in terreni accidentati, lo resero un facile bersaglio dai lati e dal retro.
Comunque, era un'arma micidiale:
i Tiger distrussero intere formazioni alleate, con un rapporto ( eccolo Neko il tuo rapporto di 5:1; mi sembrava che non riguardava il Panzer III ) di 5 mezzi Sherman necessari per distruggere un Tiger.
Famoso è il Tiger di Wittmann che, nella battaglia di Villers-Bocage, in meno di un'ora distrusse 49 mezzi alleati tra carri armati e altri veicoli.

Nella foto, un Tiger I in Francia nel 1944.
[Modificato da _Thomas88_ 03/12/2009 20.36]
OFFLINE
Post: 534
Registrato il: 27/10/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Esperto
03/12/2009 22.25

caspita se hai ragione!!!! ecco chi era il vero bestione! :D me l'ero dimenticato!! si a quanto pare il rapporto era sul Tiger! come ho fatto a dimenticarmelo non si sa!!!
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
04/12/2009 14.53

Tiger II
Il Panzerkampfwagen VI Ausf. B fu un carro armato tedesco della seconda guerra mondiale. Noto come Tiger II, la sua struttura era totalmente diversa da quella del Tiger I e richiamava quella del Panther e del T-34.
A loro differenza, questo carro armato aveva la corazza ancora più spessa, addirirttura 150mm nella parte anteriore. Il suo peso era notevole con le 69 tonnellate e questo comportava lentezza e non praticità nei movimenti. Il motore da 750 cavalli riusciva a far raggiungere al mezzo i 38km/h su strada e i 20km/h su terra.
L'autonomia era di soli 170km con 860 litri di carburante.
La sua arma principale era il cannone ad altà velocità iniziale, in grado di sparare colpi a 1000 metri al secondo con una gittata di 2.200km.
I primi esemplari entrarono in servizio a metà anno del 1944. Seppur micidiali quando dovevano difendersi, i Tiger II risultarono dei facili bersagli per gli aerei alleati. Ne furono costruiti 489.
Il Tiger II, nonostante fosse un mezzo mostruoso, fu un carro armato molto fragile:
le ruote motrici si rompevano facilmente come i cingoli, il sistema di raffreddamento era inadeguato, il motore consumava più di quanto dichiarato ad inizio produzione, la velocità molte volte si aggirava al di sotto dei 10km/h su terreni sterrati, la qualità della corazza era inferiore a quella del Tiger I e venvia perforata da moltissime armi alleate.
Altro problema che avevano questi carri era che, per la loro mole, erano difficilmente trasportabili e molti non raggiunsero mai i fronti di battaglia.

La lezione data dal Tiger II fece optare tutte le super-potenze militari a concentrarsi sulla produzione di carri armati universali e non super pesanti.

Nella foto, un Tiger II custodito a La Gleize, in Belgio.
OFFLINE
Post: 3.468
Registrato il: 05/11/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
04/12/2009 16.17

I carri armatinon sono mai stati la mia passione, ma riconosco che nella storia queste macchine hanno fatto la differenza in tutte le guerre moderne!
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
04/12/2009 19.49

Caro Aurora, anche io preferisco gli aerei ma la penso come te...I carri armati nei vari conflitti hanno svolto ruoli fondamentali, anche e soprattutto in quelli etnici.

Per farti un esempio, il T-34/85 russo ( la versione ammodernata del T-34 nata per contrastare il Tiger I tedesco ) ha avuto moltissimi operatori dopo il conflitto mondiale oltre all'Unione Sovietica, tra cui gli eserciti arabi, la Cina comunista, la Corea del Nord, il Vietnam del Nord, la Jugoslavia, Cuba, la Somalia e l'Angola.
In questi paesi questo carro armato è stato impiegato fino agli anni '90 ( nei conflitti in Jugoslavia ); anche se tecnologicamente superato, si rivelò molto efficace e decisivo se impiegato contro nemici poco o per nulla muniti di mezzi corazzati o di sistemi di difesa anticarro.
OFFLINE
Post: 14.850
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
04/12/2009 22.26

M1A1 Abram e T-34.....forse i due migliori carri di sempre:

[IMG]http://img2.pict.com/a9/e7/f6/2128914/0/m1a1abramsmainbattletank.jpg[/IMG]



[IMG]http://img2.pict.com/e7/f2/7d/2128916/0/t34.jpg[/IMG]
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
05/12/2009 11.16

Richard ho parlato del T-34 alla fine della pagina 3 se ti è sfuggito...Comunque bellissimo l'M1A1 Abrams...Una vera forza...
[Modificato da _Thomas88_ 05/12/2009 11.25]
OFFLINE
Post: 14.850
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
05/12/2009 11.35

...che news mi sai dare sul T-90?



[IMG]http://img2.pict.com/98/5d/ca/2133096/0/japanesetype90tank1.jpg[/IMG]
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
05/12/2009 16.25

T-90
Allora caro Richard, il T-90 è un carro armato da combattimento in servizio nelle forze armate russe, in Algeria, in India, in Corea del Nord, nell'Arabia Saudita e nel Venezuela. Per ora, l'unica battaglia a cui ha partecipato è stata l'invasione del Daghestan nel 1999. Durante questo conflitto, un T-90 fu colpito 7 volte da RPG senza subire danni.
Guardiamo un pò della sua storia e delle sue caratteristiche.
Nato a metà del 1996, nel 1999 ha fatto la sua prima apparizione un nuovo modello di T-90, la versione A, con una nuova torretta saldata.
Nel 2006 c'erano 272 carri armati T-90 nell'Esercito russo nella Quinta Divisione Carri della Guardia del Distretto Militare della Siberia e 7 nella Fanteria della Marina.
Nello stesso anno ne furono ordinati altri 30 mentre nel 2008 ben 60 T-90 sono stati distribuiti all'esercito.
L'India, il suo secondo operatore, ha la versione S, di cui ha avviato la produzione su lincenza nel 2006. L'affare tra i due paesi è costato 750 milioni di dollari americani.
L'armamento principale è un cannone a canna liscia da 125mm 2A46M-2 lungo 6000mm e stabilizzato su due assi. E' dotato di caricamento automatico. In dotazione hanno 42 colpi, 22 nel sistema di caricamento automatico e 20 in riserva, più sei missili controcarro.
I missili sono a guida laser. Uno dei suoi possibili colpi, le testate HEAT, hanno un raggio di 5km ed impiegano 14 secondi per coprirlo.
L'armamento secondario è composto da una mitragliatrice antiaerea, una coassiale ed altri sistemi di difesa dell'equipaggio, cioè fucili d'assalto e granate.
Particolare è la corazza: oltre a quella normale, il T-90 è dotato di una protezione contro gli agenti nucleari, biologici e chimici.
La corazza reattiva di terza generaziome copre la parte frontale e la prima parte delle gonne. La torretta è ricoperta da piastre di corazza reattiva che la proteggono da molti tipi di proiettili annullando l'effetto delle cariche cave.
La corazza reattiva funziona efficacemente anche contro i proiettili all'uranio impoverito e all'energia cinetica ma non è adatta ad essere usata quando il mezzo è circondato da uomini perchè l'eventuale esplosione di una delle placche potrebbe causare morti o feriti.
E' dotato anche dello Shotora-1, un sistema di protezione attiva che comprende un sistema di controllo computerizzato, due gruppi di lancia fumogeni, due jammer IR e quattro sensori laser sorpa la torretta.
Lungo 9 metri e con il peso di 46 tonnellate, ha un equipaggio di 3 uomini.
Per molti, il T-90 è il miglior carro armato moderno.

Nella foto, carri armati T-90 indiani durante un addestramento.
[Modificato da _Thomas88_ 05/12/2009 16.29]
OFFLINE
Post: 14.850
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
05/12/2009 17.46

Secondo te è superiore all'Abram americano o se la battono,grazie.
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
05/12/2009 18.41

T-90 vs M1A2 Abrams
Allora, vediamo di fare una comparazione tecnica per quelli che potrebbero essere gli elementi per dire che un carro armato è migliore dell'altro.


Caratteristiche non belliche.

peso:
T-90 46,5 tonnellate;
M1A2 69,5 tonnellate.

motore:
T-90 V-92S2 1000hp;
M1A2 AGT15000 15000hp.

velocità su strada:
T-90 65km/h;
M1A2 68km/h.

velocità fuori strada:
T-90 45km/h;
M1A2 48,3km/h.

Autonomia:
T-90 500km ( 700km con i serbatoi aggiuntivi );
M1A2 426km.

Caratteristiche belliche.

Armamento pimario:
T-90 cannone a canna liscia da 125mm 2A46M-2, gittata tiro diretto 2120m, gittata tiro indiretto 10000m, velocità iniziale 1700/1800m/s.
Proiettili APFSDS ( proiettile perforante ), HE-FRAG, HEAT ( esplosivo ad alto potenziale contro-carro ), missili 9K119M Refleks o 9M119M Refleks-M ( missili anticarro a guida laser e velocità altamente supersonica ) ;
M1A2 cannone a canna liscia da 120mm M256A1, velocità iniziale 1750m/s.
Proiettili APFSDS, M380 a carica cava, M1028 ( proiettile antiuomo ).

armamento secondario:
T-90 mitragliatrice coassiale PKT con 2000 colpi in otto nastri, mitragliatrice antiaerea 12.7x108mm.
M1A2 mitragliatrice M2 50, mitragliatrice M240 7,62mm, mitragliatrice coassiale M240 manovrata con lo stesso sistema del cannone.

corazzatura:
T-90 composita ( corazza reattiva, descritta nel post di prima);
M1A2 composita, Chobham, formata da strati di acciaio, ceramica, polimeri plastici e kevlar.

Sistemi difensivi:
T-90 granate fumogene, corazza reattiva, Shtora-1.
M1A2 granate fumogene, dispositivo di contromisure antimissile che impedisce il funzionamento dei missili a guida SACLOS, radio guidati, filo-guidati, a guida termica e infrarossa.


Credo di averci messo tutto. Per la parte non bellica, l'M1A2 è più grande, consuma di più e ha meno autonomia ma è anche più veloce. Il T-90, a sua volta, può avere in aggiunta dei serbatoi aggiuntivi.
Per la parte bellica difensiva, la corazza del T-90 è migliore di quella dell'Abrams ma è anche vero che a sistemi difensivi dell'Abrams sono migliori e più vasti di quelli del sistema Shtora.
Per la parte bellica offensiva, diciamo che il T-90 ha più scelta di munuzioni e può contare sui misssili anticarro oltre ai proiettili convenzionali. L'Abrams ha quel nuovo proiettile antiuomo ma che in una sfida carro contro carro servirebbe poco.
Questo è il mio personale riepilogo:
caratteristiche non belliche sono alla pari ( l'Abrams è più veloce sia su strada che fuori strada essendo anche più grande e anche se di poco ma il T-90 ha più autonomia e consuma meno );
armamenti quasi pari ma vince di poco il T-90;
sistemi difensici quasi pari ma vince di poco il T-90.

Verdetto finale: leggermente meglio ( e a me fa male dirlo perchè sono un U.S.A. fan! ) il T-90 russo...
Poi alla fine sono piccolezze le differenze a mio avviso. E bisogna considerarci l'equipaggio, la loro reattività, velocità, bravura nel manovrare i lpropri mezzi, la loro preparazione. Secondo me, sono loro che potrebbero fare la differenza in un duello tra questi due carri, sicuramente i migliori attualmente al mondo. Poi non ho considerato i sensori ottici notturni e termici. Sono sicuro che l'Abrams li ha ma non sono informato sul T-90.

Sono morto per fare questa sfida...eheh. [SM=g1950693]

[Modificato da _Thomas88_ 05/12/2009 18.47]
OFFLINE
Post: 14.850
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
05/12/2009 18.52

Grazie Thomas per il raffronto,.... alla fin fine la differenza la fa l'equipaggio e come si sa gli americani credo siano migliori.
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
07/12/2009 12.44

Type 63
Spostiamoci leggermente più a sud-est della vastissima Russia ed arriviamo nella Repubblica popolare cinese.
Oggi il suo esercito utilizza carri armati come il Type 98, che assomiglia per alcuni versi ai carri armati occidentali, soprattutto per quanto riguarda la torretta.
Ma, in passato, sono stati prodotti moltissimi carri armati leggeri, anch'essi tutti influenzati e a volte delle vere e proprie copie dei carri armati sovietici.
Uno di questi era il Type 63.
Basato chiaramente sul PT-76 russo, era un carro leggero anfibio cinese.
Esso è stato prodotto in minor numero del suo equivalente russo ma ha partecipato a diversi conflitti, tra cui quello del Vietnam.
L'armamento principale era un cannone da 85mm posizionato sulla torretta in cui potevano manovrare 3 uomini dei 4 totali dell'equipaggio.
L'armamento secondario era composto da due mitragliatrici e da una mtg pesante antiaerea per difendersi da elicotteri o aerei.
Nel mezzo cinese, però, nonostante questi miglioramenti rispetto al PT-76 russo ( che aveva un cannone da 76mm, non aveva la mitragliatrice antiaerea e la torretta poteva contenere solo 2 uomini ) non c'era il sistema di visione notturna.
Anche la mobilità era migliore rispetto al carro russo:
il motore era più potente e poteva raggiungere i 64km/h rispetto ai 44 del mezzo sovietico.
Anche la velocità in acqua era aumentata da 10 a 12km/h e l'autonomia, passata da 240km a 370km.
Lo scafo era molto grande e spazioso e l'equipaggio poteva godere di un buon spazio e la torretta aveva una forma arrotondata che offriva una migliore protezione della struttura tronco-conica.
Alla fine, il Type 63 cinese era molto migliore del suo progenitore sovietico.

Adesso non so se sia ancora in servizio...Con questi cinesi si sa sempre meno di quello che si deve sapere...eheh. Se non li utilizzano più, sicuramente ne avranno una grandissima quantità fermi in riserva e pronti ad essere riutilizzati in caso di necessità.

Nella foto, un Type 63 in un museo militare.

[Modificato da _Thomas88_ 07/12/2009 12.47]
OFFLINE
Post: 14.850
Registrato il: 16/10/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
07/12/2009 13.17

Da l'impressione di essere un po' deboluccio sotto l'aspetto della corazzatura.
Pure i cingoli sembrano un po' esili.
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
07/12/2009 15.18

Type 98
Hai notato due aspetti particolari Richard e che dicono molto...
In fin dei conti, il Type 63 era un carro armato leggero apprezzatissimo come mezzo da perlustrazione e ricognizione. Diciamo quindi che il suo scopo primario non era proprio quello di combattente da prima linea anche se poi era, allo stesso tempo, un mezzo da combattimento nel vero senso della parola.

Ecco un successore moderno, il Type 98. Ha lo scafo simile a quello di un T-72 russo ma la torretta è simile a quella di un carro occidentale per la notevole presenza di inserti di corazza speciale con struttura saldata di contenimento. Di recente, gli è stata pensata l'aggiunta di un sistema laser antimissile tattico da posizionare sulla torratta.
Questo mezzo credo sia l'equivalente cinese ai più conosciuti Abrams e T-90.
OFFLINE
Post: 3.468
Registrato il: 05/11/2007
Sesso: Maschile
[IMG]http://oi65.tinypic.com/2hq8bb5.jpg[/IMG]
Utente Master
07/12/2009 17.59

Thomas ho sentito parlare spesso dell'anfibio "duck", non so se sia proprio quello il nome, mi pare sia stato usato nello sbarco in Normandia...lo conosci?
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
07/12/2009 19.52

Re:
AURORA PILOT, 07/12/2009 17.59:

Thomas ho sentito parlare spesso dell'anfibio "duck", non so se sia proprio quello il nome, mi pare sia stato usato nello sbarco in Normandia...lo conosci?




Si, il "Donald Duck", così chiamavano i militari americani la variante anfibia dell'M-4. Si, è stato usato nello sbarco in Normandia, e ne ho parlato alcune discussioni fa...penso alla pagina 3 lo dovresti trovare...
OFFLINE
Post: 15.152
Registrato il: 23/09/2009
Sesso: Maschile
[IMG]http://i47.tinypic.com/vgr2v7.png[/IMG]
Utente Master
08/12/2009 12.59

Type 90
Nonostante la disposizione geografica non ottimale per le masse corazzate, anche il Giappone con in tempo ha deciso di dotarsi di mezzi corazzati, inizialmente inesportabili per le limitazioni ancora vigenti in termini di armamenti e per la bassissima cadenza di produzione.

Uno di concezione moderna è il Type 90, dall'aspetto simile a quello di un Leopard 2 ma con caricatore automatico. Si tratta di un mezzo moderno e dal costo unitario elevatissimo. Per il peso della corazzatura, nonostante la mole, si è cercato di contenerlo per non rendere difficoltosa la manovra strategica sul problematico territorio nipponico in cui bisogna taner conto dell'insularità, dell'assenza delle pianure e dei limiti di carico dei moltissimi ponti.



Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
[Rubrica] [In Corso] La Foto del Giorno (1609 messaggi, agg.: 24/03/2015 09.19)

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 08.36. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Ufoonline.it offre i suoi contenuti nella nuova Fan Page di Facebook, un modo semplice e comodo per essere informati in tempo reale su tutti gli aggiornamenti della community direttamente nel tuo profilo del celebre Social Network. Se ti iscrivi gratuitamente, puoi interagire con noi ed essere informato rapidamente sulle ultime notizie ma anche su discussioni, articoli, e iniziative.